Appuntamenti di sabato 23 novembre

Bosconero: Ij Farfoj in scena

Al Teatro di Bosconero in via Villafranca 5, sabato 23 novembre alle 21, la compagnia Ij Farfoj porterà in scena la commedia “Don Prevost, me barba preive”. Per info e prenotazioni biglietti 333/27.83.582 (dopo le 18), info@lofficinadellarte.org.

 

Caluso: un Natale da scoprire

Inizia il lungo percorso di “Caluso on ice – Un Natale tutto da scoprire”, programma preparato dalla Pro Caluso, guidata dalla presidente Caterina Pistono, in collaborazione con Amministra-zione comunale e Parrocchia di San Calocero. Sabato 23 novembre, alle 15, si parte con l’inaugurazione della pista di pattinaggio allestita in piazza Ubertini: nel corso del pomeriggio sono in programma un’esibizione di pattinaggio artistico, quella della squadra di hockey, animazione con lo spettacolo delle bolle e merenda gratis per tutti, offerta dalla Pro Loco. La pista sarà in funzione fino al 19 gennaio: dal lunedì al giovedì dalle 15 alle 19, venerdì e sabato dalle 14,30 alle 19,30 e dalle 21 alle 23, domenica dalle 10 alle 12,30, dalle 14,30 alle 19,30 e dalle 21 alle 23. Per informazioni più dettagliate: 340/94.30.935, caluso.onice@libero.it.

 

Canavese: “Una montagna di gusto”

Procede senza sosta “Una montagna di gusto”, ottava rassegna enogastrosofica organizzata dal Consorzio Operatori Turistici Valli del Canavese, con la collaborazione dell’associazione Genius Loci, il supporto di Regione Piemonte e Camera di Commercio di Torino e il patrocinio di Turismo Torino e Provincia e Città metropolitana di Torino.

Sabato 23 alle 18, alla Cantina Gnavi di Caluso (via Cesare Battisti 8, numeri telefonici 011/98.32.496, 348/22.31.844, posta elettronica info@cantinagnavi.it), è previsto un “Apericantina”, con visita guidata alla cantina, degustazioni di Erbaluce (fermo, spumante, passito) con finger food di prodotti della tradizione canavesana. E domenica 24, dalle 10 alle 13, è prevista un’interessante visita guidata alle vigne di Erbaluce in Caluso e alla cantina Gnavi, che si concluderà con una degustazione guidata di Erbaluce, nelle tre forme, con prodotti del territorio.

Torniamo a sabato 23: a cena la Cascina Marcellina a Cintano (via Camposanto 11, info@cascinamarcellina.it o 0124/69.98.79), in Valle Sacra, con un menu tipico abbinato ai vini dell’azienda Massoglia di Agliè.

 

Chiaverano: “La somma di due”

Al Teatro “Bertagnolio” di via del Teatro 19 è in avvio, sabato 23 novembre alle 21, la rassegna “Corto circuito” (il circuito in questione, tanto per intenderci, è “Piemonte dal vivo”), allestita in loco dalla compagnia Andromeda. La stagione, che procederà fino ad aprile del prossimo anno, si compone di 12 spettacoli: è previsto l’abbonamento a 11 di essi, al costo di 90 euro, mentre i singoli biglietti vengono proposti al prezzo di 11 euro, 8 euro per gli under 12. Per info 338/37.81.032, www.piemontedalvivo.it/organizzatore/compagnia-andromeda. Si alza dunque il sipario, sabato, su “La somma di due”, una pièce tratta dal libro omonimo di Lidia Ravera, nell’adattamento e l’interpretazione di Marina Massironi e Nicoletta Fabbri (Nidodiragno produzioni).

 

Chivasso: cena degli auguri della Samco

Appuntamento di festa per la Samco, associazione di volontariato che si occupa di assistenza ai malati cronici oncologici, che sabato 30 novembre proporrà la tradizionale cena degli Auguri di Natale. Nel corso della cena si terrà un piccolo spettacolo di intrattenimento con il mago illusionista Natalino Contini e con Andrea Di Marco, cabarettista di Zelig che, coinvolgendo il pubblico, renderanno più gioiosa la serata che si svolgerà al ristorante “Dei Cacciatori”, in frazione Rolandini di Verolengo, con inizio alle 20,30. Le prenotazioni dovranno pervenire entro il 25 novembre in sede, o telefonando ai numeri 011/91.02.430, 348/04.50.678 o 377/70.40.492.

 

Chivasso: orientarsi post medie

Quattordicesima edizione del Salone dell’Orientamento scolastico, sabato 23 novembre dalle 9 alle 13 al padiglione polifunzionale PalaLancia. I ragazzi alle prese con la scelta di un nuovo percorso di studi potranno incontrare, insieme alle loro famiglie, gli staff di scuole superiori e agenzie formative, ricevere materiale informativo su tutti i percorsi di studio, mentre orientatori, docenti e studenti saranno a disposizione per rispondere alle domande. Il Salone si aprirà con i saluti del sindaco Claudio Castello e dell’assessore all’Istruzione, Tiziana Siragusa. Per informazioni contattare l’Ufficio Istruzione del Comune allo 011/91.15.485.

 

Chivasso: concerto di Santa Cecilia

La Società Filarmonica “Città di Chivasso” propone, sabato 23 novembre, il tradizionale Concerto di Santa Cecilia, alle 21,15 nel Teatro dell’Oratorio Carletti, in via Don Dublino, diretto dal maestro Lorenzo Franchi. L’ingresso è libero.

 

Cuorgnè: “Armonie meticce” all’ex-Manifattura

Nell’ambito della rassegna “Divine Armonie” promossa dal Coro Polifonico Città di Rivarolo, sabato 23 novembre, alle 21 all’ex-Manifattura di Cuorgnè va in scena lo spettacolo “Armonie Meticce”, realizzato dall’associazione BaoBab di Ivrea: un misto di “Danza, canto, musica e parole per viaggiare al di làʼ del mare, verso MamaAfrica per imparare a conoscere l’altro e non ad averne paura”.

 

“Beyond Archive”, evento alla Casa Blu

Careof, in collaborazione con Archivio Nazionale Cinema Impresa, presenta “Beyond Archive. Nuove produzioni artistiche, una mostra e un convegno internazionale”, sabato 23 novembre dalle 10 alla Casa Blu di via Monte Navale, nuova sede eporediese di Olivetti. L’iniziativa è curata da Martina Angelotti con la consulenza scientifica dell’Archivio Nazionale Cinema Impresa – Cineteca Nazionale. Sabato, all’interno della Casa Blu, “Beyond Archive” si manifesterà sotto forma di due importanti momenti: una mostra di materiali audiovisivi, che presenta le opere degli artisti invitati (Beto Shwafaty; Raphaël Cuomo & Maria Iorio), assieme a una selezione di materiali d’archivio; un simposio internazionale.

Dopo l’accoglienza, sono previsti i saluti e l’introduzione da parte di Gaetano Adolfo Maria Di Tondo (vicepresidente, direttore relazioni esterne e istituzionali Olivetti e presidente dell’associazione Archivio Storico Olivetti), Bartolomeo Corsini (direttore della Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia-Archivio Nazionale Cinema Impresa), Martina Angelotti (curatrice di “Beyond Archive” e direttrice artistica di Careof) e Annamaria Licciardello (Fondazione Csc – Archivio Nazionale Cinema Impresa, co-curatrice del progetto)

Il primo focus, “Filosofia dell’archivio”, dalle 10,45. Dopo la pausa pranzo, alle 14,45 interviene Matteo Lucchetti (curatore Visible Award, Fondazione Pistoletto). E dalle 15,30 il terzo focus, “Pratiche d’archivio”, con Evan Calder Williams (ricercatore e artista newyorkese) e Federica Martini (storica dell’arte dell’Ecole cantonale d’art du Valais). Alle 18, infine, l’inaugurazione della mostra “Beyond Archive” che presenta opere di Raphaël Cuomo & Maria Iorio e di Beto Shwafaty, oltre a una selezione di opere dall’Archivio Nazionale Cinema Impresa – Cineteca Nazionale.

 

Ivrea: “Namastè”, mostra all’Officina H

La mostra fotografica di Roberto Maresi “Namastè – L’umanità perduta”, viaggio artistico alla scoperta dei volti e della cultura di una popolazione tra le più numerose sulla Terra, quella hindu, è visitabile al Polo Formativo Officina H di via Monte Navale fino al 30 novembre, dal lunedì al sabato dalla 8 alle 19. La mostra nasce dal progetto di sensibilizzazione promosso dal Polo Formativo in occasione della giornata Internazionale contro la violenza di genere del 25 novembre.

 

Ivrea: si pattina in piazza Ottinetti

In occasione delle feste natalizie torna la grande pista di pattinaggio in piazza Ottinetti per i più piccini e per gli adulti, grazie alla collaborazione tra Ascom, Camera di Commercio di Torino e Comune di Ivrea. Sarà possibile pattinare tutti i giorni, con speciali promozioni per le scuole e convenzioni con gli esercizi commerciali della città. Gli orari: dal lunedì al giovedì dalle 15,30 alle 19,30, venerdì dalle 15,30 alle 23, sabato dalle 10,30 alle 23, domenica dalle 10,30 alle 19,30. Costo 7 euro l’ora, comprensivo di affitto pattini e armadietto a disposizione.

 

Ivrea: all’Auditorium Mozart si ride con la Compagnia ‘D la Vila

Sabato 23 alle 21 e domenica 24 novembre alle 15,30, all’Auditorium Mozart di corso Massimo d’Azeglio 60, avrà luogo il secondo spettacolo della tredicesima stagione di teatro organizzata dalla Cittadella della Musica e della Cultura di Ivrea e del Canavese. Sul palco la Compagnia ‘D la Vila, specializzata nel teatro dialettale piemontese, già ospite delle passate edizioni della rassegna, con lo spettacolo “Cleo”, commedia brillante in due atti; regia e adattamento di Carlo Antonio Panero. Biglietti 14 euro; info e prenotazioni 0125/42.51.23, dalle 14,30 alle 19; www.cittadella-ivrea.it. Ultimi biglietti disponibili saranno messi in vendita al botteghino, sabato a partire dalle 20, domenica dalle 14,30.

 

Lessolo: Gs Caleese, serata di premiazioni

Sabato 23 novembre, alle 20 nella palestra pluriuso di Calea, il Gruppo Sportivo Caleese 1949, durante l’annuale cena sociale, presenterà il bilancio delle attività sportive del 2019 in abbinamento alla premiazione di atleti che si sono particolarmente distinti nella loro specialità. Quest’anno a essere premiato sarà il giovanissimo Christian Versaci, campione del mondo di una particolare disciplina sportiva legata al mondo dei motori, il quad. Sarà presente, inoltre, Renato Cassetta, ex podista di valore, residente a Lessolo, noto per essere stato protagonista assoluto in un elevato numero di corse di notevole lunghezza (maratone e 100 chilometri): Cassetta era stato premiato lo scorso anno, ma per validi motivi non era potuto intervenire alla serata, allora dedicata al podismo. Interverrà alla serata il giornalista Gianpiero Perlasco, unitamente ad altri personaggi di ambito sportivi. Per prenotazioni al convivio telefonare a Garella (347/24.23.908), Casale (0125/58.237, 3336524239), Dagassolemi (0125/58.589, 347/96.69.653).

 

Montalto Dora:  Ferrentino espone in Biblioteca

L’associazione Amici della Biblioteca Civica presenta, nei locali della Biblioteca “Carlo Levi” di piazza IV Novembre, la mostra fotografica “Ritratto di fanciullo” di Enzo Ferrentino. Apertura fino al 31 dicembre, negli orari della Biblioteca (info 0125/65.00.14).

 

Montalto Dora: Sagra del Cavolo verza

Ritorna la Sagra del Cavolo verza a Montalto. La mattina di sabato 23 si aprirà alle 8 con l’avvio del mercato dei produttori biologici, dei prodotti tipici e dell’artigianato; intorno al caratteristico torchio sulla piazza del mercato, alle 11, inizierà l’esposizione-concorso delle migliori produzioni locali di cavolo verza, che saranno valutate e premiate da una giuria di esperti. Alle 21 lo start della gara podistica degli “Inseparabili”, su un percorso cittadino di 5 km, lungo il quale si cimenteranno coppie di corridori legati tra loro. E per finire in bellezza la serata, il ballo in piazza intorno a un grande falò.

La Sagra culminerà nella giornata di domenica 24, quella della Grande Fiera: centinaia di espositori distribuiti tra Mercatino sotto il Castello, dedicato all’antiquariato minore, Vie del Gusto, con la proposta di specialità gastronomiche piemontesi e valdostane, e il mercatino dell’artigianato, che metterà in luce il genio e le abilità manuali degli standisti. Musica e folclore, nel corso della giornata, saranno garantiti dalla Grande Fanfara della Bagna Cauda e da una serie di caratteristici “quintet” bandistici canavesani.

La grande novità della 24a edizione della kermesse, in ogni caso, è la due giorni “Cavalli sotto il castello”, che nasce con l’intento di abbinare al cavolo verza un’altra eccellenza eporediese e canavesana, la cultura del cavallo. Sabato dalle 14, nella nuova arena fieristica “Ugo Munari”, avranno luogo spettacoli equestri proposti dai circoli ippici del Canavese, cui si aggiungerà il battesimo della sella per i bambini presenti. Domenica, alle 10 e alle 14, si correrà invece il Palio dei Comuni: in lizza 16 paesi canavesani abbinati con la formula del sorteggio (modello Palio di Siena), impegnati in una gara di attacchi in due manche a tempo, su carrozze sportive trascinate da pariglie di cavalli.

Nel weekend, come accennato, si potranno gustare i piatti della tradizione contadina: nel Ristorante dei Coltivatori all’interno del Palasagra (aperto sabato a pranzo e cena e domenica a pranzo) l’associazione Produttori Cavolo Verza proporrà agnolotti al cavolo, capônet e altri piatti della tradizione, e solo sabato sera e domenica il suett al coj, una polenta concia con cavolo; il Ristoro della Pallavolo, nell’anfiteatro “Burbatti” proporrà le sue specialità a base di cavolo verza e altre gustose novità; il Ristoro dell’Oratorio offrirà specialità tipiche piemontesi.

Naturalmente chi volesse portarsi a casa il proprio cavolo verza potrà farlo: domenica dalle 9 alle 17 vendita diretta da parte dei produttori nel parco dell’ex monastero benedettino di San Michele.

A contorno, visite guidate al Parco archeologico del Lago Pistono e allo spazio espositivo sul neolitico nel Palazzo Comunale, escursioni naturalistiche di varia durata e difficoltà e, per i camperisti, il 21° raduno nazionale del “Còj Ariss” in un’area appositamente dedicata adiacente la chiesa parrocchiale.

 

Montanaro: Santa Cecilia

Per questa ventottesima edizione della grande fiera novembrina, sabato 23 novembre in piazza Luigi Massa i pargoli troveranno un postazione di truccabimbi, in piazza Donatori di Sangue il gioco gonfiabile gigante e, in Biblioteca alle 10,30, gli attori del Faber Teater che li cattureranno con lo spettacolo “Normale sarai tu”. A proposito di Biblioteca: alle 15 sarà sede del momento “Lib(e)ri per crescere”, ovvero il dono di un libro ai nati nel 2018. Da non mancare nemmeno l’appuntamento delle 11,45 in piazza, al padiglione dell’asilo nido, dove verrà inaugurato lo scaffale “Nati per leggere” che accoglierà i libri donati alla struttura per la prima infanzia.

E poi ci sono gli spettacoli itineranti di giocoleria e sculture di palloncini di Edo, di bolle di sapone giganti di Memole e, alle 16,30, quello di un mago. Parlando di magia, ma anche di comicità: alle 15 in oratorio ci si potrà divertire, e tanto, con “Il trucco c’è e non si vede. E se si vede… fatevi i fatti vostri!”.

I grandi potranno approfittare delle visite guidate al Museo “Giovanni Cena”, dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18 e, negli stessi orari, dell’apertura della Casa Comunale dove sono esposte le opere di Andrea Ponchia. Sarà aperta Santa Marta, con la sua mostra permanente di quadri, oggetti e arredi sacri e la copia della Mappa Casarini e altri documenti storici; nella sede del Gruppo Mineralogico ci sarà la mostra di minerali e al Circolo Arci la rassegna fotografica “Montanaro ieri: da gennaio a dicembre”. Le associazioni del paese faranno la loro parte con i propri stand e – Endas, Pro loco e Coscritti del 2001 – con degustazioni di prodotti tipici e bevande, mentre i ristoranti proporranno menu a tema.

 

Orio: recital operistico degli artisti del Regio

Gran galà lirico, sabato 23 novembre alle 21,15 nel salone comunale di piazza Tapparo: un recital operistico che vedrà protagonisti gli artisti del Teatro Regio di Torino Pierina Trivero e Caterina Borruso (soprano), Daniela Valdenassi (mezzosoprano), Marco Rimicci (sopranista), Alfio Vacanti (tenore), Paolo Lovera (baritono), Davide Motta Frè e Riccardo Mattiotto (basso) accompagnati al pianoforte dal maestro Marco Rimicci. Ingresso libero.

 

Rivarolo: 40 anni da festeggiare per il nido Il Girotondo

40 anni sono un periodo di tempo sufficientemente lungo da essere celebrato: e poiché tanti ne festeggia in questo 2019 l’asilo nido comunale “Il Girotondo” di corso Rocco Meaglia, l’Amministrazione comunale rivarolese ha deciso di dedicare alla ricorrenza un’intera giornata. È quella di sabato 23 novembre, quando alle 10.30 ad aprire le celebrazioni sarà il sindaco Alberto Rostagno, con un saluto e con la successiva inaugurazione della mostra fotografica “Quarant’anni da ricordare”, che resterà aperta sino alle 12 e poi dalle 14 alle 17. La giornata funzionerà anche come Open Day per chi volesse informazioni sulla struttura: utenti, reali e potenziali, di oggi sono spesso a loro volta figli di ex-bimbi del Nido aperto nel 1979. Una storia che continua, un cerchio perfetto… proprio come in un “Girotondo”.

 

Rivarolo: “Painting stories” a Villa Vallero

Villa Vallero, in corso Indipendenza 68, è la sede della mostra “Painting stories”, curata da Gabriele Lorenzoni per l’organizzazione di Artecreativa42 presieduta da Karin Reisovà: in esposizione opere di Luca Coser, Pietro Finelli e Daniele Galliano. Apertura fino al 15 dicembre, sabato e la domenica dalle 15 alle 19. Informazione www.areacreativa42.com.

 

San Giusto: la festa di Santa Cecilia

Nel fine settimana si celebra la tradizionale ricorrenza di Santa Cecilia con due giorni di festa che iniziano sabato 23 alle 21, al salone “Gioannini” di piazza del Municipio, dove Filarmonica Sangiustese e Cantoria Parrocchiale presentano il Concerto di santa Cecilia (ingresso libero), rispettivamente dirette da Andrea Barone e Maria Ausilia Defilippi, e con la partecipazione del soprano Cristina Robino. Si prosegue domenica 24 con la partecipazione alla Messa delle 11,30: al termine, l’immancabile pranzo in onore della patrona al salone “Gioannini” con catering a cura dagli allievi della scuola professionale salesiana di San Benigno. Info: 339/57.00.951 (Felice).

 

Settimo Vittone: “aperitivo letterario”

Sabato 23 novembre alle 18 la biblioteca “Bollo-Ghirardo” offre un “aperitivo letterario, sorseggiando libri, gustando pagine”. L’aperitivo serale, così, cambia veste e si trasforma, “assaporando pagine di rara bontà e umorismo”. L’ingresso è libero e gradito.

 

Strambino: cena della Bagna Caoda

Tradizionale Cena della Bagna Caoda, sabato 23 novembre dalle 19,30 al salone polifunzionale di via Cotonificio, preparata dai cuochi della Pro Loco; a seguire, piano bar con karaoke e ballo. Prenotazione obbligatoria al 335/75.25.453.

 

Villareggia: Santa Cecilia

Sabato 23 novembre si celebra Santa Cecilia, patrona della musica e del canto. Alle 20, in chiesa parrocchiale, la Messa solenne presieduta dal vescovo monsignor Edoardo Cerrato e animata dai Cori della diocesi. Al termine della funzione, l’inaugurazione e la benedizione delle due tele restaurate degli altari del Crocifisso e della Madonna del Rosario. A seguire, al salone polifunzionale degli impianti sportivi, in via Rondissone, serata di solidarietà in musica con l’Orchestra del Canavese e la scuola di danza Ballando Gruppo Ronchi di Daniela Zanero. Info sulla pagina Facebook del Comitato Manifestazioni Villareggese.

Lascia una recensione

  Subscribe  
Notificami