Nuovo ospedale: se lo giocano ex Montefibre a Ivrea e ex Olivetti a Scarmagno

Il Gruppo di lavoro ristretto incaricato dalla Conferenza dei Sindaci dell’ASL TO4 nel corso della riunione del 4 dicembre ha deciso all’unanimità sul documento finale proposto dal Comune di Ivrea che, partendo da una rosa di siti, propone l’area di Ivrea ex Montefibre e quella di Scarmagno ex Olivetti per ospitare il nuovo nosocomio.

Lo stesso documento  evidenzia la necessità di sviluppare la medicina di territorio, di ragionare in termini di ospedale plurisede con Cuorgné e Castellamonte, in modo da valorizzare l’area del Canavese occidentale.

Il Gruppo di lavoro ha anche chiesto l’aggiornamento del documento di valutazione dell’opera che a suo tempo fu realizzato dal Politecnico di Torino proprio sulle due aree proposte, sperando che possa essere fatto entro la data della prossima convocazione della Conferenza dei sindaci.

Esegui l'accesso per Commentare