Gli appuntamenti del weekend

Caluso: alla Cantina Gnavi, nel mese di luglio

I sabati e le domeniche di luglio la Cantina Gnavi di via Cesare Battisti 8 offre ai visitatori: dalle 9 alle 20 il tour guidato alle cantine storiche abbinato alla degustazione di Erbaluce di Caluso docg, fermo, spumante e passito (costo 12 euro, numero massimo di partecipanti 10). Dalle 11 alle 13 e dalle 18 alle 20 si può invece partecipare all’apericantina, che alla proposta precedente abbina anche, a ogni vino, fingerfood a base prodotti tipici canavesani (costo 20 euro, da 2 a 10 partecipanti). Ultima proposta è una scampagnata, con partenza alle 17,30, alla scoperta dei vigneti; conclusione con degustazioni e merenda sinoira in cantina  (25 euro, ridotto 10 per i bambini; da 2 a 10 partecipanti). Info e prenotazioni 348/22.31.844, info@cantinagnavi.it.

 

Castelrosso: il Bisko Moto Club saluta “Steo”

Il Bisko Moto Club ricorderà il compianto Stefano Doria, domenica 19 luglio, con il giro alla “pietra di Steo”, a San Damiano d’Asti. Ritrovo in sede, in piazza Assunta, alle 9 e poi la partenza alle 10. Al termine del momento di ricordo alla “pietra”, chi lo desidera potrà fermarsi in agriturismo per il pranzo. Info contattando il Bisko Moto Club tramite il sito www.biskomotoclub.com.

 

Ceresole Reale: “Autori in Paradiso”

Primo festival letterario “Autori in Paradiso”, presso il Centro visitatori del Parco Nazionale “Homo et ibex”, nel salone del Grand Hotel in borgata Prese. Il filo conduttore dell’iniziativa, prendendo spunto dall’anno internazionale delle foreste, saranno alberi e boschi, ma anche le radici dell’albero, del bosco, della montagna e del montanaro. Si inizia oggi, venerdì, alle 21,15 con la presentazione del libro di Enrico Chiades “Correva l’acqua e girava la ruota”. Sabato alle 18 Marco Rolando proporrà il suo “Lou porteur”, mentre alle 21,15 sarà Tiziano Fratus a illustrare “Il bosco itinerante”. Lo stesso Fratus, domenica 19 con partenza alle 9,30, condurrà una passeggiata tra gli alberi al Fantabosco (prenotazione obbligatoria, posti limitati).

Per info: 0124/95.33.21, www.pngp.it/visita-il-parco/centri-visitatori/ceresole-reale-homo-et-ibex.

 

Ceresole e Pont: dimostrazioni gratuite di Fitwalking

Nell’ambito del progetto europeo “Let’s fit”, volto a incentivare la pratica dell’esercizio fisico a tutte le età, l’associazione “Scuola del cammino – Fitwalking Italia” organizza due dimostrazioni gratuite: sabato 18 luglio alle 15 davanti all’Ufficio Turistico di Ceresole e domenica 19 alle 15 con ritrovo all’Ufficio Turistico di Pont Canavese.

 

Chiaverano: artisti di strada per l’estate chiaveranese

Visto che gli eventi previsti per il 2020 erano stati annullati in considerazione dell’emergenza Covid, e che ora è invece possibile organizzarli nel rispetto delle disposizioni sanitarie di prevenzione dell’epidemia, il Comune di Chiaverano, in collaborazione con Wow srl, ha deciso di realizzare sei appuntamenti di arte di strada, tutti con inizio alle 21: il 18 luglio fuoco, magia e fachirismo, il 25 giocoleria e clown, il 1º agosto street magic, l’8 scienza divertente, il 15 magia per bambini e il 23 giocoleria.

Gli spettacoli sono previsti nel prato adiacente al campo sportivo di piazza Ombre, allestendo l’area con un gonfiabile Wow come portale; inoltre l’area del pubblico sarà segnalata con cerchi colorati per garantire la distanza tra i nuclei familiari, che seguiranno lo spettacolo con una distanza l’uno dall’altro di almeno 1,5 metri.

L’accesso all’area del pubblico sarà consentita previa misurazione della temperatura e controllo del possesso di mascherina per tutti, esclusi i bambini di età inferiore ai 6 anni. Gli spettacoli sono gratuiti e verranno realizzati seguendo la filosofia del festival “Chapeau”, che era giunto alle sesta edizione: prevedranno dunque nel finale la richiesta del cappello-offerta, come da prassi.

Oltre agli spettacoli, per dar modo a bambini e ragazzi di giocare nel rispetto del distanziamento sanitario, si prevede di realizzare cinque postazioni ludiche realizzate da un artista locale, che creerà cinque installazioni disegnate a terra – con smalto ad acqua per pavimentazione, che ha una durata prevista variabile dai 6 ai 12 mesi –, che vedranno trasformarsi alcuni angoli del paese in zone gioco. I giochi che verranno realizzati sono stati studiati in modo da permettere ai partecipanti di giocare riscoprendo i divertimenti del passato e, allo stesso tempo, di mantenere le distanze di sicurezza.

 

Mercenasco: da Peraga c’è lo stretching shiatsu

Nuovo appuntamento per tutta la famiglia da Peraga, uno dei Garden Center più grandi d’Italia, in via Nazionale 9. Per chi voglia rilassarsi e ritrovare l’equilibrio imparando ad ascoltare il proprio corpo, domenica 19 luglio (e poi il 9 agosto) è di scena lo stretching shiatsu con metodo Vitality di Matteo Parigi: una tecnica che unisce i benefici dello shiatsu a quelli dello stretching; attraverso semplici movimenti di stiramento e rilassamento si ottengono la liberazione di energia e il rilascio delle tensioni psicofisiche. Il corso è aperto a tutti. Dopo la lezione verrà offerto ai partecipanti un buffet di prodotti biologici. Due appuntamenti, alle 15 e alle 17; il costo è 10 euro, prenotazione obbligatoria al 339/39.16.255. Per maggiori informazioni 0125/66.55.05, web@peraga.it, www.peragashop.com.

 

Noasca e Locana:  “Gran Paradiso dal vivo”

Ultimo fine settimana per il festival “Gran Paradiso dal vivo”, ideato dal Parco nazionale per promuovere l’idea del teatro in natura.

Sabato 18 luglio a Noasca, con ritrovo alle 17,30 all’Albergo La Cascata, si potrà assistere a “Voci nel bosco”, il collaudato spettacolo itinerante di Com-pagni di Viaggio che avrà luogo nei prati e nei boschi lungo il torrente Orco. Lì gli spettatori potranno incontrare un cinghiale e un tasso (anzi… una tassa) che insegneranno loro un diverso punto di vista sull’esistenza. Si tratta di uno spettacolo particolarmente adatto alle famiglie con bambini. Nulla cambia sul ritrovo in caso di maltempo, ma lo spettacolo avverrà al coperto, nel Palanoasca.

La rassegna chiuderà i battenti domenica 19 luglio, tornando a Locana – là dove era iniziata – per uno spettacolo dedicato al Re Vittorio Emanuele, colui che dato origine alla riserva di caccia che si trasformerà, poi, nel primo parco d’Italia, il Parco nazionale Gran Paradiso. Lo spettacolo ha per titolo “1860: Il Re e la Rosina”, a portarlo in scena saranno ancora i Compagni di Viaggio: il plot sarà imperniato sulle vicende del Re cacciatore e della sua amante, la Bela Rosin. Ritrovo alle 16,30 in borgata Verné a Locana. In caso di maltempo il ritrovo sarà sempre alle 16,30, ma in piazza Gran Paradiso (ex Casermette) e lo spettacolo avrà luogo nello spazio comunale coperto lì presente.

Ricordiamo che gli spettacoli si svolgeranno all’aperto, e sarà dunque necessario dotarsi di abbigliamento e calzature adatte ad escursioni in montagna. Tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito, con prenotazione obbligatoria su www.cdviaggio.it/granparadisodalvivo-info-prenotazioni. Per partecipare, il pubblico dovrà rispettare alcune semplici regole per la sicurezza e la prevenzione del contagio da Covid-19, reperibili su www.cdviaggio.it/granparadisodalvivo.

 

Pont St. Martin: Kalendamaya

Domenica 19 luglio, alle 21 all’ingresso della Biblioteca comunale in via Resistenza 5, è in programma un concerto della rassegna “Kalendamaya” – il primo di questa edizione 2020 –, allestita dall’associazione culturale chivassese Gli Invaghiti. “Ieri e oggi attraverso un mantice – J.S Bach, G. Rossini e A. Piazzolla tra rigore, folklore e tango” è il titolo della particolarissima serata che, come è facile intuire, creerà un singolare accostamento tra le celebri musiche di Astor Piazzolla e quelle, almeno altrettanto famose, di Johann Sebastian Bach e Gioacchino Rossini. A proporre il tutto, The Italian Accordion Bros (ovvero i fisarmonicisti Roberto Caberlotto e Gilberto Meneghin). Ingresso gratuito ma, vista la ridotta disponibilità di posti derivante dalle disposizioni ministeriali e regionali a seguito del Covid-19, è richiesta la prenotazione scrivendo a segreteria@invaghiti.info.

 

Rivarolo: le “note di solidarietà” dell’Enon Ensemble

L’associazione Amici del Malgrà ha organizzato alcune serate musicali nel cortile interno del castello. Sabato 18 luglio dalle 21 è in programma un concerto benefico dell’Enon Ensemble, intitolato “Note di solidarietà”, concerto nel quale la formazione, prestando la sua attività in forma gratuita, raccoglierà contributi da donare, sotto forma di buoni pasto, a coloro che in seguito alla pandemia hanno avuto particolari difficoltà. L’accesso alla serata è gratuito ma, visto il numero di posti limitato, è consigliata la prenotazione al 333/13.01.516. Obbligatorio l’uso della mascherina per poter accedere a castello.

 

San Giorgio C.se: “Tre terre canavesane”

Secondo week-end per “Estate d’istanti”, rassegna di 15 serate tra musica, danza, parole e territorio, distribuite tra San Giorgio e Agliè (inizio alle 21, ingresso gratuito. In caso di maltempo le location o gli eventuali spostamenti saranno comunicati sulle pagine Facebook e Instagram), che si realizza nell’ambito del progetto Tre Terre Canavesane. Gli eventi del week-end si concentrano a San Giorgio, dove si festeggia Sant’Anna: domani, venerdì 17 luglio, in piazza Ippolito Sangiorgio verrà presentato il romanzo di Daniela Graglia “La salvezza dell’Anima”, con la partecipazione di Elena Datta, Fabio Beata e Stefano Saccotelli.

Sabato 18 si esibirà l’Enterprise Studio, gruppo musicale composto da Alberto Occhiena (percussioni), Martina Mazzon (violino), Devis Sisci (chitarre), Andrea Manzo (contrabbasso), Umberto De Marchi (pianoforte e fisarmonica) che proporrà l’esecuzione dal vivo delle colonne sonore dei film muti “La meridiana del convento” di Eleuterio Rodolfi (1916), “Madamigella Robinet” di Marcel Fabre (1913) e “Robinet innamorato di una chanteuse” di Marcel Fabre (1911). L’evento sarà l’occasione per divulgare il progetto Torino Capitale del Cinema mondiale durante il periodo del muto e la figura dell’illustre torinese Arturo Ambrosio (1870-1960), uno dei primi grandi pionieri della settima arte.

Domenica 19, infine, andrà in scena la scuola di danza Danzando Asd con lo spettacolo “Battiti di stelle”. Maggiori informazioni si trovano sul sito www.treterrecanavesane.it.

Esegui l'accesso per Commentare