Agricoltura di montagna: al via il bando per le indennità compensative

La Giunta regionale ha dato via al bando per la presentazione delle domande sulla misura 13 del Piano di sviluppo rurale 2014-2020, le cosiddette “indennità compensative”, destinate agli agricoltori operanti nelle zone montane, erogate annualmente per ettaro di superficie agricola, per risarcire, in tutto o in parte, i costi aggiuntivi e il mancato guadagno dovuti ai vincoli cui è soggetta la produzione agricola nelle Terre Alte.

Il bando è rivolto agli agricoltori che si impegnano a proseguire l’attività agricola nelle zone classificate montane della Regione Piemonte e che sono in possesso del requisito di “agricoltore in attività”, ai sensi della normativa comunitaria e nazionale.

Il contributo consiste in un premio per ettaro di superficie agricola aziendale ed è modulato sulla base di diversi parametri: tipologia colturale (pascoli, seminativi, coltivazioni legnose,…), classe di svantaggio dei terreni (fondovalle, alta quota,…) e stanzialità delle aziende in zona montana.

Il termine per la presentazione delle domande è LUNEDÌ 17 MAGGIO 2021.

Il testo del bando è pubblicato nell’apposita Sezione “Bandi e Finanziamenti” del sito regionale al seguente link:

https://bandi.regione.piemonte.it/contributi-finanziamenti/psr-2014-2020-operazione-1311-indennita-compensativa-gli-agricoltori-attivita-zone-montane.

Esegui l'accesso per Commentare