Appuntamenti del weekend in Canavese

Borgiallo: “Primavera di pace” e di blues

Domenica 20 marzo, in occasione dell’equinozio, è in programma l’evento “Primavera di pace”, che vede la collaborazione tra il musicista Beppe Rainero, La Piola di Valter Lucco Castello e il Comune, che per l’occasione dalle 16 apre anche la biblioteca. Alle 16 la camminata lungo la Strada del blues, dalle 16.30 alle 17.30 blues nel bosco sulle note di Bup (ovvero Beppe Rainero). Dalle 18 aperitivo musicale alla Piola.

 

Ivrea: alla scoperta dei sentieri morenici

Per domenica 20 marzo l’associazione eporediese La Via Francigena di Sigerico ha messo in calendario una sgambata di una decina di chilometri alla scoperta di sentieri non troppo frequentati dell’Anfiteatro Morenico canavesano; all’escursione seguirà una piacevole sosta gastronomica. Il ritrovo dei partecipanti è fissato per le 8,30 in sede, in corso Botta 3 a Ivrea, o alle 9 direttamente al punto di partenza della camminata, il parcheggio all’ingresso del paese di Vialfrè giungendo da San Martino Canavese. A condurre la comitiva, tra massi erratici e boschi collinari, sarà l’esperto Mario Pividori che illustrerà le peculiarità del territorio della Morena Ovest dell’Anfiteatro, cosparso di enormi detriti abbandonati dal ghiacciaio Balteo nel suo ritrarsi, nel Pleistocene.

Al rientro a Vialfrè, intorno alle 13, il pranzo preparato dalla Pro Loco con prodotti tipici, dal salame di patate alle cipolle ripiene, dalla toma di capra ai torcetti. Il pomeriggio offrirà ancora una passeggiata “digestiva” per il borgo fino all’antica pieve di San Pietro e al suo campanile romanico. Partenza per il rientro a Ivrea alle 16,30.

Per informazioni e adesioni: info@francigenasigerico.it o 328/00.45.913 (sms). La partecipazione è riservata ai soci, ma è possibile effettuare il tesseramento sul momento: la quota annuale è di 10 euro, 5 euro per i ragazzi dai 12 ai 18 anni.

 

Ivrea: “Condividiamo”, raccolta solidale di alimenti e altro

Barbara Manucci, presidente dell’Albo delle associazioni sociali del Comune di Ivrea e volontaria al Centro di ascolto della Caritas Diocesana, fa sapere che il prossimo sabato 19 marzo torna l’iniziativa “Condividiamo”, ossia la raccolta solidale di generi alimentari, e non solo, a sostegno delle persone fragili presenti sul nostro territorio. Saranno coinvolti sette supermercati:  In’s a Banchette, Famila a Bellavista, Carrefour a Ivrea, Carrefour a Burolo, Conad e Md a Ivrea-corso Vercelli, Eurospin a Montalto, oltre ai negozi Caddy’s e Meliloto. Parteciperanno all’iniziativa Caritas diocesana di Ivrea, Cri, Ivrea Soccorso, Aido, Avis, Emergency, Zac!, Bellavista Viva, Ugi, Volontari Pronto soccorso. Per contatti e sottoscrizioni è attivo il 349/58.41.102.

 

Ivrea: “Piazzolla day” venerdì al Teatro Giacosa

Nuova tappa nella stagione del Teatro “Giacosa” oggi, venerdì 18 febbraio, alle 20,45: sarà il “Piazzolla day”, realizzato su musiche di Astor Piazzolla da Itinera Mundi, ensemble formato da Gianluca Campi fisarmonica, Laura Lanzetti pianoforte, Arianna Menesini violoncello, e arricchito dalle esibizioni dei ballerini Dalmazio Carrara e Daniela Tabai. Biglietti 22 euro più prevendita. Prenotazioni e info biglietteria@ilcontato.it,  0125/64.11.61.

 

Ivrea: il Coro Eufonè nella “Messe solennelle” di César Franck

Cambiano programma e interpreti – rispetto al calendario stilato a inizio stagione – del Concerto di Pasqua che si terrà all’auditorium “Mozart” domenica 20 marzo alle 21. Il Coro Mozart di Ivrea, il Coro “Francesco Veniero” di Torino e l’Orchestra Sinfonica Giovanile del Piemonte avrebbero dovuto proporre il celeberrimo (e attesissimo) Requiem in re minore per soli, coro e orchestra, K 626 di Wolfgang Amadeus Mozart. Purtroppo una serie di intoppi e difficoltà hanno impedito l’allestimento di questa produzione. Per cui ci si è indirizzati (ma non si tratta certo di una soluzione di ripiego) sulla Messe solennelle in la maggiore, op. 12 di César Franck: a offrirla al pubblico sarà il Coro Eufoné diretto da Alessandro Ruo Rui, accompagnato da Gianfranco Luca all’organo, Patrizia Radici all’arpa, Valentina Fornero al violoncello, Federico Bagnasco al contrabbasso, e con solisti il soprano Rossella Giacchero, il tenore Stefano Gambarino e il basso Mauro Barra.

Biglietti 18 euro, in vendita nei giorni feriali rivolgendosi alla segreteria (0125/42.51.23 dalle 14.30 alle 18.30). I tagliandi invenduti si potranno richiedere domenica sera al botteghino, dalle 20. Info www.orchestragiovanile.it.

 

Ivrea: Santa Messa in onore di San Filippo Neri

Sabato 19 marzo, il Vescovo monsignor Edoardo Cerrato presiederà alle 18 nella chiesa di San Maurizio in Ivrea la solenne Concelebrazione Eucaristica della Comunità Oratoriana in formazione, per rendere grazie al Signore per la santità di Padre Filippo Neri e per il dono della Congregazione dell’Oratorio da lui nata.

 

Ivrea: Oratorio musicale in San Maurizio

Domenica 20 marzo, alle 9.40 nella chiesa eporediese di San Maurizio, si terrà, come ogni terza domenica del mese, il “Diletto spirituale all’organo” in preparazione alla celebrazione eucaristica delle 10. Svolgendosi a pochi giorni dalla solennità dell’Annunciazione del Signore, l’Oratorio musicale avrà come tema il mistero dell’Incarnazione, meditato con l’ascolto del brano “Et incarnatus est” dalla “Messa in do minore KV 427” di Wolfgang Amadeus Mozart, eseguito dal soprano Silvia Bonino; all’organo il maestro Alessandro Veneri.

 

Locana: Rosone si prepara alla festa in onore di S. Giuseppe

Come da tradizione, la comunità di Rosone celebra in questo fine settimana San Giuseppe, patrono della frazione oltre che della Chiesa Universale.

Il programma delle celebrazioni si apre oggi, venerdì 18 marzo alle 20.30, quando i bimbi e i ragazzi del gruppo catechistico delle Comunità Parrocchiali Alta Valle Orco intratterranno i presenti in un’esibizione dal titolo “Note e voci per la pace”, mentre alle ore 21 sarà proiettato il film “Giuseppe di Nazareth, uomo di pace”; interverrà alla serata il direttore dell’Ufficio catechistico diocesano don Valerio D’amico, con una riflessione sul tema “San Giuseppe, uomo di pace”.

Sabato 19 marzo, alle 20.30, Santa Messa solenne in onore a San Giuseppe concelebrata dal parroco delle Comunità Parrocchiali Alta Valle Orco don Dario Bertone e da don Alberto Carlevato (parroco di Mazzè, Tonengo e Villareggia); a seguire fiaccolata al seguito della statua del Santo patrono, preghiera a San Giuseppe e benedizione di tutti i papà. La funzione liturgica sarà trasmessa in diretta sulla pagina Facebook de “Il Risveglio Popolare.

Domenica 20 marzo, alle 10.30, Santa Messa solenne allietata dalla cantoria parrocchiale: al termine della funzione liturgica la statua di San Giuseppe sarà esposta sul sagrato della chiesa e verrà impartita la benedizione finale; accompagneranno la mattinata le note della Filarmonica Sparonese. La Santa Messa sarà trasmessa in diretta sulla pagina Facebook e sul canale You Tube delle Comunità Parrocchiali Alta Valle Orco.

Nel pomeriggio, alle 15 spettacolo di magia, baby dance, divertimento, bolle giganti, allegria, giochi per tutti i bambini con il grande Mago Faster (al secolo Alberto Rossetto). In caso di maltempo lo spettacolo si svolgerà in un locale chiuso e riscaldato, nel rispetto delle normative anticovid vigenti.

 

Montalenghe: “Vincenzina e il lavoro”, un evento al femminile

Finalmente prende avvio il percorso dell’Unitre Itinerante, posticipato per i problemi legati al Covid. L’Università delle Tre età di Caluso, presieduta da Massimo Ferrò, ha infatti da tempo in animo di estendere le proprie proposte oltre i “confini” calusiesi, coinvolgendo le Amministrazioni dei Comuni vicini: le quali hanno risposto con entusiasmo all’appello.  Il primo evento itinerante avrà per teatro Montalenghe: domenica 20 marzo alle 16, al salone polivalente “Stragiotti e Fiorina” di piazza XXV Aprile, con la collaborazione del Comune e delle associazioni Pro Loco e Arca d’Argento sarà proposto un momento di spettacolo pensato per la Giornata della Donna: “Vincenzina e il lavoro”, protagonista Noi ci Proviamo-Coro Spontaneo di Torino. Ingresso libero.

 

Montalto Dora: riapertura del Parco archeologico

Dal 20 marzo il Parco archeologico del Lago Pistono riapre al pubblico; visite guidate della durata di un paio d’ore circa con l’archeologo, partenza alle 10,30 e alle 15, nelle domeniche 20 e 27 marzo, 10 e 24 aprile, 8 e 22 maggio e 12 e 26 giugno. A Montalto un museo, un villaggio palafitticolo e un lago permettono di immergersi nella Preistoria, riportando a 7 mila anni fa. La visita del Parco del Lago Pistono prevede l’accompagnamento guidato da un archeologo allo Spazio Espositivo, in Municipio, dove sono raccolti i reperti ritrovati durante la campagna di scavo del 2003. A seguire, una facile passeggiata (25 minuti circa) lungo la strada delle vigne per raggiungere le ricostruzioni open air delle strutture ispirate ai rinvenimenti archeologici.

Prenotazione obbligatoria 392/15.15.228 (anche sms o whatsapp), 338/48.03.306, info@archeolagopistono.it. È possibile concordare visite per scuole o gruppi individuali anche in altre giornate.

 

Palazzo: 360° anniversario del Miracolo Eucaristico

Domenica 20 marzo il Vescovo Edoardo presiederà alle 10,30, nella chiesa parrocchiale di Palazzo Canavese, la solenne concelebrazione nel 360° anniversario del Miracolo Eucaristico avvenuto nella chiesa stessa.

 

Rivarolo: “Libertà è…”, sabato al Castello Malgrà

Sabato 19 marzo, dalle 15 alle 17.30, il Parco del Castello Malgrà ospiterà  “Libertà è…”, un pomeriggio di laboratori musicali e creativi, giochi, animazioni e letture per bambini, ragazzi e famiglie per riflettere insieme sul tema della libertà. Il ritrovo è fissato all’ingresso dell’ex-Pretura, oggi sede del Centro famiglie del Ciss38.  Il Liceo Musicale dedicherà alcuni laboratori a canzoni e musiche ispirate al valore della libertà e il tema caratterizzerà anche giochi, animazioni e letture proposte da Cooperativa Andirivieni; insieme agli Amici del Castello Malgrà sarà possibile creare “un fiore per l’Ucraina”, un gesto simbolico per riflettere sulla drammatica attualità. Le attività si alterneranno nel corso del pomeriggio, all’aperto, con accesso libero e gratuito.

 

San Giorgio: Saggio di danza

Sabato 19 marzo, alle  20.45 al Teatro “Belloc” di via Piave, è in programma lo spettacolo “Guardate… hanno aperto un teatro!”, saggio della scuola di danza Danzando con la partecipazione della corale Le Quattro Stagioni.

Esegui l'accesso per Commentare