San Pietro Canisio (1521 – 1597)

Nasce in Olanda. È figlio del borgomastro della città, studia diritto canonico e diritto civile.

Trascorre il tempo libero nel monastero dei certosini e gli esercizi spirituali di Sant’Ignazio determinano la svolta della sua vita.  Entra nella Compagnia di Gesù.

A lui si deve la pubblicazione delle opere di San Cirillo di Alessandria, di San Leone Magno, di San Girolamo e di Osio di Cordova.

Prende parte attiva al concilio di Trento.

Pio V gli offrì il cardinalato, che rifiutò per restare al suo umile servizio nella comunità.

Esegui l'accesso per Commentare