Santa Giuliana (sec. V)

Simbolo della donna timorata di Dio, coraggiosa, amorosa educatrice, costituisce un richiamo all’importanza dell’opera svolta dalle donne nella diffusione del cristianesimo e nella formazione delle coscienze.

Pia matrona cristiana di Ivrea, trasporta a Torino il corpo di Solutore, martirizzato sulle rive della Dora Riparia.

Gli agiografi medievali la indicano anche come educatrice di Gaudenzio, futuro vescovo di Novara.

Le sue reliquie sono conservate nella chiesa torinese dei Santi Martiri.

Esegui l'accesso per Commentare