Appuntamenti di sabato 12 ottobre

Caluso: festa di San Calocero

La città si appresta a celebrare San Calocero, il suo patrono, con un fitto programma di eventi promossi dalla Parrocchia dei Santi Calocero e Andrea, dalla Pro Loco e dal Comune.

Venerdì 11 ottobre, alle 17.30 nella sede del Consorzio del Canale Demaniale di Caluso, in via Trieste 22/a, verrà inaugurata la mostra fotografica dedicata al Canale stesso, realizzata in collaborazione con l’associazione culturale Le Purtasse: l’esposizione potrà essere visitata nella giornata di domenica 13 ottobre, dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18. Alle 21, al Teatro dell’Oratorio Sant’Andrea, il gruppo teatrale Lo Zodiaco presenterà lo spettacolo “Dite dite”.

Sabato 12 ottobre, dalle 16, nel concentrico di Caluso transiterà la “100 km delle Alpi”, competizione podistica organizzata dalla società sportiva Giro d’Italia Run. Alle 17.30, in via Martiri d’Italia, di fronte al civico 3 avrà luogo l’inaugurazione di via Giorgio Salvetti. E alle 21, in chiesa parrocchiale, sarà proposto “Credo”, spettacolo in quattro movimenti della Filarmonica Bosconerese e la Corale di Bairo.

Domenica 13 ottobre, alle 10.30 in chiesa parrocchiale, la Messa seguita dalla processione; a partire dalle 11, al Parco Spurgazzi (ingresso da piazza Ubertini), seconda edizione di “Caluso in cosplay”, manifestazione organizzata da C’era Una Volta Cosplay Team e Pro Loco Caluso: fino alle 19 tanto divertimento, numerose attività e novità, tra cui la gara di cosplay, espositori, ospiti, dimostrazioni dal vivo, area games, esibizioni musicali, concerto di Dottor Zero e la Fantaband e tanto altro; alle 16, al Teatro dell’Oratorio, concerto della Banda musicale del Comune di Caluso, mentre alle 18, all’Enoteca regionale dei Vini della Provincia di Torino, verrà presentato il libro “Il Gran Paradiso visto da Franco Vassia”, a cura dell’associazione La Fionda.

 

Castellamonte: concorso “Ij Pignaté ‘d Castlamont”

Sabato 12 ottobre alle 9,30, al centro congressi “Martinetti” di via Educ 59, avrà luogo la premiazione del concorso di poesia e prosa piemontese “Ij Pignaté ‘d Castlamont”. L’assessorato alla Cultura, inoltre, rende noto che il 6 novembre, dalle 17 alle 19 nella sala nel cortile della Biblioteca, si terrà un incontro per illustrare “come può essere piacevole riavvicinarsi alle nostre radici e tradizioni”.

 

Castellamonte: inglese per bambini in Biblioteca

Riprendono gli appuntamenti, rivolti ai bambini, del sabato mattina alla Biblioteca civica “Carlo Trabucco” di via Caneva 2. Sabato 12 ottobre alle 10,30 nella sala conferenze della Biblioteca, si terrà la lettura animata in inglese e italiano “Captain Teachum’s buried treasure” (“Il tesoro sepolto del Capitano Teachum”), cui seguiranno un laboratorio creativo e una caccia al tesoro. A cura di Claire e Daniela. Partecipazione gratuita, prenotazioni in Biblioteca (0124/58.27.87).

 

Chiaverano: l’associazione Piccolo Carro inaugura la Casa Arcobaleno

Grande festa sabato 12 ottobre per l’associazione Piccolo Carro: si inaugura la Casa Arcobaleno, concessa in comodato d’uso per vent’anni dall’associazione Orizzonte. Con il progetto “Inclusione etica”, questa Casa reinterpreterà gli ideali che l’hanno sempre animata, portando “azioni di vita” per creare nuove occasioni per i ragazzi del Piccolo Carro e i loro amici, presenti e futuri. Le intenzioni sono molte e da valutare attentamente: sicuramente, considerati gli spazi ampi e comodi distribuiti su tre piani, l’ipotesi più accreditata è quella di ospitare gruppetti o ragazzi del Servizio civile. I ragazzi del Piccolo Carro sono impazienti di inaugurare Casa Arcobaleno: l’appuntamento è dunque sabato 12 ottobre alle 16, in via Montalto Dora 6.

 

Chiaverano: in scena “Piccola società disoccupata”

Secondo appuntamento chiaveranese di “Morenica Festival Global Generation”, Festival teatrale promosso da Sensounico e Tecnologia Filosofica e curato dai direttori artistici Renato Cravero e Francesca Brizzolara. Sabato 12 ottobre, alle 21 nel Teatro “Bertagnolio” di via del Teatro 19, va in scena la pièce, “Piccola società disoccupata”, una produzione di Acti Teatri Indipendenti, su testi di Rémi De Vos, nella traduzione di Luca Scarlini. In scena Ture Magro, Barbara Mazzi, Beppe Rosso, che cura anche la regia e la drammaturgia, mentre scene e luci sono di Lucio Diana. Biglietti 10 euro, ridotti 8 euro; per informazioni e prenotazioni 338/76.25.380, 347/92.25.376, 347/97.31.968, info@morenica.org.

 

Chivasso: Frassica (e tanta musica) per “Chivasso in scena”

Prende il via la stagione “Chivasso in scena”, sotto la direzione artistica di Livio Viano, sabato 12 ottobre alle 21 al Teatro Politeama: in scena Nino Frassica and Los Plaggers Band. Lo show è un originalissimo e coinvolgente viaggio musicale, oltre due ore di concerto-cabaret. E’ una grande festa, un’operazione di memoria musicale con un repertorio formato da oltre cento brani rivisti e corretti, interpretati da sei straordinari musicisti: canzoni famosissime che, pur mantenendo la propria identità, sono tagliate e ricucite alla maniera di Frassica. Ma protagonista è anche il pubblico che, travolto dal ritmo incalzante dello show, mentre si diverte con le invenzioni musicali di Nino Frassica, può anche cantare e partecipare direttamente allo spettacolo grazie a medley dedicati alla musica degli anni ’60 e ’70, omaggi a Santana, Battisti e molti altri, in un’atmosfera di complicità e intesa che si crea grazie all’inesauribile verve comica dell’artista siciliano.

I biglietti costano 30 euro e si possono richiedere a Palazzo Einaudi a partire da oggi: l’aula didattica del Palazzo è aperta al pubblico oggi e domani dalle 17 alle 19 e sabato dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19. È inoltre possibile prenotare i biglietti al 351/54.68.589 oppure scrivendo a livioviano@gmail.com.

 

Chivasso: il Coro Rosamystica nella chiesa ortodossa

Sabato 12 ottobre, alle 16.30 nella chiesa ortodossa di San Giorgio di Cernica (in località Baraggino), è in calendario il secondo concerto della stagione autunnale “Chivasso in musica”, che avrà quale protagonista il Coro Rosamystica diretto da Barbara Sartorio. La chiesa ortodossa di San Giorgio di Cernica ha un parcheggio capiente: in ogni caso per raggiungerla è stata istituita una navetta gratuita che partirà alle 16 da piazza d’Armi (fronte Oviesse), con rientro a fine concerto (servizio a cura dall’autonoleggio Marando di San Raffaele Cimena, con l’assistenza della consigliera dell’associazione culturale Contatto Rossella Arcangeli). L’ingresso, al fine di favorire la più ampia partecipazione possibile, è a libera offerta. All’appuntamento sarà presente la Protezione Civile. Per ulteriori approfondimenti www.chivassoinmusica.it.

 

Chivasso: festa alla Mandria

Il secondo weekend di eventi delle celebrazioni per il 250° anniversario dal completamento di Tenuta Mandria, offre una serie di appuntamenti ricca e variegata. Sabato 12 ci si immerge nella storia della Tenuta con il convegno “Il cavallo nel 1700 e la Regia Mandria di Chivasso”, a cura del Dipartimento di Scienze Veterinarie dell’Università di Torino; nel pomeriggio “La Mandria di Chivasso e la storia”: inquadramento storico e particolarità storiche sulle Mandrie Sabaude del ‘700 nelle tesi di laurea del Politecnico di Torino, la Mandria tra Canavese e Monferrato, la storia dei soldati polacchi e altro ancora. A sera, la cena del 250° e, a seguire, serata musicale a ingresso libero. Domenica 13 sarà, infine, giornata dedicata alla rievocazione storica, con gruppi in costume, a cura dell’associazione Marchesi Paleologi: cavalli, sfilate e giri in carrozza, accampamento di soldati settecenteschi con duellanti in armi e piccole battaglie, allestimento di botteghe dell’epoca, falconieri e levrieri con dimostrazioni e spettacoli, giochi e danze d’antan. Infine, gli allievi del Liceo musicale “Isaac Newton” si esibiranno in un concerto di musica classica, a ingresso libero. Tutto il programma aggiornato e completo si può trovare su www.mandria250.com.

 

Chivasso: festa del Commercio

Sabato 12 e domenica 13 ottobre ritorna la Festa del Commercio. Dalle 9.30 alle 19.30, nell’isola pedonale di via Torino, mercatino “Profumi e sapori” con prodotti tipici italiani e prodotti dedicati al benessere naturale. In piazza della Repubblica, invece, Corsa dei Grilli Vintage e, per celebrare la decima edizione, grande festa itinerante con artisti di strada, scuola di circo, trampolieri, bolle giganti, musica, baby-dance e truccabimbi. Domenica negozi aperti.

 

Ivrea: da Dakotart “Ci vuole un fiore”

Fino a domenica 13 ottobre (tutti i giorni dalle 10 alle 20) Dakotart in via Arduino 99 ospita una nuova, particolarissima mostra dal titolo “Ci vuole un fiore” in cui il laboratorio di ceramica artistica Maniterra di Chiara Bossi collabora con Millefoglie Flowerslab di Filippo Alossa e Rosanna Raballo. La ricerca artistica condotta da Chiara Bossi nel suo laboratorio Maniterra è sempre stata indirizzata al rinnovamento della tradizionale fattura di oggetti d’uso, nella direzione della bellezza e di forme pure e semplici. Dall’incontro con i fiori di Millefoglie Flowerslab, coltivati in proprio con metodi ecologicamente sostenibili o raccolti in natura, nasce una linea di vasi in gres e porcellana ideali per contenere bouquet e composizioni dal sapore spontaneo e naturale.

 

Ivrea: allo Zac! l’Altromercato

L’Altromercato dello Zac! (via Dora Baltea 40/b) si presenta con una nuova idea: una volta a stagione il classico mercato dei produttori e degli artigiani sarà arricchito da eventi, musica, street food, laboratori e degustazioni intonati al periodo dell’anno. Il primo Altromercato Special sarà sabato 12 ottobre, la Festa d’Autunno. Al mattino, dalle 9 alle 14, spazio alla ricchezza di gusti e profumi dei produttori del cibo del nostro territorio. Al pomeriggio, dalle 15 alle 20, protagonisti gli artigiani: abbigliamento, accessori, ceramica, oggetti per la casa e cosmesi, prodotti con materiali naturali o riciclati, nel rispetto dell’ambiente. Al loro fianco banchetti di abiti usati per il primo “(S)cambio di stagione”: un modo facile e divertente per evitare sprechi e risparmiare. Alle 15,30 è prevista una passeggiata abbinata a giochi con le foglie, per i bambini, a cura di Tutto Sotto il Cielo (costo 3 euro). Alle 18 degustazione di vini dei Colli Piacentini. Per tutto il giorno street food con i prodotti del territorio, caldarroste e musica con I Fratelli di Via Roma. La giornata si concluderà, per chi lo desidera, con la cena-degustazione con i vini dei Colli Piacentini dell’azienda Formaggini e Peveri.

 

Montalenghe: “Pranzo d’autunno” con Arca d’Argento

Sabato 12 ottobre, nella palestra comunale in corso Meinardi 46, si svolgerà dalle 12.15 il tradizionale “Pranzo d’autunno” (costo 15 euro) organizzato da Arca d’Argento. Prenotazioni entro oggi, giovedì 10 ottobre: 011/98.39.295 (Renata Bianco) o 377/24.83.255 (Lina Blanchietti). Chi non potrà partecipare di persona, ma desidera usufruire del pranzo, può prenotarsi telefonando ai numeri degli organizzatori e potrà far ritirare il pranzo da persona di propria fiducia, o di riceverlo a domicilio da un volontario.

 

Rondissone: tempo di canestrelli

15a edizione della Sagra del Canestrel, sabato 12 e domenica 13 ottobre. La manifestazione, organizzata dalla Pro Loco “Rondissone in festa” in collaborazione con il Comune, celebra il tipico dolce nuziale piemontese, inserito nel Paniere della Provincia di Torino. Sabato “Piemunt classic” propone una cena tipica piemontese su prenotazione, seguita dalla serata musicale in compagnia della grande orchestra di Sonia De Castelli (ingresso al ballo 7 euro). Prima della cena, alle 20, al padiglione polivalente di piazza Borella, inaugurazione della mostra fotografica del Fotoclub Chivasso e della personale di Valentina Bessolo.

Domenica 13 ritorna “Paese che vai, canestrello che trovi”: alle 10 esposizione di auto e moto storiche con la partecipazione del Club Ruote Storiche in Canavese e alle 10.30 partenza per il giroturistico; le auto torneranno in paese alle 14. Alle 10.30 la Messa celebrata da don Gino Casardi, mentre in paese si svolge il Mercato d’Autunno con prodotti tipici e artigianali locali in piazza e in via Borella. Alle 12.30 apertura ufficiale della manifestazione con la partecipazione dei produttori del Paniere della Provincia di Torino, e alle 13, al polivalente, “Pranzo del Canestrello”, con menù della tradizione e intrattenimento musicale del gruppo Bluemoon. Alle 17.30 esibizione di ju-jitsu con tecniche acrobatiche e combattimenti a cura dell’Asd Ju-Jitsu metodo Bianchi di Chivasso.

 

San Giusto: le proposte di Zerb’Art

L’associazione culturale Zerb’Art organizza sabato 12 ottobre un laboratorio di Ecoprint, ovvero stampa di fiori e di foglie su lana e seta: un pomeriggio con Graziella Fila per il riconoscimento delle piante tintoree, l’introduzione alla stampa vegetale, la realizzazione di una sciarpa di seta e una di lana. Un secondo laboratorio di Ecoprint sarà invece dedicato a cotone, canapa e lino (sabato 19, per l’intera giornata). Altra proposta è “Flash make-up”, per esaltare la propria femminilità con pochi gesti quotidiani, assieme alla make-up artist Anna: incontro teorico e pratico con personalizzazione del proprio trucco, venerdì 18 ottobre dalle 20.30 alle 22.30. Info: 339-56.49.707 o 347-41.48.393.

 

Sparone: “Clorofilla e dintorni”

“Clorofilla e dintorni” è il titolo della serata in programma sabato 12 ottobre nel salone polifunzionale di Sparone: Vanna Quarello parlerà de “L’intelligenza delle piante”, le associazioni “Gruppo di Cammino” e “Sparone nel Cuore” premieranno i pollici verdi sparonesi, la Corale Armonia offrirà le sue note. Il ricavato sarà donato al piccolo Loris Augusti.

 

Valchiusella: si ricorda l’eccidio

Nel 75° anniversario del cruento rastrellamento tedesco dell’ottobre 1944, che nel suo tragico percorso trucidò in Valchiusella un sacerdote, 4 civili e 18 partigiani e incendiò 54 case a Traversella, l’Anpi invita a ritrovarsi ad Alice Superiore, sabato 12 ottobre alle 18, e domenica 13 alle 9,30 a Traversella, per commemorare i Caduti e ricordare quegli eventi.

Sabato pomeriggio, al salone pluriuso di piazza Olivetti, sarà ricordata quella strage nazifascista con interventi e testimonianze: parleranno il sindaco Michele Gedda, e poi Remo Minellono, Remo Cravetto, Franco Torreano e infine Mario Beiletti per l’Anpi; suggestioni canore e musicali proposte da Luciano Cesca accompagnate da letture di Piera Giordano. Alle 20,30 la cena al ristorante (prenotare al numero 345/50.13.242 entro oggi, giovedì 10).

Domenica a Traversella la cerimonia ufficiale di commemorazione: raduno alle 9,30 in piazza Cavour, con la Filarmonica Valperghese e i Cantori Salesi. Quindi il corteo fino in piazza Martiri dove ci sarà il saluto delle autorità; alle 11,45 la benedizione delle vittime e il ricordo del sottotenente Padro Ferreira. Alle 12,15 la celebrazione eucaristica in suffragio dei martiri della Valchiusella e per finire, alle 13, il pranzo al ristorante Le Miniere.

Lascia una recensione

  Subscribe  
Notificami