Chivasso in musica festeggia il Carnevale, con l’Abbà e le belle Tôlere

Triplice appuntamento nel mese di febbraio per la rassegna Chivasso in musica 2020, patrocinata dalla Città Metropolitana di Torino.

Domenica 9, nel corso dell’investitura dell’Abbà Ugo, si esibirà il Coro della Cattedrale di Ivrea, mentre sabato 15 sarà la volta del Coro Polifonico di Lanzo e lunedì 24 si terrà un concerto dell’orchestra Giovanile d’archi Archeia.

Domenica 9 febbraio alle 15,30 in Duomo sarà celebrata la Messa Solenne per l’investitura del LXVII Abbà, impersonato da Ugo Novo. Il rito sarà presieduto dal Vescovo di Ivrea Monsignor Edoardo Aldo Cerrato. Il Coro della Cattedrale di Ivrea sarà diretto da Maria Ausilia Fiorina. Alla consolle dell’organo Felice Bossi del 1843 siederà l’organista e compositore canavesano Sandro Frola. Collabora all’organizzazione dell’evento la Pro Loco Chivasso L’Agricola.

Nel concerto delle Bele Tôlere di sabato 15 febbraio alle 21 nella chiesa di Santa Maria degli Angeli il Coro Polifonico di Lanzo (nella foto), diretto da Simone Bertolazzi, svilupperà un programma “profano”, incentrato sull’eleganza, sulla femminilità e sul fascino sviluppato dalla vocalità contemporanea. Al termine del concerto la pasticceria Bonfante offrirà il tradizionale zabaglione con i Nocciolini.

Il Concerto di Carnevale di lunedì 24 febbraio alle 21 nel teatro dell’Oratorio Carletti avrà come protagonista un’orchestra giovanile d’archi emergente, l’Archeia, che, sotto la direzione di Giacomo Pomati farà ascoltare musiche di Grieg (Holberg Suite), Mendelssohn (Sinfonia numero 10 in Si minore per archi, MWN 10), Bartók (Danze popolari rumene) e Britten (Simple Symphony, opera 4).

L’ingresso ai concerti è con libera offerta. Per saperne di più: www.chivassoinmusica.it

Lascia una recensione

  Subscribe  
Notificami