Seleziona Pagina

Il ricco mese di aprile al Museo Accorsi-Ometto di Torino

Sabato 7 aprile ore 16.00
ASSAGGI D’ARTE. Maestri del Gusto al Museo Accorsi-Ometto
LA PRALINA “PROFUMI DEL SUD” a cura di Monteccone Cioccolato
Il Museo Accorsi-Ometto, in collaborazione con il progetto Maestri del Gusto di Torino e provincia, propone una serie di incontri per valorizzare i prodotti gastronomici di eccellenza del nostro territorio in modo da offrire un approfondimento storico-artistico, a cura del Museo, e un momento di conoscenza e di promozione dei prodotti, a cura del Maestro del Gusto coinvolto per l’occasione.

Dopo il successo del primo incontro con Peyrano, si continua con Monteccone Cioccolato che racconterà com’è nata la sua famosa pralina di pasta di mandorle e purea di scorza d’ arancia candita, ricoperta di cioccolato fondente. In sala conferenze, dopo la presentazione del prodotto e una degustazione, seguirà la visita a tema nelle sale del Museo.

COSTO: intero € 12,00 intero, ridotto € 10, per possessori Abbonamento Musei € 6,00
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: 011.837.688 int.3

Giovedì 12 aprile, ore 16.30
ECCELLENZE IN MOSTRA. Capolavori da una collezione
Visita per i possessori dell’Abbonamento Musei

In occasione della mostra DA PIFFETTI A LADATTE. Dieci anni di acquisizioni alla Fondazione Accorsi-Ometto (Museo Accorsi-Ometto | 16 febbraio – 3 giugno 2018) viene proposto un approfondimento sulla vita e sulle figure degli artisti attivi presso la corte sabauda nel XVIII secolo, quali  Pietro Piffetti, Francesco Ladatte e Louis-Michel van Loo; sulle manifatture europee di porcellana che produssero grandi capolavori, come Meissen, Vincennes e Rue Fontaine au Roi; infine sulle tematiche impiegate dai pittori di Sette-Ottocento che si adoperarono in mirabili paesaggi, ritratti e allegorie, quali Giuseppe Bernardino Bison, Jean-Baptiste Isabey e Louis Gabriel Moreau.

COSTO: € 4,00
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: 800 329 329

Domenica 15 aprile, ore 10.30
CONVERSAZIONI D’ARTE
Dimore signorili tra ‘700 e ‘800: arredi, oggetti ornamentali e rituali della vita di società
Incontro in sala conferenze e visita tematica a cura di Anna Maria Cavanna, storica dell’arte

Tra il XVIII e il XIX secolo le dimore aristocratiche subiscono profonde trasformazioni, mantenendo pur sempre la loro funzione primaria di luoghi di prestigio e di rappresentanza. Proveremo ad entrare virtualmente in alcuni palazzi e ville storiche per vedere come questi fossero effettivamente strutturati, quali mobili e quali oggetti ornamentali venissero prescelti dai proprietari, come fosse scandita la vita quotidiana e quali rituali regolassero le occasioni mondane.

A seguire, i visitatori, potranno gustare una specialità appositamente studiata, in occasione dell’incontro, dallo chef del locale ABRì – Alchimie di sapori, via Po 57

CONVERSAZIONI E PRANZO SOLO SU PRENOTAZIONE.
Per info: 011. 837 688 int. 5

 Sabato 21 aprile, ore 17.00
CONFERENZE AL MUSEO ACCORSI-OMETTO
Lavoro per il re. Artisti di corte e manifatture nell’Europa del Settecento
A cura degli storici dell’arte della Fondazione Accorsi-Ometto

Le opere oggi esposte nelle sale del Museo Accorsi-Ometto, per la maggior parte, sono state realizzate da grandi artisti, siano stati minusieri, scultori, miniaturisti o pittori, attivi presso la corte dei Savoia nel corso di tutto il Settecento. Queste opere, dalle terrecotte dolcemente modellate dallo scultore Francesco Ladatte, ai tavolini da centro intarsiati dall’ebanista Pietro Piffetti, sono affiancate da esemplari di alcune tra le più illustri manifatture regie europee, come le porcellane tedesche di Meissen o quelle francesi di Vincennes. Fu anche per mezzo delle creazioni di queste eccellenti maestranze che la corte piemontese, da poco ottenuto il titolo regio, tentò di allinearsi per prestigio alla raffinata produzione artistica delle altre corti europee. La conferenza verterà, dunque, sul confronto tra la produzione piemontese e un’oculata selezione di opere e artisti celebri, impiegati presso le corti coeve di Francia e Germania.

INGRESSO LIBERO FINO AD ESAURIMENTO POSTI

PROSSIME FESTIVITÀ
MERCOLEDÌ 25 APRILE il Museo sarà aperto regolarmente con orario: 10-13; 14-19
LUNEDÌ 30 APRILE APERTURA STRAORDINARIA 10-13; 14-18

facebook youtube instagram

Giugno 2022
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Conferenze San Vincenzo di Ivrea: un aiuto concreto a chi è nel bisogno

IVREA – Sono molte anche nella nostra diocesi le opere concrete di solidarietà e di carità che vengono realizzate grazie ai fondi 8×1000 della Chiesa cattolica, da movimenti ecclesiali o da enti del settore non-profit.
Leggi il seguito…

Il Santo del giorno