San Terenzio

Patrono di Pesaro, era originario della Pannonia (ora Ungheria).

Per sfuggire alle persecuzioni approdò alle rive del mare Adriatico.

Venne ucciso a causa della sua fede cristiana in una località detta «acqua mala», presso Pesaro nel 251.

Dopo alcune traslazioni, il corpo del santo verso la metà del VI secolo fu trasferito nella cripta della nuova Cattedrale.

Esegui l'accesso per Commentare