Beato Antonio Rosmini (religioso, filosofo, teologo, 1797-1855)

Profondo pensatore, dal 1804 al 1814 compì i primi studi, “dotato di acutissimo ingegno”.

A diciannove anni s’iscrisse a Padova alla facoltà di teologia, dove si laureerà nel 1822. Nel 1817 aveva indossato la veste ecclesiastica e l’anno seguente aveva ricevuto la tonsura e gli ordini minori.

Ricevette a Chioggia l’ordinazione sacerdotale il 21 aprile 1821 e gli fu assegnato l’incarico di vicario parrocchiale a Lizzana.

Aveva redatto per sé una “Regola di condotta” basata sul Vangelo. Nell’arco di due mesi scrisse le Costituzioni dell’Istituto della Carità. Fondò anche le Suore della Provvidenza.

Esegui l'accesso per Commentare