Alluvione Modena: la Protezione civile del Piemonte in aiuto nelle zone colpite dalla calamità

Un contingente di 34 operatori della Protezione civile regionale è partito lunedi pomeriggio dal presidio regionale di Alessandria, in soccorso alle comunità della provincia di Modena colpite dall’alluvione del fiume Panaro, che ha interessato le zone di Castelfranco Emilia e Nonantola a causa di una rottura degli argini del fiume.

Le squadre sono equipaggiate con 11 pompe da acqua ed 8 pompe da fango di notevole versatilità e possono lavorare in più siti in contemporanea, coadiuvati da due uffici mobili per attività di segreteria e supporto telecomunicazioni. La colonna è composta complessivamente da 17 veicoli.

Il coordinamento della missione è affidata ad un funzionario regionale, mentre il coordinamento operativo delle squadre è in capo ad un tecnico del Coordinamento regionale del Volontariato.

Esegui l'accesso per Commentare