Appuntamenti di domenica 17 novembre

Bollengo: dai Tenores di Neoneli l’omaggio a Lussu

Domenica 17 novembre, alle 15,30 nella chiesa parrocchiale, il Circolo culturale sardo “Sa Rundine” e i Tenores di Neoneli (Or) presentano il concerto a tenore “Omines ammentos”, tributo a Emilio Lussu. Ingresso libero. Il concerto si terrà dopo il pranzo all’agriturismo Mulino delle Rose. Per prenotazioni 389/15.19.848 oppure 338/58.58.504.

 

Bosconero: in concerto il Coro Vox Viva

Domenica 17 novembre, con inizio alle 17,30 al Teatro Comunale di via Villafranca 5, per la decima edizione della rassegna “Notti di note” organizzata dalla Filarmonica Bosconerese, sarà in concerto il Coro Vox Viva, diretto dal maestro Dario Piumatti. Ingresso a offerta libera.

 

Castelrosso: Festa di Santa Elisabetta

Domenica 17, nella parrocchiale della frazione, si festeggerà la Pia Unione Santa Elisabetta. Alle 10 Messa solenne, presenti le priore 2019 Sonia Pogliano in Clerici e Francesca Bassino in Lusso, che porteranno un dono per i bambini del Centro Aiuto alla Vita e un’offerta per la chiesa. Al termine rinfresco nel salone di Casa Castelrosso, dove si potranno effettuare le iscrizioni alla Pia Unione. Annunciate anche le priore 2020: Laura Olivero in Blatto e Chiara Icardi in Lusso.

 

Chivasso: commemorazione del crollo del ponte di 25 anni fa

Si terrà domenica 17 novembre la commemorazione, organizzata dal Comune di Chivasso, in collaborazione con quello di Castagneto Po e il distaccamento dei vigili del fuoco, del 25° anniversario dell’alluvione e del crollo del ponte sul Po, avvenuto il 5 novembre 1994. La cerimonia si aprirà alle 18, a Palazzo Einaudi, con gli interventi del sindaco chivassese Claudio Castello e del collega di Castagneto Po, Danilo Borca, e la consegna di attestati di riconoscenza ai vigili del fuoco che misero a repentaglio la loro vita per cercare di arginare i danni di quei tragici eventi.  Alle 19 avrà inizio la fiaccolata che raggiungerà il ponte sul Po, dove verrà benedetta la lapide dedicata all’allora caposquadra dei vigili del fuoco, Marino Borca, l’ultimo ad attraversare il ponte prima del disastro.

 

Chivasso: a scuola di lingua araba

L’associazione culturale Dar Annour, attivissima realtà iscritta all’Albo delle associazioni cittadine, annuncia il prossimo avvio di un corso di lingua araba, aperto sia ai bambini che agli adulti. L’inizio del corso è fissato per questa domenica 17 novembre, dalle 10 alle 13; le lezioni proseguiranno poi tutte le domeniche nello stesso orario, nella sede di via Po 38. Per maggiori informazioni e per iscrizioni contattare il 388/80.73.127.

 

Ivrea: la Mostra della pezzata rossa

Sessantesima edizione della Mostra dei bovini di razza valdostana pezzata rossa, sabato 16 e domenica 17 novembre, abbinata alla sesta Sagra del Bollito. La giornata di domenica vede fin dal primo mattino, in piazza Freguglia e nel controviale di corso Botta, lo svolgimento della fiera commerciale. Alle 9 la proclamazione delle bovine vincitrici nelle diverse categorie, mentre alle 10 riapre il capannone per la Sagra del Bollito. Momento clou della mattinata, alle 10,30, è la partenza da corso Nigra della scenografica Sfilata del Mondo Contadino, che prosegue lungo corso Re Umberto e il Lungo Dora; all’altezza della Torre di Santo Stefano alla sfilata si aggregano gli animali esposti in mostra, e si prosegue il giro fino al rientro in piazza del Rondolino. Alle 14,30 le premiazioni dei vincitori, all’interno del ring in piazza e alle 15 viene offerta una dimostrazione della tradizionale “Battaglia delle Reine”, mentre altri margari fanno vedere al pubblico come si lavora il latte per la produzione dei formaggi.

 

Ivrea: “Gli accordi rivelati

Secondo appuntamento, dopo la serata inaugurale con il Busch Trio, della stagione “Gli accordi rivelati” promossa dall’associazione Il Timbro. Domenica 17 novembre tornerà al Teatro “Giacosa” lo Stratos Quartett (Katharina Englebrecht violino, Magdalena Eber viola, Jan Ryska violoncello, Mari Sato pianoforte), già ospite nel 2016, per presentare un concerto che spazia dalla fine ‘700 beethoveniana alla contemporaneità di Gernot Wolfgang, passando per l’800 rappresentato da Richard Strauss. La serata di domenica seguirà la consueta formula che prevede la “guida all’ascolto” curata dal maestro Antonio Valentino alle 19, un’apericena (nel foyer del teatro) alle 19,40 e il concerto alle 20,30. Gli spettatori potranno scegliere il “pacchetto completo” (lezione, apericena, concerto) a 25 euro (18 i ridotti) o il solo concerto a 17 euro (10 per i ridotti). I biglietti sono a disposizione in teatro, la sera del concerto, o in prevendita da Il Contato del Canavese (0125/64.11.61) e alla Galleria del Libro (0125/64.12.12).

 

Locana: le capre… da battaglia

Domenica 17 novembre, a partire dalle 8,30 nell’area attrezzata in località Nusiglie, si terrà la trentatreesima Esposizione Caprina Canavesana. Alle 10 l’inizio dell’esposizione, della pesatura dei capi e della valutazione della giuria: saranno premiate le categorie Becchi, Capre, Bime (con due denti), Capretti (con corna e ciucche), ulteriormente suddivise per categorie di peso. Alle 12,30 il pranzo degli allevatori (prenotazioni al 347/53.56.893) e alle 14 l’inizio della finale regionale della “Bataja d’le crave”. Castagnata alle 15 e alle 17 le premiazioni. Per informazioni www.comune.locana.to.it.

 

Montalto: giornata di sport e natura

Dopo la gara promozionale di corsa orientamento dello scorso sabato, anche in questo fine settimana Montalto Dora conquista il titolo di “capitale canavesana degli sport outdoor”. È infatti in programma, domenica 17 novembre, l’ottava edizione della Giornata dello Sport e della Natura, che si svolgerà tra le 8,30 e le 17,30 nel centro storico, lungo la Strada delle Vigne e la salita al Castello, e ai Laghi Pistono e Nero. Si tratta di diverse iniziative a carattere sportivo: “Corsa e sport al Castello”, una gara non competitiva, a passo libero e nordic walking, di 4,5 km aperta a tutti, la settima “Scalata al maniero”, corsa competitiva di 12 km, la “Corsa sotto le torri” aperta ai bambini tra 2 e 10 anni con “choco party” finale, la “Staffetta americana” 2×800 metri aperta a ragazzi (12-13 anni), cadetti (14-15 anni) e allievi (16-17 anni). Per informazioni 347/41.50.203, www.thecolorcastlerun.it.

 

Pont Canavese: castagnata dell’associazione Ij Canteir

L’associazione Ij Canteir organizza per il pomeriggio di domenica 17 novembre, dalle 15.30 presso l’oratorio parrocchiale di Pont, una castagnata allietata dalla musica di Marco Picchiottino e destinata a concludersi con una merenda sinoira (prenotazioni ai numeri 340-611.55.20 o 349-497.55.73).

 

Vische: “Quattro risate”

Prosegue la ventiduesima edizione della rassegna di teatro comico piemontese “Quattro risate”, organizzata dall’associazione culturale Tredici a Teatro. Domenica 17 novembre, alle 15,30 al salone pluriuso di via Mazzé 6, andrà in scena “Cula bunanima”, commedia in tre atti di Ugo Palmerini, protagonista la Filodrammatica Carrucese “Cui du Terlasu” di Carrù. I biglietti (10 euro per gli adulti e 5 per ragazzi fino ai 12 anni) sono messi in vendita un’ora prima dell’inizio della rappresentazione al pluriuso.

Esegui l'accesso per Commentare