Al Piemonte la presidenza della Regione Isubrica

Deliberati 53.000 euro per progetti culturali, sociali e sportivi

Sarà l’assessore regionale Matteo Marnati a raccogliere il testimone della presidenza della Regio Insubrica che dalla Lombardia passerà al Piemonte il 18 settembre ad Arona, in coincidenza con il 25° anniversario dell’istituzione.

Con la partecipazione dell’Assessore di Regione Lombardia e Presidente della Regio Insubrica, Massimo Sertori, del Presidente del Consiglio di Stato del Cantone Ticino, Norman Gobbi e dell’Assessore della Regione Piemonte, Matteo Marnati, nonché dei rappresentanti delle Province di Como, Lecco, Novara, Verbano Cusio Ossola e della Città di Lugano, l’Ufficio Presidenziale e il Comitato Direttivo della Regio Insubrica si sono aggiornati sulla situazione a seguito dell’emergenza Covid-19 passando in rassegna diversi temi di attualità e per il territorio.

Le parti hanno deliberato la concessione di 53.000 euro per la realizzazione di progetti in ambito culturale, sociale e sportivo.

E’ stata stabilita la ripresa dei tavoli tecnici della Regio tramite la convocazione dei gruppi di lavoro, quali turismo e ambiente, economia e protezione civile, con un focus dedicato al tema sanitario legato ai recenti eventi pandemici e ai futuri monitoraggi.

Inoltre è stato approvato il Conto consuntivo 2019 e del Preventivo 2020 accettando la proposta della Regione Lombardia di creare un tavolo permanente di confronto, di scambio e di aggiornamento con le rispettive rappresentanze parlamentari e consiliari.

Nell’ambito della futura programmazione di Cooperazione Italia-Svizzera 2021-2027 è stato deciso l’invio di una lettera alle competenti Autorità italiane, per chiedere di continuare ad includere le Province di Novara e Lecco nello spazio geografico della programmazione.

 

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments