San Giuseppe Cafasso (1811 – 1860)

Nativo di Castelnuovo d’Asti, frequentò le scuole pubbliche nel suo paese ed entrò poi nel seminario di Chieri (Torino).

Di salute malferma, a 22 anni era già sacerdote, e aveva un solido ascendente sui suoi compagni. In 24 anni di insegnamenti formò generazioni di sacerdoti, dedicandosi anche ai più bisognosi: condivise le ore estreme con i condannati a morte ed operò tra i carcerati, includendo nel suo servizio anche l’aiuto alle famiglie e il soccorso ai dimessi.

Grande amico di San Giovanni Bosco, lo aiutò materialmente e moralmente nella sua missione.

Le sue spoglie riposano nel Santuario della Consolata.

Esegui l'accesso per Commentare