Beato Artemide Zatti (1880 – 1951)

Emigrato con la famiglia in Argentina, frequenta la parrocchia di don Bosco. Vuol farsi religioso ed entra nella casa di formazione di Bernal. Cura gli ammalati e viene contagiato dalla tubercolosi. Durante la guarigione in Patagonia scopre definitivamente la sua vocazione.

Si dedica completamente agli ammalati, dirige l’ospedale, si diploma farmacista e infermiere. La sua fu una vita di servizio, sacrificio, preghiera e povertà.

Lascia una recensione

  Subscribe  
Notificami