Appuntamenti di domenica 8 dicembre

Brosso: in festa la Società Operaia

La Società Operaia di Mutuo Soccorso di Brosso festeggia la patrona S. Barbara e i 35 anni di fondazione domenica 8 dicembre: ritrovo alle 9 alle sede di via Monte Bello 2, quindi il vermouth di benvenuto e il saluto delle autorità; alle 10 l’inaugurazione della mostra “Terra e minerali” e l’incontro con il suo curatore Salvatore Coi. Messa alle 11 in chiesa parrocchiale, all’uscita la visita alla mostra permanente di minerali della Soms, l’aperitivo e il pranzo sociale. Alle 15, nella sede della mostra “Terra e minerali”, presentazione del progetto “La filiera del benessere”; alle 17,30 i saluti con zabaione e torcetti. Prenotazioni per il pranzo entro oggi, giovedì 5 dicembre, al 347/68.41.563.

 

Burolo: Gillio Meina espone al Carrefour

Mostra del pittore Giancarlo Gillio Meina, nella galleria del centro commerciale Carrefour: visitabile fino a domenica 8 dicembre, tutti i giorni dalle 9 alle 20.

 

Candia: iniziative prenatalizie

Tanti eventi animeranno il paese  fino al 6 gennaio. Domenica 8 dicembre, con la collaborazione dei bambini, si addobberanno gli alberi di Natale in piazza del Comune e in frazione Cascine. Da domenica 8 dicembre (inaugurazione alle 10) a lunedì 6 gennaio, nella chiesa dell’Immacolata, visite alla mostra “Io amo il presepe” (giorni festivi, dalle 10,30 alle 12 e dalle 15 alle 18). Domenica 8, dalle 14,30 alle 16,30, visite agli scavi archeologici della chiesa di San Michele condotta dalle guide dell’associazione Amici di Santo Stefano.

 

Caravino: al Castello di Masino verso il Natale

Fino al 15 dicembre, dalle 10 alle 18, il Castello di Masino propone percorsi tra i saloni decorati con lanterne, ghirlande e il grande abete. Particolare attenzione è dedicata al prezioso presepe in corallo, di manifattura trapanese, appartenuto alla nobile famiglia e restaurato dal Fai, esposto nella Galleria dei Poeti. Nelle domeniche 8 e 15 dicembre sono in programma, inoltre, due laboratori dedicati alla creazione, con materiali semplici, delle decorazioni e degli addobbi per l’albero. Oltre alle iniziative natalizie, il castello riserva un’occasione speciale. Visita Scoprimasino Natale 5 euro; laboratorio 3 euro oltre al biglietto di ingresso. Info 0125/77.81.00, www.castellodimasino.it, masino@fondoambiente.it.

 

Casabianca: il “grazie” del mondo rurale

Domenica 8 dicembre in frazione ci sarà la Festa del Ringraziamento, organizzata dal Comitato dell’Oratorio: alle 11 la Messa in chiesa parrocchiale, seguita dalla benedizione dei mezzi agricoli e alle 12.30, nel salone dell’Oratorio, dal pranzo impreziosito da una ricca lotteria.

 

Castellamonte: “El Mèrcà ‘d nà vòlta”

Domenica 8 dicembre, dalle 8 alle 19 nel Centro Storico di Castellamonte, è in programma “El Mèrcà ‘d nà vòlta: negozi e banchi di qualità”; organizza l’associazione Arte & Commercio con il patrocinio dell’Amministrazione comunale.

 

Chiaverano: Mercatino del Piccolo Carro

Anche quest’anno Il Piccolo Carro onlus organizza “Una giornata insieme nella solidarietà”, con un mercatino che si svolgerà domenica 8 dicembre dalle 10 alle 17 al pluriuso di piazza Ombre.

Giochi per i più piccoli, bancarelle di prodotti artigianali, esposizione di presepi e arte natalizia saranno proposti dalle associazioni amiche Centro d’Incontro, Oasi, Fondazione Beethlem Mouda, Amici del Burundi, Evasioni Crea-tive, Il Sogno di Tsige, Scoprinatura, Unitalsi e Gattile d’Ivrea. Alle 12,30 il pranzo della condivisione, con una polenta preparata appositamente per l’occasione dall’Associazione Carnevale di Chiaverano (offerta a partire da 13 euro, prenotazioni al numero telefonico 339/56.08.856); alle 14,30 verrà conferito il premio “Padrino 2020” e alle 16, con la collaborazione di Babbo Natale, ci saranno l’estrazione dei premi legati alla lotteria degli scontrini degli acquisti della Stella Amica, un premio speciale realizzato a mano che dà diritto, a ogni stagione, a omaggi floreali provenienti direttamente dalla serra del Piccolo Carro.

 

Chivasso: si inaugura la “rambla”

A conclusione dei lavori di riqualificazione dell’area ex campo Enel in viale Cavour, già ribattezzata la “rambla” chivassese, domenica 8 dicembre alle 11.30 sarà inaugurato il nuovo parco. Don Davide Smiderle celebrerà la Messa al campo, seguirà il taglio del nastro. L’inaugurazione è organizzata in collaborazione con l’associazione Borgo Vercelli.

 

Cuorgnè: Salesiani in festa per l’Immacolata

La famiglia salesiana dell’Alto Canavese si ritrova il giorno dell’Immacolata per festeggiare insieme l’anniversario della nascita dell’opera di don Bosco. Era infatti l’8 dicembre 1841 quando il santo dei giovani incontrò nella chiesa di San Francesco d’Assisi a Torino Bartolomeo Garelli, piccolo emigrante della Val Sesia, cominciando con lui la sua opera educativa. Domenica 8 dicembre gli ex-allievi e i cooperatori con le loro famiglie e tutti gli amici di don Bosco partecipano alla celebrazione eucaristica delle 10,30 nella chiesa dell’Immacolata a Cuorgnè. Presiede la funzione don Ilario Rege Gianas, salesiano e parroco di Cuorgnè. Alle 12,30 incontro conviviale presso il Ristorante Da Mauro (prenotazione obbligatoria allo 0124.666001, quota 25 euro).

 

Frassinetto: si celebrano i 20 anni della Legge sulle minoranze linguistiche

Domenica 8 dicembre si festeggeranno i venti anni della Legge 482/99, la legge che tutela le minoranze linguistiche, tra cui anche il francoprovenzale, la lingua madre di Frassinetto. Per l’occasione è stato organizzato il convegno – inizio alle 15, nel salone polifunzionale – “20 anni di 482: il cammino della lingua francoprovenzale”.

Dopo un’analisi della Legge 482 di Ines Cavalcanti, Diego Genta Toumazina presenta il dizionario della parlata francoprovenzale di Ceres, “esempio concreto di ricerca per il mantenimento del francoprovenzale”; quindi tocca a Pietro Monteu Cotto, presidente della onlus Pietra su Pietra, esprimersi su come il sodalizio da lui guidato si rapporta alla comunità per salvare la parlata frassinettese; per finire, Lorenzo Giacomino e Davide Querio provano a dare una risposta alla domanda “Il francoprovenzale nelle valli Orco e Soana: quale futuro?”. Alle 16,45 chiusura con lo spettacolo musicale dei Blu L’Azard, che esalta l’uso e la vitalità della lingua nella contemporaneità, grazie alla creazione del concerto a ballo “Bal poètic”.

 

Ivrea: “Gli accordi rivelati’:

Termina la prima fase della quinta stagione de “Gli accordi rivelati”, rassegna cameristica organizzata, nella cornice del Teatro “Giacosa”, dall’associazione culturale Il Timbro, presieduta da Stefano Musso. La formula delle serate, consolidata dal successo degli scorsi anni, prevede alle 19 la “guida all’ascolto” offerta dal maestro Antonio Valentino, quindi l’apericena nel foyer e, alle 20,30, il concerto. I protagonisti della serata di domenica 8 dicembre saranno Enrico Bronzi e Filippo Gamba, rispettivamente violoncello e pianoforte. Il loro programma inizierà con Fantasiestücke op. 73 di Robert Schumann, per procedere con la Sonata per violoncello e pianoforte op. 38 di Johannes Brahms e concludersi con la Sonata per pianoforte e violoncello n. 3 op. 69 di Ludwig van Beethoven. Biglietti 25 euro (18 per gli under 25). Chi volesse assistere al solo concerto delle 20,30, pagherà 17 euro (10 i giovani sotto i 25 anni).

I biglietti si possono richiedere al Contato del Canavese (piazza Ferruccio Nazionale 12, 0125/64.11.61) o alla Galleria del Libro (via Palestro 70, telefono 0125/64.12.12).

 

Moncrivello: “Canzoni d’altri tempi”

L’associazione Duchessa Jolanda propone, domenica 8 dicembre dalle 16 al Castello di Moncrivello, un pomeriggio in compagnia del gruppo Venti di Musica che presenta lo spettacolo (musicale e non solo) “Canzoni d’altri tempi”. Al termine rinfresco e possibilità di visite guidate al Castello. Ingresso libero.

 

Rivarolo: Festa congiunta per Artiglieri e Avieri

La sezione rivarolese degli Artiglieri e quella canavesana dell’Arma Aeronautica festeggeranno insieme le rispettive patrone – Santa Barbara e la Madonna di Loreto – domenica 8 dicembre a Rivarolo. Il programma prevede il ritrovo alla sede sociale degli Artiglieri in vicolo Castello 1, per il tesseramento 2020, e un rinfresco offerto dalle due sezioni; alle 10.15 prenderà avvio una sfilata alla volta del Monumento ai Caduti per l’alzabandiera e la deposizione di una corona d’alloro; alle 11 Messa nella parrocchiale di San Michele per tutti gli Artiglieri ed Avieri e in suffragio dei caduti e dei soci defunti di entrambe le sezioni. A seguire il trasferimento a Cuorgnè per il pranzo sociale.

 

Salerano: il Borgo di Natale

Domenica 8 dicembre, a partire dalle 14, Salerano si trasformerà in uno splendido Borgo di Natale grazie all’iniziativa dell’Amministrazione comunale e dell’associazione FuoridalTunnel. Per le vie del centro musiche, canti, teatro, danza, spettacoli itineranti. E due simpatici folletti aiutanti di Babbo Natale, che raccoglieranno in una speciale cassetta postale le lettere dei bambini che vogliono mandare un messaggio espresso al Polo Nord. I più curiosi potranno chiedere del loro futuro alla famosa cartomante Bice, che il futuro predice. In piazza Falcone, alle 14,30, spettacolo del Centro danza Arabesque; alle 15,30, al Pensatoio, l’intervento teatrale di FuoridalTunnel, che alle 16, sul sagrato della chiesa, presenterà musiche per violino e sax, e alle 16,45 un ulteriore spettacolo musical-teatrale.

 

Vische: termina “Quattrorisate”

Domenica 8 dicembre alle 15,30, al salone pluriuso di via Mazzè 6, andrà in archivio la ventiduesima rassegna teatrale piemontese “Quattrorisate – dop-mesdì”, organizzata dall’associazione culturale Tredici a Teatro, la cui compagnia teatrale metterà in scena la commedia “Na neuit movimentà”. I Tredici a Teatro, dopo aver aperto la rassegna con “Al sigilin”, tornano in scena con l’ultimo degli spettacoli in cartellone, una commedia brillante in atto unico di Med e Mtb. I biglietti – 10 euro adulti, 5 ragazzi fino a 12 anni – saranno in vendita domenica a partire dalle 14,30 all’ingresso del pluriuso.

Esegui l'accesso per Commentare