Appuntamenti del weekend

Bosconero: concerto della Filarmonica Bosconerese

Sabato 25 luglio, alle 21 in piazza Martiri della Libertà, si terrà il tradizionale Concerto d’Estate dell’Orchestra Filarmonica Bosconerese, diretta da Pietro Marchetti. Il pubblico dovrà presentarsi almeno 30 minuti prima dell’inizio della serata (perché sarà registrato l’accesso alla piazza, e dovrà indossare la mascherina). In caso di maltempo il concerto verrà posticipato a domenica 26 luglio, stessi luogo e ora.

 

Bosconero: Festa della Roggia

La comunità bosconerese celebrerà domenica 26 luglio la festa della Madonna delle Grazie. Presso l’omonima cappellina della borgata Roggia, sarà allestito l’altare con a fianco la statua della Madonnina, il tutto sotto le tradizionali tende che ricoprono un bel pezzo di strada. A celebrare la Santa Messa sarà il bosconerese don Davide Mazza. Causa Coronavirus, non ci sarà la parte musical-gastronomica, che da sempre accompagna i momenti religiosi della festa. I banchetti allestiti sotto i capannoni, con accompagnamento di orchestre, musiche e balli, sono rimandati al prossimo anno.

 

Candia: il battello elettrico del Lago

Si protrarranno fino al 30 agosto, ogni domenica e nei giorni festivi dalle 14 alle 18 – le visite guidate in battello elettrico al Parco naturale del Lago di Candia, nel rispetto delle misure sanitarie anti Covid-19. È un’occasione unica per navigare sulle acque di un lago millenario, spinti dalla forza di un silenzioso motore elettrico. I biologi dell’associazione Vivere i Laghi guideranno i visitatori, in totale sicurezza, alla scoperta degli abitanti del lago di Candia e del suo canneto. Il battello elettrico è a disposizione dei visitatori (meteo permettendo) con partenze ogni ora, dalle 14, al molo del ristorante Lido Molo 34 in via Lago 29. Nel caso di richieste da parte di gruppi, il mezzo nautico è disponibile anche in settimana, con orari e programmi concordabili. È fortemente raccomandata la prenotazione e si consiglia di verificare la disponibilità del servizio in base alle condizioni meteo. Telefono 345/77.96.413.

 

Ceresole Reale: “I Suoni del Gran Paradiso”

Torna anche nell’estate 2020 la rassegna “I Suoni del Gran Paradiso”, promossa dall’associazione Amici del Gran Paradiso. Si comincia domenica 26 luglio all’Alpe Cà Bianca, dove alle 11,45 si esibirà il Trio Quodlibet (Marie Christine Lopez, violino, Virginia Luca, viola, Fabio Fausone, violoncello) in brani di Haydn, Beethoven e Paganini. Ritrovo in borgata Moies di Ceresole, alle 10. Tutti i concerti verranno introdotti da Jacopo Gianesini e Stefano Musso. Chi desidera partecipare ai concerti deve comunicarlo all’Ufficio Turistico di Ceresole Reale, in borgata Pian della Balma, presso Casa Gran Paradiso (0124/95.31.86, info@turismoceresolereale.it).

 

A Chiaverano il festival “per le famiglie” con gli artisti di strada

Il Comune di Chiaverano, in collaborazione con Wow srl, ha deciso di realizzare sei appuntamenti di arte di strada, riuniti sotto la denominazione di “Family festival”, tutti con inizio alle 21: il 25 luglio sarà la volta di giocoleria e clown. Lo spettacolo si terrà nel prato adiacente al campo sportivo di piazza Ombre, allestendo l’area con un gonfiabile Wow come portale; inoltre l’area del pubblico sarà segnalata con cerchi colorati per garantire la distanza tra i nuclei familiari, che seguiranno lo spettacolo con una distanza l’uno dall’altro di almeno 1,5 metri. L’accesso all’area del pubblico sarà consentita previa misurazione della temperatura e controllo del possesso di mascherina per tutti, esclusi i bambini di età inferiore ai 6 anni. Gli spettacoli sono gratuiti e verranno realizzati seguendo la filosofia del festival “Chapeau”, che era giunto alle sesta edizione: prevedranno dunque nel finale la richiesta dell’offerta “a cappello”.

 

“Chivasso è solidale”

La città celebra la solidarietà ai tempi della pandemia. Sabato 25, alle 16 nel cortile di Palazzo Santa Chiara, saranno consegnate le benemerenze ai volontari che hanno collaborato con il Comune durante la fase dell’emergenza. A seguire, avverrà la consegna della barella di biocontenimento acquistata con le donazioni alla sezione di Chivasso della Croce Rossa. Alle 17.30, in Duomo, la Messa in suffragio dei defunti da Covid-19, mentre in piazza della Repubblica sarà consegnata la riproduzione del quadro “La vaccinazione” di Demetrio Cosola a coloro che hanno effettuato una donazione a favore della Croce Rossa di Chivasso e verrà esposta la barella di biocontenimento.

 

Chivasso: in concerto Peppe Servillo con “Presentimento”

Si recupera lo spettacolo musicale “Presentimento” di Peppe Servillo e Solis String Quartet, ultimo in abbonamento per la rassegna “Chivasso in scena”, in un primo tempo programmato per il 12 marzo. Il concerto si terrà domenica 26 luglio alle 21 nel cortile di Palazzo Santa Chiara. Biglietto 20 euro: può essere acquistato a Palazzo Einaudi venerdì 24 luglio dalle 18,30 alle 20 o sabato 25 dalle 10,30 alle 12 o dalle 17,30 alle 19, oppure prenotato telefonando o inviando un messaggio whatsapp al 351/54.68.589.

 

Cuceglio: sabato l’ingresso del prevosto don Luca Meinardi

È in programma in questo fine settimana il solenne ingresso di don Luca Meinardi nella parrocchia di Cuceglio. Sabato 25 luglio, nella parrocchiale alle 20.30, sarà il vescovo monsignor Edoardo Cerrato a presiedere la Santa Messa solenne con il rito di immissione del prevosto don Luca nel possesso parrocchiale. Domenica 26 luglio, alle 21 al Santuario della Beata Vergine Addolorata, la S. Messa celebrata dal nuovo prevosto e concelebrata dal viceparroco don Massimiliano Marco.

 

Foglizzo: aperture del castello Biandrate

Dopo l’accordo con l’associazione Amici di Castelli Aperti, è stato stilato il calendario delle visite al castello dei Biandrate di Foglizzo: prossime aperture saranno il 26 luglio, il 30 agosto, il 20 e 27 settembre e il 25 ottobre. Le visite guidate partono alle 15, 16 e 17. Per info e prenotazioni 339/26.29.368, info@castelliaperti.it.

 

Foglizzo: tempo di Patronale

Sarà un’edizione diversa dal solito e mutilata di alcuni eventi, ma si terrà comunque la patronale di Santa Maria Maddalena. Le solenni celebrazioni religiose di domenica 26 luglio (inizio alle 11) si concluderanno anzi con la processione: abolita in molti altri centri, è stata qui consentita dall’Amministrazione guidata dal sindaco Fulvio Gallenca, a condizione  che venga “mantenuta la distanza di un metro e mezzo tra le persone, e senza la partecipazione della Banda musicale, secondo le indicazioni della Prefettura”. Via libera anche all’allestimento del Luna Park, con giostre e attrazioni che prenderanno posto come di consueto nella piazza del marcato.

 

Ingria: patronale

Sabato 25 luglio festa di San Giacomo a Ingria, con la Messa e la benedizione del nuovo altare alle 17, cui farà seguito la cena di San Giacomo al costo di 25 euro (informazioni al 342-32.33.848) e, alle 23, il lancio delle lanterne volanti e l’elezione di Mister Giacomino 2020.

 

Mercenasco: cena “G-astronomica” e baby orto da Peraga

Nuovi appuntamenti di “R… estate da Peraga”, in via Nazionale 9. Sabato 25 dalle 20,30 è in calendario una serata alla scoperta degli affascinanti cieli stellati estivi. Il piccolo ristorante interno, il Bioristò, propone la speciale cena “G-astronomica” durante la quale gli astrofili dell’Unione Biellese Astrofili, con i telescopi puntati verso le stelle, guideranno gli ospiti del ristorante alla scoperta delle meraviglie della volta celeste (37 euro, menù fisso e vini inclusi; prenotazione obbligatoria al 348/26.46.437). Domenica 26 alle 16 tornerà invece Il “baby orto in cassetta”, attività pensata per i bambini da 6 a 10 anni, che saranno coinvolti in modo divertente nella cura delle piante, introdotti all’arte di “far crescere le cose” (partecipazione gratuita, prenotazioni scrivendo a social@peraga.it. Per informazioni 0125/66.55.05, web@peraga.it, www.peragashop.com.

 

Domenica “Montanaro a porte aperte”

Domenica 26 luglio nuova tornata dell’iniziativa “Montanaro a porte aperte”, con apertura e visite guidate da volontari locali del Castello dei Conti Frola (alle 15.30 e alle 16.30), del santuario di Santa Maria di Loreto (alle 15.30 e alle 17) e del Museo “Giovanni Cena” in via Matteotti (dalle 15.30 alle 17.30). Mascherina e prenotazione obbligatorie: rivolgersi al 328/58.34.650. “Ospite” dell’iniziativa è la Pro Loco, con Messer Canestrello, nel giardino del Castello.

 

Pont Canavese: il Museo della plastica

Rimarrà aperto fino a domenica 18 ottobre, i sabati e le domeniche dalle 14,30 alle 17,30, il Museo  della plastica Cannon-Sandretto di via Cavalier Sandretto 16: obbligatorio l’utilizzo della mascherina e l’accesso massimo di 5 persone per volta. Per evitare code o attese, prenotare al 339/81.50.277 o alla mail carbonatto@libero.it.

 

Rivarolo: patronale

Pur con un programma ridotto e rivisitato, la patronale di San Giacomo si farà. Si parte venerdì 24 luglio, con la prima di tre serate gastronomiche organizzate dalla Pro Loco, in collaborazione con alcuni ristoranti rivarolesi, tra piazza Litisetto e via Farina. In quella e nelle sere successive, tutte le gelaterie  cittadine presenteranno un gusto particolare e tutti i ristoranti un menù speciale.

Nelle vie del centro, in contemporanea all’apertura serale dei negozi, avranno luogo le “incursioni artistiche” dell’associazione Liceo Musicale-Music Date. Al castello, invece, ci sarà il concerto per arpa e voce “Sunset in a cup” proposto dal Coro Città di Rivarolo e inserito nella “Rassegna musicale al Malgrà”. Sabato 25 le allee di corso Torino e corso Indipendenza si animeranno grazie agli eventi gastronomici e musicali a cura degli esercizi commerciali, mentre continuerà l’appuntamento gastronomico “Rivarolo da gustare” in via Farina e piazza Litisetto. Dalle 21 si terrà eccezionalmente nella cornice del parco “Dante Meaglia” il tradizionale Concerto di San Giacomo della Filarmonica Rivarolese diretta dal maestro Lucas Berrino: “Abbracci in musica” è il titolo scelto per la serata, che negli ampi spazi aperti adiacenti il castello Malgrà potrà accogliere in piena sicurezza tutti gli spettatori che per le norme anti Covid non avrebbero potuto “assembrarsi” nella consueta location di piazza Garibaldi.

La mattina di domenica 26 salle 10 sarà celebrata la Messa solenne (mentre una Messa in suffragio dei defunti della Compagnia di San Giacomo è in programma il giorno successivo alle 9). Nel pomeriggio, dalle 16,30 nel parco del Malgrà, sarà possibile partecipare al laboratorio di pittura “en plein air” e gustare in seguito la merenda sinoira (formato pic nic) offerta dalla Cascina Marcellina, che gestisce il bar delle Scuderie del castello. Dalle 19 le vie del centro saranno animate dagli eventi gastronomici,  e alle 21 dallo spettacolo “Note di danza” dell’associazione Rivarolo Dance Factory in piazza Garibaldi.

 

Ronco Canavese: patronale

Nella serata di sabato 25 ci sarà la cena della Festa patronale 2020, organizzata dalla Pro Loco di Ronco Canavese nel salone polivalente del capoluogo, con esibizione dell’orchestra Acquamarina in piazza Mistral (informazioni e prenotazioni 349-10.25.938);  nella mattinata di domenica 26 sarà invece celebrata la Messa nella chiesa parrocchiale per la festa del patrono San Giusto e, al pomeriggio, si terrà un concerto all’aperto, sempre in piazza Mistral.

 

San Giorgio: danza, musica e il monologo di Laura Curino

Terzo weekend per “Estate d’istanti”, rassegna di 15 serate tra musica, danza, parole e territorio, distribuite tra San Giorgio e Agliè (inizio alle 21, ingresso gratuito. In caso di maltempo le location o gli eventuali spostamenti saranno comunicati sulle pagine Facebook e Instagram), che si realizza nell’ambito del progetto Tre Terre Canavesane.

Ultimo weekend a San Giorgio: venerdì 24 luglio, alle 21 in piazza Ippolito Sangiorgio, serata a passo di danza con la Rivarolo Dance Factory che presenta “Sulle note della danza”.

Sabato 25 appuntamento di spicco in ambito teatrale: Laura Curino, direttore artistico del Teatro Giacosa di Ivrea, autrice e attrice torinese, presenterà “La diva della Scala”, un progetto da lei realizzato insieme ad Alessandro Bigatti. Il calendario di San Giorgio si chiuderà domenica 26 con il concerto della Mixobolo band. Maggiori informazioni si trovano su www.treterrecanavesane.it.

 

Torrazza: festa di San Giacomo

Oggi, che si è raggiunta quota zero positivi, il paese, profondamente segnato dai lutti dovuti al Covid-19, cerca di tornare a sorridere, mantenendo viva la tradizione della festa in onore di San Giacomo. Per il fine settimana la neo costituita Pro Loco, in collaborazione con l’Amministrazione comunale, ha predisposto un programma adeguato alle restrizioni anti-contagio.

Fino a martedì 28 luglio sarà presente il luna park dove tutto sarà organizzato nel rispetto delle norme di sicurezza. Al locale “La Baraonda” cene e musica: sabato 25 con Pierangelo Fiorelli e le sue cantanti, Alessandro Russo e il Ciot; domenica 26 arriverà invece Marco Mazzocchi con “Neruda in musica”, lettura di Marcela Said e poi il jazz di Emanuele Sartoris: obbligatoria la prenotazione. Sabato e domenica serate speciali “San Giacomo live”: dalle 20, sul canale yuotube della Pro Loco, intrattenimento con musica, spettacolo e cultura, e tutti potranno raccontare il proprio “San Giacomo 2020” con messaggi in diretta e videochiamate.

Cuore della festa, le celebrazioni religiose: fino a sabato 25 prosegue la novena; sempre sabato, alle 16.30, Messa speciale dedicata ai bambini, animata dalla Cantoria dei Giovani. Domenica 26, alle 11, Messa solenne in onore del patrono, con la partecipazione del Gruppo Priori: come ha spiegato don Morella, il servizio dei Priori di quest’anno è slittato al 2021, per consentire una adeguata partecipazione alle attività parrocchiali dei Priori in carica.

 

Valchiusa: “Il bene e il male”, sabato sera in piazza a Vico

Sabato 25 luglio, alle 21 in piazza Garibaldi a Vico, andrà in scena “Il bene e il male” di Giorgio Ravinale: da nemico a fratello, da diverso a uguale. Musica, teatro e immagini per la non violenza e la parità. Di scena la Rusty Musicians Company (suonerà 14 brani), con la collaborazione di allieve e allievi della 2ª H dell’Istituto di istruzione superiore “Camillo Olivetti” di Ivrea (che hanno realizzato i video che verranno proiettati) e dell’attrice Francesca Ghirardato.

La serata sarà arricchita dalle immagini dei mestieri della memoria: una mostra di 29 pannelli a cura dall’associazione Amici del Museo di Ivrea. L’evento sarà documentato da un servizio fotografico e dalle riprese di un drone.

Organizzano Club per l’Unesco di Ivrea, Club Amici Valchiusella e associazione SpecialMente Ivrea, con il patrocinio del Comune di Valchiusa. L’ingresso è gratuito, ma è necessario prenotare al 348/06.62.697 o al 347/32.57.184. In caso di maltempo l’appuntamento slitterà a domenica 26 luglio, stessi luogo e orario.

 

Valli Orco e Soana: escursioni nel Parco del Gran Paradiso

Proseguono le escursioni del Parco Nazionale Gran Paradiso, sul versante piemontese dell’area protetta. Per venerdì 24, è in calendario “La notte delle Masche” (Valprato Soana, ritrovo alle 20,30 al parcheggio di fronte al ristorante “Beive e Mangè”); sabato 25 “Il bosco all’imbrunire” (Noasca, alle 17,30 all’inizio di corso Umberto I), “Santa Pulenta, che bel posto!” (Locana, ritrovo alle 10 o alle 15 all’Ufficio Turistico in via del Ponte), “Lavori di altri tempi” (Ronco, alle 10 o alle 15 in piazza Mistral per la visita alla fucina del rame); domenica 26 “Equilibri naturali” (Valprato Soana, alle 10 o alle 15 al parcheggio di fronte al ristorante “Beive e Mangè”); infine venerdì 31 “A caccia di stelle cadenti” (ritrovo alle 21 nella piazza di Piamprato Soana). Tutte le escursioni sono gratuite ma è necessaria la prenotazione: basterà registrarsi dalla pagina www.pngp.it/escursioni-2020.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments