Cercasi candidati per Consulta per il Commercio, l’artigianato e le attività turistico-ricettive di Ivrea

Per incentivare la partecipazione e ad attenuare la situazione di difficoltà in cui versano le attività imprenditoriali, l’Amministrazione Comunale di Ivrea intende istituire la Consulta per il Commercio, l’Artigianato e le attività turistico-ricettive, il cui regolamento è stato approvato dal Consiglio Comunale del 28 dicembre scorso.

La Consulta sarà un organismo di comunicazione, partecipazione e raccordo tra le esigenze delle categorie commerciali, produttive e artigianali e l’Amministrazione Comunale; avrà funzioni propositive, consultive e di analisi delle proposte, delle azioni e delle politiche di promozione e sviluppo delle attività economiche connesse con i settori del commercio, dell’artigianato e del turismo.

Per avviare il progetto e istituire ufficialmente la Consulta è ora necessario raccogliere le candidature dei soggetti che vorranno rappresentare le attività in base alla zona di appartenenza.

Potranno far parte della Consulta i titolari di attività commerciali, artigianali e turistico-ricettive presenti nel Comune di Ivrea e le Associazioni di Categoria maggiormente presenti sul territorio quali ASCOM, CNA e Confesercenti.

Per consentire una rappresentanza omogenea, il territorio cittadino è stato suddiviso in otto zone, per ognuna delle quali vi saranno fino a 5 rappresentanti, per arrivare ad un numero massimo di 40 membri che comporranno l’Assemblea della Consulta stessa, all’interno della quale verranno poi eletti il Presidente, il Vice-Presidente e il Consiglio Direttivo.

Ecco le 8 aree per le quali sarà possibile candidarsi: area corrispondente al Centro Storico 1: Via Palestro con le rispettive vie laterali; Piazza Carlo Alberto, Piazza del Teatro, Piazza Santa Marta; area corrispondente al Centro Storico 2: Piazza Vittorio Emanuele e Via Arduino con le rispettive vie laterali; Piazza Gioberti, Piazza Borgoglio, Via Guarnotta; area Centro Storico 3 comprendente: Via Circonvallazione (lato sinistro), Via Cuniberti, Via Amedeo di Castellamonte, Corso Garibaldi, Corso Cavour, Corso Re Umberto, Corso Gallo, Corso Botta; Piazza Fillak, Piazza Pistoni, Piazza Credenza, Piazza Perrone, Piazza del Rondolino, Piazza Freguglia; area comprendente Corso Massimo d’Azeglio e le rispettive vie laterali, il lato destro di Via Circonvallazione, Via Aosta, Viale Monte Stella, Via Lago Sirio, Via San Pietro Martire, Via Lago San Michele e relative vie laterali; area comprende Via Cascinette e Corso Vercelli e relative vie laterali; area che comprende il Borghetto, Corso Nigra, Piazza Lamarmora, Via Miniere, Via Dora Baltea, Via Jervis e relative vie laterali; area che comprende Via Torino (fino a tutto San Bernardo) e relative vie laterali; area costituita dal Quartiere San Giovanni, dal Quartiere Bellavista edalla Frazione Torre Balfredo.

Nel caso in cui per una zona non pervengano candidature, non saranno eletti i rispettivi rappresentanti.

I titolari di ditta individuale ovvero i legali rappresentanti di società interessanti a far parte dell’Assemblea, dovranno candidarsi inviando una PEC nella quale andranno riportati i propri dati, l’esercizio commerciale o l’attività produttiva che si rappresenta e la volontà di candidarsi a far parte dell’Assemblea della Consulta del Commercio e l’artigianato e le attività turistico-ricettive della Città di Ivrea, indicando altresì la propria zona di appartenenza che di conseguenza si intende rappresentare.

Le candidature dovranno pervenire tramite PEC allo Sportello Unico delle Attività Produttive del Comune di Ivrea – sportellounico@pec.comune.ivrea.to.it – entro e non oltre le ore 24.00 del 30 giugno 2021.

La versione integrale del Regolamento è consultabile tra le notizie in primo piano nella Home Page del sito www.comune.ivrea.to.it

 

Esegui l'accesso per Commentare