Appuntamenti del weekend in Canavese

Agliè: immagini di Firenze in mostra

Da domenica scorsa e fino al 31 dicembre i portici de Municipio di Agliè fanno da quinta alla mostra “Florence in the world”, che raccoglie una selezione di suggestive immagini del capoluogo toscano. L’iniziativa è del Movimento “Life beyond tourism: Travel to dialogue”, nell’intento di aumentare visibilità e consapevolezza delle ricchezze italiane (quelle di Firenze ma anche di piccoli ma splendidi borghi come Agliè).

Bosconero: a teatro il “Bla bla show”

L’Officina dell’Arte ha dato il via alla rassegna “Ritorno a teatro”, che per sabato 16, alle 21 al Teatro comunale di via Villafranca 5, proporrà il “Bla bla show”, spettacolo comico tratto direttamente dall’omonimo show televisivo. Per info e biglietti: lofficinabosconero@libero.it o la pagina Facebook dedicata.

Caluso: “Sport: salute, parità e integrazione”

“Sport: salute, parità e integrazione” è il titolo dell’incontro proposto dall’associazione La FiOnda, con il patrocinio del Comune di Caluso. L’appuntamento è per domenica 17 ottobre, alle 16 all’Enoteca regionale dei vini della provincia di Torino, dove verrà presentato il libro “Non puoi correre con i pantaloncini corti” di Serena Quarello e Fabiana Bocchi (Rizzoli 2019). Coordinatrice dell’evento è Marilena Pedrotti; interverranno Maria Vacchetta, docente di Scienze Motorie; Rebecca Alessandria, campionessa di danza sportiva; Benedetto Candalice, coach della squadra di calcio “Terzo tempo”; Alessia Refolo, non vedente e campionessa di arrampicata sportiva, sci nautico, atletica e ciclismo. A conclusione della manifestazione, negli spazi aperti del cortile municipale si potrà gustare un aperitivo. L’ingresso (gratuito) nel salone dell’Enoteca sarà consentito solo a persone dotate di green pass, nel rispetto delle vigenti norme anti-Covid, e fino al raggiungimento della capienza massima consentita.

 

Castellamonte: “Cammin’Arte”

Originariamente programmata per il 3 ottobre ma rinviata per il maltempo, si svolgerà domenica 17, la quarta edizione di “Cammin’Arte”, passeggiata e corsa non competitiva per le vie di Castellamonte. Organizzato dalle associazioni “Arte & Commercio” e “Un dono per Castellamonte” col patrocinio del Comune, l’evento avrà partenza (alle 10.30) e arrivo (dopo un percorso di circa 7 km nel concentrico) nella centralissima piazza Martiri della Libertà, dove dalle 9 in poi saranno raccolte le iscrizioni: gratuite per i ragazzi fino ai 12 anni (che riceveranno anche un “buono-gelato”), costano 7 euro per gli adulti, oppure 12 euro per aver diritto a fine mattinata ad un piatto di pasta a cura del Ristorante Tre Re (solo pasta 5 euro). Ai primi 400 iscritti sarà consegnato un pacco-gara. Il ricavato sarà devoluto ai Vigili del fuoco e all’Associazione nazionale Carabinieri di Castellamonte.

 

Chivasso: Il congresso della sezione chivassese dell’Anpi

La sezione “Boris Bradac” dell’Anpi a congresso, sabato 16 alle 15 in Sala consiliare: ad aprire i lavori i saluti del presidente Vinicio Milani e delle autorità. “Vogliamo fare un congresso aperto – sostiene il direttivo – che parli a giovani, associazioni, partiti e istituzioni; sarà l’occasione per approfondire temi quali l’antifascismo e l’antirazzismo e ipotizzare iniziative da proporre agli istituti scolastici per l’educazione civica”. Il congresso sarà seguito, alle 18, dal live concert di Renato Franchi e la sua band, “Con un bel nome d’avventura. Storie d’amore e di Resistenza” (ingresso libero) e da una cena per iscritti e simpatizzanti a “La Tola” (339/59.12.943).

 

Chivasso: Prevenzione al femminile

L’Assessorato alle Politiche sociali, guidato da Claudio Moretti, propone per domenica 17 un’iniziativa di prevenzione. Nel Borgo Sud-Est, al centro “L’isola del quartiere”, si terrà una giornata dedicata alle malattie cardiovascolari delle donne, in particolare di età compresa fra 50 e 75 anni.

 

Chivasso: i cento anni della Croce Rossa

Il Comitato locale della Croce Rossa festeggia 100 anni di attività (1921-2021) con un open day rivolto a tutti. Domenica 17, dalle 9 alle 18, sarà possibile recarsi nella sede di via Gerbido 11 e visitare il Museo della Cri. Alle 9 i volontari, guidati dal presidente Bruno Borsano, parteciperanno alla Messa in Duomo seguita, alle 10.30, dalla benedizione dei mezzi in piazza. Alle 16, sempre in piazza, esercitazione di primo soccorso.

 

Chivasso: “Passeggiata sui binari”

Per sollecitare la riapertura della linea ferroviaria Chivasso-Asti, domenica 17 è stata organizzata una “Passeggiata sui binari” da Chivasso a San Sebastiano. Il ritrovo è alle 9 a Chivasso, al ponte ferroviario sul Canale Cavour in viale Vigili del Fuoco: si camminerà fino a frazione Abate di San Sebastiano per poi tornare a Chivasso, seguendo questa antica linea in mezzo al verde. All’arrivo dei camminatori all’Abate, partenza dei cicloturisti di AmicinBici alla volta delle stazioni della linea fino a Brozolo. Indossare scarpe da ginnastica o calzature adatte. Info: 377/20.38.3360. L’iniziativa è promossa dal circolo La Nostra Collina e Legambiente Settimo-Gruppo di Chivasso, in collaborazione con AmicinBici e Coordinamento Mobilità integrata e sostenibile.

 

Chivasso: “I luoghi delle parole”

Domenica 17 ottobre alle 21, al Teatrino Civico arriverà il rapper Frankie Hi-nrg mc, per dialogare con il regista Enrico Bisi e la giornalista Marinella Venegoni sul tema “È musica per vecchi? Passato, presente e futuro del rap italiano”. Ulteriori info su www.associazione900.it/iluoghidelleparole.

 

Chivasso: concerto omaggio a don Tonino Pacetta

Sarà la Corale polifonica di Sommariva Bosco (Cuneo), diretta da Adriano Popolani, a dare vita al secondo concerto stagionale di “Chivasso in musica” dell’associazione culturale Contatto: “Arie Sacre di don Antonio Pacetta” è il titolo della serata in programma sabato 16 ottobre alle 21 nella chiesa parrocchiale di San Giuseppe Lavoratore. Il concerto prevede l’ingresso con offerta libera. Si potrà accedere alla chiesa dalle 20,30, muniti di green pass. Altre info su www.chivassoinmusica.it.

 

Chivasso; Giornate Fai d’Autunno

Durante le Giornate d’Autunno (sabato e domenica dalle 10 alle 17,30), grazie al Gruppo Fai delle Colline dal Po al Monferrato e agli apprendisti ciceroni del Liceo “Newton”, si potrà scoprire la storia della Mandria, creata tra il 1760 e il 1770 per volere del re di Sardegna Carlo Emanuele III di Savoia: un tenimento dipendente dalla Venaria Reale, dedicato all’allevamento dei cavalli, in particolare di cavalle e puledre destinate alla riproduzione per coprire i fabbisogni della Corte e dell’esercito sabaudo. Il Salone delle Lunette accoglierà il pubblico con un breve video e la mostra fotografica sul Canale di Caluso allestita dal Consorzio del Canale Demaniale. I volontari della Pro Mandria saranno presenti con un spazio illustrativo delle loro mille attività. Info su www.giornatefai.it.

 

Colleretto Giacosa: i produttori locali

Dalle 9 alle 13 di sabato 16 ottobre, al Parco Guido Rossa, il Comune insieme a Zac! Zone Attive di Cittadinanza di Ivrea e Gruppo d’acquisto solidale Ecoredia di Ivrea e Canavese, propone il Mercato dei produttori locali. È possibile acquistare verdura e frutta fresca di stagione, uova, formaggi, pane, pizze, grissini, marmellate, miele, vino e conserve, e conoscere le storie e la qualità dei prodotti direttamente dalla voce di coloro che li seminano, li lavorano, li producono e li trasformano.

 

Cuorgnè: “Dona la Spesa”, raccolta alimentare in favore dei bisognosi nei punti vendita Coop

Sabato 16 ottobre, nei punti vendita Nova Coop della provincia di Torino torna l’appuntamento con “Dona la Spesa”, la raccolta alimentare speciale in favore delle persone e delle famiglie in difficoltà promossa da Nova Coop in collaborazione con le realtà del terzo settore che si occupano di sostegno alla persona. All’IperCoop di Cuorgnè, per tutto il giorno sarà possibile acquistare e consegnare ai Soci Coop e ai volontari della Conferenza di San Vincenzo presenti presso i punti vendita, prodotti alimentari a lunga conservazione e beni di prima necessità.

 

Ingria: grande castagnata

Il Comune, in collaborazione con la Pro Loco e asd Freedrift, organizza per domenica 17 ottobre un pranzo al padiglione della Pro Loco, seguito dalla tradizionale castagnata. Il ricavato della manifestazione sarà devoluto alla causa “Tutti per Gioele”. Info e prenotazioni: 334-88.68.405.

 

Ivrea: mostra “olivettiana” al Museo “Garda”

È stata prorogata fino a domenica 14 novembre, al Museo “Garda”, la mostra “La collezione Olivetti”, prima di sei mostre previste dal progetto “Olivetti e la Cultura nell’impresa responsabile”, a motivo del successo di pubblico e dai tanti riscontri positivi pervenuti attraverso commenti e recensioni da parte di visitatori, critici e testate giornalistiche. Per info e prenotazioni: musei@comune.ivrea.to.it, 0125/41.05.12. Orari: martedì e mercoledì 15-19, giovedì e venerdì 9-13 e 15-19, sabato e domenica 10-13 e 15-19.

 

Ivrea: “Cula bunanima” all’Auditorium Mozart

L’Auditorium Mozart apre le porte alla venticinquesima edizione della stagione di teatro popolare prodotta dalla Cittadella della Musica e della Cultura di Ivrea e del Canavese. Il primo appuntamento, sabato 16 ottobre alle 21 e domenica 17 alle 15,30, vede protagonista la compagnia teatrale Nuova Filodrammatica Carrucese, che porta in scena la commedia brillante in tre atti di Ugo Palmerini “Cula bunanima”, regia di Massimo Torrelli. I biglietti singoli (15 euro) e gli abbonamenti a otto spettacoli sono in vendita in segreteria dal lunedì al venerdì dalle 14,30 alle 18,30. Gli eventuali biglietti ancora disponibili potranno essere acquistato il giorno dello spettacolo al botteghino dell’Auditorium, a partire dalle 20 sabato e dalle 14,30 domenica. Info 0125/42.51.23, segreteria@cittadella-ivrea.it.

 

Ivrea: San Maurizio, “Diletto spirituale all’organo”

Domenica 17 ottobre, nella chiesa di San Maurizio in via Arduino, alle 9.40, si terrà un “piccolo Oratorio musicale” in preparazione alla celebrazione eucaristica festiva delle 10. In programma per questo – che è il secondo appuntamento –, il I corale in mi maggiore del compositore francese César Franck (1822-1890): all’organo il maestro Alessandro Veneri. L’iniziativa del “Diletto spirituale all’organo”, ispirata alla tradizione oratoriana, avrà luogo ogni terza domenica del mese.

 

Ivrea: prevenire il tumore al seno, convegno all’Officina H

In occasione di Ottobre Rosa, mese internazionale della prevenzione del tumore al seno, per sabato 16 ottobre al Polo Formativo Universitario Officina H le strutture di Senologia e di Radiodiagnostica dell’Asl TO4 e il corso di laurea in Infermieristica organizzano un incontro scientifico-divulgativo sul tema della prevenzione senologica in epoca Covid. L’incontro, che si terrà dalle 9 alle 13, è aperto alla popolazione con ingresso fino a esaurimento posti. In ottemperanza alla normativa vigente, l’accesso alla sede è consentito solo in presenza di green pass da esibire all’ingresso.  È invece rimandata al 6 marzo 2022, in occasione della Giornata internazionale della donna dell’8 marzo, la consueta corsa-camminata non competitiva di 5 chilometri aperta a tutti di Strambino: l’obiettivo dell’evento è ricordare come l’attività fisica praticata abitualmente sia uno dei fattori protettivi della salute.

 

Montanaro: “Corriamo insieme per Simone”

Si terrà domenica 17 ottobre – ritrovo per le iscrizioni dalle 8 in piazza Massa, partenza alle 9,30 – la corsa di 10 km e la camminata a passo libero di 5 km “Corriamo insieme per Simone”, organizzate dalle associazioni Piccolo Grande Guerriero e Olympian Sport a sostegno della ricerca sulla Pmld, malattia genetica rarissima. Per info via Whatsapp: Katia (338/58.08.901), Stefano (340/38.67.519) o Stefania (338/56.40.735); scrivere a piccolograndeguerriero2014@gmail.com; consultare la pagina Facebook dedicata.

 

Pont Canavese: Fiera di San Luca

È in programma domenica 17 ottobre, a Pont Canavese la Fiera di San Luca, ormai classico appuntamento autunnale che richiama sempre un numeroso pubblico nel paese di fondovalle, e che lo scorso anno era stato annullato principalmente per la recrudescenza dei contagi della pandemia causata dal Covid-19. Oltre alle immancabili bancarelle degli ambulanti, disposte da piazza Europa a piazza Craveri e nelle vie limitrofe, nella mattinata saranno esposti anche gli animali sul piazzale accanto alla Lea, e i bambini potranno effettuare passeggiate a cavallo grazie all’associazione Val Gallenca Horse. Durante tutta la giornata di domenica, e già anche sabato 16, sarà inoltre possibile visitare i parchi delle due torri Ferranda e Tellaria.

 

Rivarolo: due laboratori creativi per disegnare il futuro

È senz’altro innovativo l’esperimento che l’Amministrazione comunale di Rivarolo ha messo in cantiere per sabato 16 ottobre: una giornata aperta alla collaborazione attiva di tutti i cittadini per raccogliere idee, proposte e suggerimenti e “Partecipare alla creazione del Distretto Urbano del Commercio”. Sabato 16 “Laboratori progettuali per Rivarolo” aperti a tutti.  I più motivati possono chiedere di partecipare a uno o entrambi dei due workshop in programma: quello del mattino (dalle 10 alle 13) è intitolato “Identità e attrattività di Rivarolo: eventi, sport, cultura e turismo. Uno sguardo a Rivarolo tra 10 anni”; quello pomeridiano (dalle 15 alle 18) è stato chiamato “Spazio pubblico e piani terreni: la città vista dalla strada”. Le iscrizioni sono a numero chiuso ed è richiesto l’impegno a partecipare in presenza per tutto il tempo previsto. La sede dei lavori sarà il restaurato porticato di piazza Litisetto.

 

Samone: “Colori e sapori d’autunno”

Prova a ripartire, la Pro Loco samonese, dopo il lungo periodo di chiusure e restrizioni, proponendo domenica 17 ottobre la sua tradizionale manifestazione ottobrina “Colori e sapori d’autunno”: in centro si terrà la mostra mercato di artigianato, hobbistica, alimentari e altro ancora, saranno distribuite frittelle di mele, castagne e vin brulé e non mancherà “Il nostro zoo”, sfilata e mostra di animali domestici. L’anima-zione sarà garantita dal gruppo musicale Street band Rueglio e si potrà fare un tuffo nel passato grazie all’esibizione del gruppo di rievocazione storica di epoca romana della Legione Adamantina dell’associazione Il Diamante.

 

S.Benigno: domenica c’è la Fiera Autunnale

Un altro segnale di ripartenza (si spera) sembra arrivare dalla Fiera Autunnale, che vuole rilanciare i momenti di aggregazione: a organizzarla sono il Comune e l’associazione Selva Gerulfa. Domenica 17 ottobre ci saranno ovviamente stand di artigianato e prodotti tipici, ma anche spazi per il bestiame. La musica sarà molto presente, con la General Vincent Marching Band, esibizioni di balli di gruppo e danze latino americane e il dj set live di Max Zabayano. Sul fronte scuole, saranno esposti i lavori degli alunni dell’Istituto comprensivo sul tema dell’autunno. Non mancherà una esibizione di “calisthenic” (metodo di allenamento basato sulla ginnastica a corpo libero) proposta dall’Accademia Arti Marziali di Francesco Macaluso. Per i bambini giostre e animazione-trucco, a cura di Sanbe Generation. E, infine, un tuffo nella storia grazie ad arco storico (Rievocando Fruttuaria) e visite all’abbazia (anche se non ancora al percorso archeologico) a cura degli Amici di Fruttuaria.

 

Strambino: Cri , la giornata della prevenzione

La Croce Rossa Italiana, Comitato di Strambino, scenderà di nuovo in campo domenica 17 ottobre. Con il patrocinio del Comune, infatti, dalle 8 alle 16 sarà offerta alla popolazione “Una giornata di prevenzione e salute” in piazza Don Luigi Vesco. La Cri strambinese effettuerà i test glicemico e del colesterolo (per i quali è necessario presentarsi a digiuno), l’associazione Amici del Cuore Torino proporrà lo screening cardiologico con elettrocardiogramma e la ditta Audiocom l’esame audiometrico. L’invito a partecipare è esteso a tutta la popolazione di Strambino e dintorni. Per info: 0125/71.42.19, strambino@cri.it.

 

Strambino: verso la V Incoronazione

Prosegue il percorso di avvicinamento alla celebrazione della quinta Incoronazione Centenaria (1621-2021) della Madonna del Rosario. Sabato 16 ottobre, la S. Messa delle 18 nella chiesa parrocchiale sarà presieduta dal vescovo emerito monsignor Luigi Bettazzi ed animata dalle cantorie della Vicaria; domenica 17, alle 16 nel salone comunale “Unità d’Italia” verrà inaugurata la mostra fotografica “Strambino: la nostra incoronazione”.

 

Traversella: in memoria dei martiri partigiani valchiusellesi

Le consuete cerimonie in ricordo dei martiri partigiani di Traversella e della Valchiusella si terranno anche quest’anno in forma parzialmente ridotta, per ragioni di sicurezza legate all’epidemia di Covid. E dunque domenica 16 ottobre alle 15, a Traversella, avrà luogo il raduno dei sindaci e l’omaggio floreale alla lapide di piazza Martiri. Quindi lo spostamento ai monumenti di Vico, di Val di Chy e di Vistrorio. Saranno pronunciate poche parole alla deposizione di fiori o della corona presso ciascun monumento. Il discorso ufficiale sarà quello di Traversella e vedrà la presenza dell’ex presidente del Consiglio regionale del Piemonte Nino Boeti. Alla cerimonia parteciperà il gruppo dei Cantori Salesi. I partecipanti dovranno essere muniti di mascherine e green pass e rispettare le distanze di sicurezza. Sul sito di Casa Bracco (www.casabracco.it/lanostrapatrianeuva) si può trovare una ricca bibliografia sulle vicende resistenziali in Valchiusella, con particolare focus sugli eventi del 14 e 15 ottobre 1944.

 

Valchiusella: Le Giornate Fai d’Autunno

Le Giornate Fai d’Autunno salgono in Valchiusella, a Rueglio, Valchiusa e Val di Chy sabato 16 e domenica 17 ottobre dalle 10 alle 17. A Rueglio si potrà visitare Kà ‘d-Mezanis, abitazione borghese del XV secolo che, passata una ventina d’anni fa al patrimonio comunale, è stata restaurata dal 2016 al 2018, e ora mette in mostra i suoi pregevoli affreschi e l’architettura tipica dei territori montani. Oggi la casa ospita, al secondo piano, la mostra permanente “Un montanaro con il cuore nel mare” che ripercorre vita e opere di Pietro Corzetto Vignot.

Visite anche alla seicentesca chiesa parrocchiale, e distribuzione di specialità locali per le vie; e poi alla scoperta del monumentale tiglio chiamato l’Albero delle Streghe e dei Piani di Cogna, incantevoli plateau immersi nella pace montana, per terminare in cima al Monte Sinai, da dove si può ammirare un panorama mozzafiato.

Spostandosi a Lugnacco (oggi frazione di Val di Chy) si potrà fare la conoscenza di “Accornero Cashmere”, atelier che da oltre trent’anni collabora con le più importanti griffe della moda, trasformando fibre pregiate come cashmere, vicuna e seta, applicando tecniche artigianali.

A Inverso di Valchiusa, partendo dalla chiesa, con una facile camminata lungo una mulattiera si raggiunge una baita conosciuta come “Casa Gattere” o “Casa del parroco”, situata in un punto panoramico molto suggestivo. Info: ivreacanavese@faigiovani.fondoambiente.it.

 

Verolengo: Festa della Birra a Borgo Revel

Borgo Revel torna in piazza, sabato 16 ottobre, con la Festa della Birra organizzata dall’Oratorio San Giovanni Battista di Verolengo e il Comitato festeggiamenti Gruppo Arcobaleno della Parrocchia di Sant’Anna. Una serata in cui si potranno gustare le birre artigianali del birrificio Parsifal, accompagnata da hot-dog, hamburger, crauti e patatine fritte. La festa si terrà in piazza Cottolengo (piazza della chiesa) a partire dalle 19.30, e sarà animata dalle proposte musicali di Radio Gran Paradiso.

 

Vidracco: escursione geologica

Escursione geologica nel territorio di Vidracco, domenica 17 ottobre, in occasione della Festa della Castagna. Ritrovo alle 10 nello spiazzo di fronte al centro di via Baldissero 21, partenza alle 10.30, rientro alle 12.30. La Festa della Castagna si svolgerà nella parte alta del territorio attraversato, dove terminerà l’escursione; chiunque volesse rientrare, in ogni momento, potrà scendere per raggiungere la propria auto. Costo dell’uscita 10 euro a persona (i bambini sotto i 14 anni non pagano); chi volesse fruire di un’assicurazione dovrà aggiungere 2 euro. Info e adesioni 342-89.70.354, munari.pietro@iol.it (chi volesse assicurarsi dovrà comunicare nome, cognome, luogo e data di nascita, luogo di residenza, codice fiscale e allegare copia di un documento d’identità). Numero massimo partecipanti: 30 persone. Si consigliano abiti da passeggiata e scarpe comode, il giro sarà breve per poter permettere a tutti di partecipare alla giornata di festa.

 

 

 

Esegui l'accesso per Commentare