Beata Elena Aiello (1895 – 1961)

Nata a Montalto Uffugo (Cosenza), fin da piccolissima mostrò attenzione particolare per il messaggio evangelico.

Orfana di padre e avviata alla vita religiosa presso l’Ordine delle Suore del Preziosissimo Sangue, si ammalò tanto gravemente che lo stesso Ordine non la ritenne più idonea, credendola prossima alla morte.

Fondò l’Istituto delle Suore Minime della Passione del Nostro Signore Gesù Cristo dopo aver avuto una visione di Cristo che le diceva che avrebbe portato le stimmate ogni Venerdì Santo.

Aprì alcune case per orfani ma anche un istituto magistrale per dare un futuro alle ragazze uscite dall’orfanotrofio.

Morì a Roma.

Esegui l'accesso per Commentare