Seleziona Pagina

Appuntamenti di domenica 29 aprile

Agliè: una domenica barocca per scoprire il Castello d’Agliè

Il Castello Ducale di Agliè, splendida residenza sabauda, torna al passato facendo rivivere la magnificenza e l’eleganza del 18° secolo. Nel corso dell’intera giornata di domenica 29 aprile, a partire dalle 9, l’antica dimora si anima grazie a tableaux vivants: i figuranti, con i loro abiti, le movenze e le danze offrono l’opportunità ai visitatori di ai cerimoniali della vita di corte; nobiluomini, dame in splendidi abiti, popolani e cavalieri interpretano la quotidianità del tempo attraverso i banchetti, i giochi, la moda, i balli e la musica. Per maggiori informazioni consultare Emozioni in Canavese tour operator (340/62.79.370,, info@emozionincanavese.it). Inoltre, il ristorante Al Cannon d’Oro, situato sotto gli antichi portici, regala ai commensali convenuti per il pranzo l’ingresso all’evento che si tiene nei giardini del Castello (prenotazioni al 348/43.73.232).

L’iniziativa “Emozioni barocche” s’incrocia con la manifestazione itinerante “Brindisi a corte”, viaggio alla scoperta dei fasti delle Residenze Reali di Torino e della provincia, capolavori di architettura dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Per raggiungere il Castello di Agliè si parte in pullman alle 10 da Torino (piazza Castello, di fronte al Teatro Regio); a bordo è presente una guida turistica.

Prezzo intero 25 euro, ridotto  22 euro, bambini da 6 a 11 anni 10 euro: la tariffa include: biglietto di ingresso al Castello, transfer da e verso il Castello, guida turistica a bordo del bus, rappresentazione teatrale tematica, degustazione di vini e prodotti tipici. Informazioni e prenotazioni 011/53.51.81 dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 14.30 alle 18.

 

Arè, la Sagra del fritto misto

CALUSO – Undicesima Sagra del fritto misto alla piemontese in frazione Arè. Sul piazzale antistante il centro polisportivo, a partire da sabato 28 aprile, musica e specialità gastronomiche.

Domenica 29, alle 10,30, inizio del Radunarè, seconda edizione del mercatino degli hobbisti; alle 19,30 apertura dello stand gastronomico dove viene servito fritto misto alla piemontese, insieme ad antipasti, agnolotti e dolce; alle 21.30 si balla con l’Orchestra del Canavese (ingresso libero).

Lunedì 30 si replica la serata gastronomica e si balla con l’Orchestra di Doriano.

Martedì 1° maggio, alle 12.30 si pranza con il fritto misto (solo per il pranzo del 1° maggio la prenotazione è obbligatoria entro venerdì 27 aprile, ai numeri prima indicati).

 

Candia: in battello elettrico sul lago di Candia

Ogni domenica della bella stagione è in funzione il battello elettrico sul lago. A partire dalle 14, ogni ora, il battello dell’associazione Vivere i Parchi salpa dal Lido di Candia per navigare sulle placide acque del lago: a bordo sono disponibili dei passeggeri binocoli d’osservazione, per ammirare, in totale sicurezza, gli abitanti del lago e del suo canneto. Il battello viene messo a disposizione dei visitatori, senza necessità di prenotazione. Oltre alle domeniche, il battello funzionerà martedì 1° maggio e sabato 2 giugno. Info 345/77.96.413, vivereiparchi@gmail.com.

 

Caravino: due eventi domenica al Castello di Masino

Doppio appuntamento, domenica 28 aprile al Castello e nel Parco di Masino: ogni domenica fino a settembre viene proposto l’evento “Scoprimasino”, che permette ai visitatori di conoscere tutti i segreti della residenza millenaria aprendo le stanze abitualmente chiuse al pubblico, grazie a un percorso tra locali solitamente inaccessibili, passaggi segreti, cantine e l’antica fortezza medievale. Dalle 10 alle 18, gli ospiti possono provare l’emozione di percorrere i piccoli passaggi della servitù che un tempo erano animati dalle oltre 70 “tote” che accudivano la dimora, come testimonia nei suoi scritti Beatrice Niccolini, cugina del Conte Luigi Valperga che ha ceduto il castello al Fondo Ambiente Italiano. Le visite sono guidate ed esclusive per piccoli gruppi; il percorso non è adatto a bambini e a soggetti con ridotta mobilità.

Negli stessi orari, questa domenica si svolge “Il castello dei piccoli”, visite speciali e attività dedicate ai piccoli ospiti (età consigliata 4-10 anni), che con le loro famiglie hanno la possibilità di accedere alle sale monumentali e al parco seguendo un’appassionante fiaba: un folletto, giunto in una notte di tempesta al castello cavalcando un guscio di noce tra le folate di vento e pioggia, si ripara nell’antico maniero dove gli oggetti prenodno vita per raccontargli il mondo incantato della notte nella reggia millenaria. Per info e prenotazioni telefonare allo 0125/77.81.00.

 

Castellamonte: la Fiera Primaverile

Consueta Fiera primaverile agricola e del bestiame di fine aprile, organizzata dall’amministrazione comunale di Castellamonte per domenica 29 aprile: a partire dalle 9 esposizione e vendita di merci varie nelle vie e nelle piazze del centro storico; in via Caneva e piazza Chiono sono presenti produttori agricoli provenienti da tutto il Piemonte e da altre regioni per la vendita di prodotti agroalimentari tipici. L’area espositiva ricavata in piazzale Nenni è invece riservato ad articoli e attrezzature per l’agricoltura e l’allevamento e all’esposizione di animali da cortile (avicoli e cunicoli); in piazzale Lebolo, invece, esposizione e vendita di bovini delle razze piemontese e valdostana pezzata nera, mentre nella piazza di via Barengo, angolo strada per Cuorgnè, sono esposte le macchine e le attrezzature per agricoltura e zootecnia. Alle 10,30 inizia la registrazione del bestiame partecipante alla mostra zootecnica, mentre le premiazioni hanno luogo alle 15. Nel corso della giornata è prevista la possibilità di passeggiate a dorso d’asino per tutti i bambini.

 

Chivasso: Settimana dello Sport all’aria aperta

Proseguono gli appuntamenti della Stagione del Benessere che propone, questa settimana, il tema dello Sport all’aria aperta. Domenica dalle 10 alle 12.30 biciclettata tra le bellezze delle frazioni chivassesi, a cura di Asd 3C Ciclo Club e Aprac Pratoregio: ritrovo alle 8.30 in piazza del Municipio (iscrizione gratuita, ma obbligatoria ai fini assicurativi), partenza alle 10 e ritorno, sempre in piazza del Municipio, previsto per le 12: è consigliato il casco.

 

Chivasso: la kermesse dei calabresi in piazza d’Armi

Il centro si appresta a ospitare i colori e i sapori del Sud. Ritorna in piazza d’Armi, dal 28 aprile al 6 maggio, “Calabria in festa e il Festival del Gusto”, kermesse promossa dall’associazione Calabro Piemontese con il patrocinio del Comune. Domenica 29, dalle 18, “U sonu a ballu” con la tradizionale “Rota e u mastru i ballu”: raduno di strumenti tradizionali calabresi con gli allievi e gli amici della scuola di organetto “Carlo Martorano”. Lunedì 30, alle 21, Concorso nazionale “La più bella delle Miss” (selezione regionale). Martedì 1° maggio alle 10.30 la scrittrice Chiara Monaco presenta il romanzo “Raccontami di te”; dalle 16 a mezzanotte Festival della Canzone. Mercoledì 2, alle 21, Gianni Saija canta e racconta Domenico Modugno, in un tributo al mito della canzone italiana. I festeggiamenti proseguiranno nel fine settimana successivo con intrattenimenti musicali e degustazione di specialità gastronomiche. Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito.

 

Rivarolo: “Amazzonia” in mostra al Malgrà

Al castello Malgrà è in svolgimento la mostra “Amazzonia”, ideata e organizzata dall’associazione Amici del Castello di Malgrà in collaborazione con il Museo Etnografico e di Scienze Naturali delle Missioni della Consolata di Torino e con il patrocinio dell’assessorato alla Cultura del Comune. Inaugurata sabato 21 aprile, la mostra sarà visitabile fino al 14 ottobre, tutte le domeniche dalle 15 alle 19 (con possibilità di visita guidata al castello) e nei giorni feriali, per gruppi e scolaresche, previa prenotazione ai numeri 0124-28.778 e 333-13.01.516. Ingresso libero.

 

Vestignè:  concerto nella chiesa parrocchiale

La corale “Amici in… Coro” ospita, domenica 29 aprile alle 21 nella chiesa parrocchiale vestignese, la corale Chantemoy di Semoy in Francia, che si esibisce in concerto. L’ingresso alla serata è libero.

 

 

 

 

facebook youtube instagram

Giugno 2022
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Conferenze San Vincenzo di Ivrea: un aiuto concreto a chi è nel bisogno

IVREA – Sono molte anche nella nostra diocesi le opere concrete di solidarietà e di carità che vengono realizzate grazie ai fondi 8×1000 della Chiesa cattolica, da movimenti ecclesiali o da enti del settore non-profit.
Leggi il seguito…

Il Santo del giorno