Appuntamenti del weekend in Canavese

Bosconero, “Dissimilis” riparte con Simone Faraon

La rassegna teatrale “Dissimilis”, allestita dalla compagnia NuoveForme, riparte, dopo essersi interrotta a fine inverno scorso a causa del lockdown. Due gli spettacoli che verranno proposti (già programmati in primavera) al Teatro comunale di via Villafranca 5, entrambi in doppio turno (alle 17,30 e alle 20,45) per garantire il distanziamento in sala allo stesso tempo accogliendo un numero congruo di spettatori, poco più di un centinaio complessivamente.

Simone Faraon sarà in scena il 24 ottobre con “13° piano – Il lato oscuro del web, spettacolo-conferenza di Simone Faraon, che oltre ad essere regista e attore apprezzato è anche un esperto di comunicazione politica. Lo spettacolo affronta con ironia e grande competenza le deformazioni di quella strana umanità che popola i social e il web in generale. Da Youtube a Twitter, dalla strategia dietro le fake news all’abisso del deep web… uno spettacolo multimediale capace di cambiare radicalmente, piano dopo piano, ciò che sappiamo dell’universo digitale.

Per prenotazioni (obbligatorie): biglietteria@nuoveforme.com, 338/48.92.010.

Maggiori informazioni su www.musaproduzioni.it/rassegne.

 

Canavese: “Una montagna di gusto”, le proposte

Procede la 9ª edizione di “Una montagna di gusto”, rassegna “enogastrosofica” promossa dal Consorzio Operatori Turistici Valli del Canavese. Ogni giovedì fino a dicembre all’Osteria La Sosta di Settimo Vittone si cena con il bollito misto; all’Antica Locanda dell’Orco di Rivarolo cena canavesana; tutti i giorni ai Tre Re di Castellamonte il tipico menù degustazione con tutti i classici della cucina canavesana e piemontese, mentre il ristorante Miniere di Traversella propone fino al 1° novembre il menù dedicato ai funghi e il Principe d’Oro di Vidracco un menù a base di zucca. Domenica 25 pranzo tipico all’Agriturismo La Terra di Mezzo di Filia di Castellamonte.

Per sabato 24 ottobre, in due turni (alle 10 e alle 16), la Cantina Orsolani di via Michele Chiesa 12 a San Giorgio (0124/32.386, info@orsolani.it) propone una visita alla struttura, con degustazione di Erbaluce di Caluso nelle tre varietà e in omaggio una bottiglia a coppia di Erbaluce docg La Bianchera (costo 13 euro a persona). E sempre sabato 24 la Cantina Gnavi di via Cesare Battisti 8 a Caluso (348/22.31.844, 340/73.16.422, info@cantinagnavi.it), dalle 10 alle 13 apre le sue porte per una visita guidata che si estende anche alle vigne di proprietà; al termine l’aperitivo con degustazione delle tre tipologie di Erbaluce di Caluso docg in abbinamento a finger food con prodotti della tradizione canavesana (25 euro, prenotazione obbligatoria entro domani, venerdì 23 ottobre).

Per tutti gli eventi è richiesta la prenotazione direttamente al ristorante o dal produttore presso cui ci si intende recare. Tutti i riferimenti su www.turismoincanavese.it, per ulteriori info rivolgersi allo 0124/36.07.49 o scrivere a info@turismoincanavese.it.

 

Chiaverano: si presenta il dizionario di chiaveranese

Il gruppo di studio e di documentazione del dialetto chiaveranese presenta “Il dizionario di chiaveranese: Paròli ch’a së smarissan”, sabato 24 e domenica 25 ottobre alle 16 al Teatro Bertagnolio di via del Teatro 19. Attraverso le parole si potrà riscoprire la vita del paese tra il 1945 e il 1955. La capienza del teatro è ridotta causa Covid, per accedervi è necessario prenotare all’Infopoint di piazza Ombre (di persona, chiamando lo 0125/54.100 o scrivendo a turismo@comune.chiaverano.to.it).

 

Mercenasco: da Peraga alla scoperta dei villaggi in miniatura Lemax

Al Peraga Garden Center domenica 25 ottobre, due mesi esatti da Natale, s’inaugura una delle più grandi e affascinanti esposizioni Lemax d’Europa: un vero e proprio villaggio fiammingo alto più di 3 metri all’interno del quale ammirare i villaggi in miniatura che stanno facendo impazzire i collezionisti di tutto il mondo. Varie le ambientazioni: dalle mille luci di un parco divertimenti, tra montagne russe, ottovolanti e autoscontri, alle vie di un villaggio vittoriano, fra i tanti personaggi in miniatura dipinti a mano, casette in mattoni, edifici eleganti, boutique e negozi in cui è piacevole curiosare dalle finestre. Sciatori, slitte, e tanta neve nella stazione sciistica, così come nel paese dei balocchi, tutto fatto di dolciumi, con le sue casette di pan di zucchero e i tetti di cioccolato. Per saperne di più: www.peragashop.com.

 

Rivarolo: foto storiche dei Comuni dell’Alto Canavese

Per la seconda edizione di “AutoreVolmente”, rassegna letteraria che ha sede nel salone comunale di via Montenero, sabato 24 ottobre alle 17 sarà presentato il volume “I Comuni dell’Alto Canavese nelle fotografie storiche di Erminio e Vincenzo Ferro” di Roberto Favero, Erminio Ferro, Gustavo Martino Gamerro, Ferdinando Perona (serata a cura del Lions Club Alto Canavese). È consigliata la prenotazione al 333-37.50.131.

 

Torre C.se: serata a teatro

Fuoridaltunnel presenta uno spettacolo comico dal titolo “Ridere è una cosa seria”, che andrà in scena sabato 24 ottobre alle 22 al salone comunale polivalente di Torre Canavese in via Ruetta 10. Strutturato in nove pièce di teatro dell’assurdo d’autore, e con cambi di scena a vista, propone tra le altre un omaggio alla grande Franca Valeri, recentemente scomparsa. Obbligatoria la prenotazione tramite mail a info.fuoridaltunnel@gmail.com oppure telefonando (dopo le 15) o inviando un messaggio al 340-14.70.069. I posti sono limitati, sarà garantito il rispetto di tutte le norme di sicurezza.

Esegui l'accesso per Commentare