Defibrillatori semiautomatici per le palestre scolastiche della Città metropolitana

La Città metropolitana doterà le palestre delle proprie scuole di defibrillatori semiautomatici, che saranno fruibili sia in orario scolastico per gli studenti interni sia in orario extrascolastico per le
società sportive. A partire da gennaio inizierà l’assegnazione, in comodato d’uso gratuito alle scuole che avranno dichiarato di averne necessità, e la fornitura comprenderà, oltre all’apparecchio
sanitario, anche una teca di sicurezza e un pannello informativo.

“Mediante la prima fornitura di 38 defibrillatori” spiega il consigliere metropolitano con delega ai lavori pubblici e alle infrastrutture, Antonino Iaria “ci prefiggiamo l’obiettivo di distribuire gli apparecchi in quegli istituti scolastici che, oltre alla normale attività didattica, ospitano nelle loro palestre le società sportive in orario extrascolastico, poiché l’utenza è quantitativamente superiore e i rischi, derivanti dal tipo di attività svolta, significativamente maggiori”.

La Città metropolitana di Torino gestisce oltre cento impianti sportivi, prevalentemente scolastici, con il fine di incentivare la pratica sportiva, sia amatoriale che agonistica. Circa 200 società sportive hanno in concessione le strutture metropolitane con oltre 50mila ore annue complessive di utilizzo. Migliaia di ragazzi e ragazze under 18 beneficiano di questo servizio a domanda individuale che rappresenta ormai un polmone fondamentale per lo sviluppo dell’attività motoria sul nostro territorio.

Esegui l'accesso per Commentare