Predazioni dei lupi: si cercano mediatori per le squadre di pronto intervento

La Città metropolitana di Torino ha pubblicato un avviso di selezione per individuare operatori economici interessati a svolgere il ruolo di mediatore all’interno delle squadre di pronto intervento WPIU(acronimo dall’inglese Wolf Prevention Intervention Units), che interverranno nelle vallate alpine e nelle aree rurali di pianura e collinari in caso di predazioni di animali domestici da parte del lupo.

L’istituzione delle squadre di pronto intervento rientra tra le attività previste dalla Città Metropolitana nell’ambito del Progetto Europeo Life Wolfalps EU. In particolare, sono previste azioni coordinate per migliorare la coesistenza fra il lupo e le attività umane. Qualora i veterinari delle Asl chiamati a verificare i danni subìti dagli allevatori attribuiscano le predazioni al lupo, è previsto che possano attivare la squadra competente per territorio, che interverrà fornendo, qualora si rilevasse utile per affrontare l’emergenza, mezzi di protezione in prestito temporaneo all’allevatore, suggerendo soluzioni anche in merito ai sistemi di prevenzione e alla gestione di cani da guardianìa. Le squadre forniranno ascolto e supporto per le pratiche amministrative di indennizzo. Sul territorio della Città Metropolitana è prevista l’istituzione di tre squadre: una per le Valli Pellice, Germanasca Chisone, Sangone e di Susa, un’altra per le Valli di Lanzo, Chiusella, Orco e dell’alto Canavese, una terza per le zone collinari e di pianura. Oltre che dal veterinario dell’Asl, ogni squadre sarà composta da un esperto in prevenzione degli attacchi da lupo, scelto tra il personale degli enti partner di Life Wolfalps Eu formato a questo scopo, e dal mediatore, il cui compito sarà di supportare l’allevatore sia da un punto di vista amministrativo che emotivo.

 

PER SAPERNE DI PIÙ

L’avviso è reperibile sul sito www.cittametropolitana.torino.it alla pagina bandi e appalti e la scadenza per l’invio delle manifestazioni di interesse è fissata per le 12 del 20 maggio.

 

Esegui l'accesso per Commentare