Appuntamenti di sabato 28 settembre

Bairo: visita notturna, guidata e animata

Sabato 28 settembre è in programma a Bairo un visita guidata in notturna ai luoghi più suggestivi e significativi del paese; non solo: i partecipanti, suddivisi in più gruppi, potranno incontrare lungo il percorso alcuni personaggi che hanno fatto la storia del borgo e che la racconteranno amabilmente. L’iniziativa, curata dalla Compagnia teatrale “I MigraAttori”, prevede la partenza alle 21 dalla piazza del Comune e soste per la degustazione di prodotti tipici.

 

Caluso: festa di San Michele ad Arè

La frazione Arè festeggia il patrono, San Michele, seguendo il programma di appuntamenti proposto dal Comitato Festeggiamenti e basato al padiglione allestito sul piazzale degli impianti sportivi. Sabato 28 alle 19.30 apertura dello stand gastronomico con fritto misto alla piemontese, antipasti, agnolotti, tomini e dolce; alle 21.30 serata danzante con Loris Gallo e la sua orchestra. Domenica 29 alle 10.30 la Messa in onore di San Michele arcangelo, seguita dalla processione con la partecipazione della Banda musicale di Caluso; al termine il rinfresco offerto dal Comitato e alle 13 il “Pranzo di San Michele” a cura del catering “Arte & Gusto” (prenotazione al 340/93.28.158); alle 19.30 apertura dello stand gastronomico con menù a base di pesce, e alle 21,30 ancora danze con Matteo Tarantino e la sua Orchestra.

 

Candia: Festa di San Michele

Festa patronale di San Michele Arcangelo, organizzata dalla Pro Candia e Lago. Sabato 28, alle 15 alla tensostruttura comunale del Parco Giochi di via Caviglione, torneo di briscola a baraonda; alle 19,30 apertura dello stand gastronomico, dove saranno servite specialità a base di pesce; cabaret musicale, dalle 21,30, con Pippo Romano. Domenica 29 alle 11 la Messa seguita dalla processione; apertura del padiglione gastronomico alle 12,30 (ancora specialità di pesce). Alle 14,30 l’inizio del laboratorio circense a cura della scuola “Fuma che ‘nduma”, seguita dallo spettacolo finale. Alle 19,30, allo stand gastronomico, paella di pesce e di carne (prenotazioni 348/25.26.948, prolococandia@gmail.com): il ricavato sarà devoluto per la ristrutturazione della chiesa di San Pietro. Chiusura alle 21 con l’estrazione dei biglietti della sottoscrizione a premi.

 

Carema: Festa dell’Uva e del Vino

Ha preso il via la 67a Festa dell’Uva e del Vino di Carema.

Sabato 28 alle 16 sarà inaugurata, nella cappella di San Matteo, la mostra “Arte-Artigianato, il vago confine” che presenta le opere di Dario Zoppo, Aldo Ottobon e Felicina Colliard. Da non perdere l’appuntamento (a partire dalle 19) “Andar per cantine antiche”, una passeggiata nel centro storico del paese, illuminato dalle fiaccole e animato da intrattenimenti musicali, per visitare le cantine tra le più caratteristiche e antiche, dove sarà possibile degustare i migliori vini di Carema e altri preziosi vini piemontesi, e assaporare le specialità culinarie. Acquistando al prezzo di 8 euro un calice, sarà possibile effettuare le degustazioni. Un carnet per le degustazioni della cena itinerante costa invece 17 euro.

Domenica 29 alle 9 è prevista l’accoglienza delle autorità per l’apertura ufficiale della Festa. Alle 11 durante la Messa nella chiesa di San Martino verranno benedetti i prodotti della terra e i premi; quindi, dalle 12,30, si svolgerà il pranzo a cura della Pro Loco; (prenotazione obbligatoria al 320/90.92.744).

Alle 15,30 l’esibizione della mini banda diretta da Matteo Bosonetto e del complesso bandistico di Carema diretto da Renato Yon, e alle 17 ci saranno le premiazioni  delle migliori uve con l’assegnazione dell’ambito “Grappolo d’oro”.

 

Chivasso: Al via il nuovo anno accademico dell’Unitre

Sabato 28 settembre, alle 15.30 al Teatrino Civico, sarà inaugurato il 37° anno accademico dell’Università della Terza Età del Chivassese, una delle principali istituzioni culturali cittadine. Le iniziative promosse dall’Uni3, in effetti, sono rivolte a tutta la cittadinanza, con una collaborazione speciale con gli studenti degli istituti superiori chivassesi, e propongono riflessioni su temi di grande attualità. Già sabato, in occasione dell’inaugurazione, sarà possibile ascoltare la prolusione di Maria Aprile, in passato direttore delle risorse umane di Olivetti Italia, imprenditrice, esperta di marketing territoriale e presidente del Gruppo turismo, cultura e sport di Confindustria Canavese: sarà lei a raccontare l’eredità di Adriano Olivetti. Per ulteriori informazioni contattare i seguenti numeri telefonici: 340/81.15.418, 348/22.35.787, 011/91.01.334.

 

Fornolosa: Patronale di San Michele

La piccola frazione locanese di Fornolosa si appresta a celebrare il patrono San Michele. Si comincia venerdì 27 settembre con una gara di scopa a baraonda al capannone, mentre domani alle 20 sarà la volta di una grigliata in allegria con contemporanea apertura del Banco di Beneficenza e a seguire serata Disco con “Music Light”. Domenica 29, la Santa Messa seguita da processione con la Filarmonica Sparonese inizierà alle 15; alle 17 gioco della rottura di Pignatte, alle 21 nuova serata danzante con Marco Picchiottino e alle 23 stima del porcellino.

 

Ivrea: Torrieri e Torriero alla Galleria Ferrero

Sabato 28 settembre, dalle 18,30 alle 21, ha luogo alla Galleria di arte contemporanea Ferrero, a Villa Nesi in via Torino 29, la mostra di opere di Elio Torrieri e Anna Torriero, coppia nell’arte e nella vita. Visite fino al 9 novembre, su appuntamento (347/14.14.200, galleriaferrero@libero.it, www.galleriaferrero.com).

 

Ivrea: Collettiva della Bottega de “L’incontro”

Dopo la pausa estiva, riprendono le mostre collettive dei soci della Bottega de “L’incontro”, nella chiesa di Santa Croce all’inizio di via Arduino. Il titolo della mostra settembrina è “Carta”: in questa esposizione la carta diviene un mezzo sorprendente e duttile che si presta docilmente a ricoprire, riempire e delineare forme, alle quali il colore dona il giusto significato espressivo. Visite, a ingresso libero, fino a domenica 29 settembre, tutti i giorni dalle 16 alle 19.

 

Ivrea: escursioni con la e-bike

Procede il progetto “E-motion land”, con le sue escursioni in e-bike. Sabato 28 e domenica 29 viene proposto l’itinerario “Pedala con gusto”. Partenze alle 9 e alle 14 dal Bar Ivrea, in via Strusiglia. Prezzo per persona 35 euro (include noleggio e-bike, casco, assicurazione, accompagnamento e assistenza). Al termine degustazione nei locali di Vistaterra, al Castello di Parella (costo 7 euro, da corrispondersi sul momento). Info e prenotazioni rivolgendosi a Asd Orange Canavese, 333/67.09.416, info@orangecanavese.it.

 

Ivrea: Festival “Afro&Motion”

Tra venerdì 27 settembre, e domenica 29 settembre è in programma il primo Festival Panafricano “Afro&Motion”, con appuntamenti in piazza Ottinetti e allo Zac di via Dora Baltea 40/b a Ivrea e al salone pluriuso “Guido Mino” di piazza Ombre a Chiaverano. L’iniziativa ha il patrocinio dei Comuni di Chiaverano e Ivrea ed è organizzata con il contributo di una quarantina di associazioni del territorio. Attraverso momenti di confronto, cucina e musica, la kermesse si pone l’obiettivo di far conoscere persone e mettere in comune tradizioni e saperi, nella convinzione che la conoscenza sia, per tutti, un aiuto alla crescita. Sabato 28 alle 18, al pluriuso di Chiaverano, ha inizio il convegno “Africa: origine e futuro”: sulle origini antropologiche dell’umanità in Africa intervengono gli antropologi Annamaria Fantauzzi e Alberto Salza; de “Le Afriche oggi” parlano invece Marie-Jeanne Balagizi del Forum donne africane-italiane, e Nouhoum Traoré dell’associazione Mosaico-Azione per i rifugiati; modera un giornalista della rivista Africa. Alle 13 pranzo africano e alle 15 laboratori di danza, acconciature tipiche, percussioni, jam session, presentazioni di associazioni che seguono progetti in Africa. Cena africana alle 19,30 e alle 21 concerto di musicisti africani. Nel corso degli appuntamenti a Chiaverano sono presenti stand delle associazioni promotrici. Per info e prenotazioni 380/32.34.359, 345/22.93.461.

 

Ivrea: la varietà dei dialetti canavesani

Sabato 28 settembre alle 18, nella chiesa di San Gaudenzio, le Edizioni Pedrini presentano “M’ama non m’ama” (collana “Images”), frutto del lavoro della ricercatrice Evi Giuliana Giulino, che nel suo testo ha saputo coniugare la ricerca storica sui proverbi alle tradizioni vissute nel territorio. L’autrice, presentata da Luciana Banchelli, propone i risultati di una ricerca sui proverbi del Canavese relativamente alle differenziazioni della lingua registrata in paesi anche geograficamente vicini, come nel caso di Montalto Dora e Baio Dora, o come a Cerone di Strambino. I proverbi sono stati inserito in racconti d’epoca veri, in storie vissute nei primi del ‘900. Ingresso libero; al termine della presentazione è previsto un rinfresco curato dal Gruppo Storico del Canavese Ij Ruset.

 

Locana: si premia “Una fiaba per la montagna

Per la prima volta la cerimonia di premiazione del concorso letterario Enrico Trione “Una fiaba per la montagna”, avrà sede a Locana invece che a Pont: il premio da quest’anno diventa itinerante, per addentrarsi ancora di più nel cuore delle vallate del Parco nazionale del Gran Paradiso. La manifestazione è giunta alla diciottesima edizione, e da sempre ottiene un grande successo. Quest’anno gli autori sono stati chiamati a cimentarsi con il tema del “Doppio”: il professor Giovanni Tesio, presidente della giuria e critico letterario, ha messo alla prova la fantasia degli scrittori che si sono dovuti confrontare con un topos letterario frequentato, fra gli altri, da Borges e da  Dostoevskij.

Non mancheranno le sorprese, grazie all’arrivo di un importante ospite d’onore. Nel 2019 il Giro d’Italia ha nuovamente attraversato le valli del Canavese per arrivare per la prima volta fino al Colle del Nivolet e a Ceresole Reale. La bicicletta e la montagna rimandano a corse e sfide magiche, e per commentare quest’evento sarà presente alla cerimonia di premiazione Giovanni Ellena, attuale direttore sportivo della Androni Giocattoli Sidermec, che è stato premiato come miglior direttore sportivo del 2018 alla Notte degli Oscar di TuttoBici.

L’appuntamento è aperto a tutti, grandi e piccini. La cerimonia di premiazione si svolgerà sabato 28 settembre con inizio alle 16 al Teatro “Don Salvetti” a Rosone, e in quella sede saranno presentati il nuovo volume “Una fiaba per la montagna”, contenente una selezione delle opere pervenute illustrate da Gianfranco Schialvino, e il nuovo cortometraggio animato nato da una delle fiabe pervenute e premiate con il premio “Scrivi una fiaba diverrà un cartone animato”.

Per informazioni: Ufficio Cultura del Comune di Pont Canavese, 0124/86.25.11; www.unafiabaperlamontagna.it; info@unafiabaperlamontagna.it.

Il referente del concorso è Michele Nastro, contattabile al 348/14.74.530.

 

Mazzè: nasce un nuovo spazio per l’arte

Appuntamento sabato 28 settembre in via del Castello 5, dove alle 18 si inaugura la galleria d’arte “Viadelcastello” con una personale dell’artista mazzediese Renzo Capella. Di professione commercialista, da tempo Capella coltiva la sua vena artistica, che l’ha portato ad affidare a tele e colori la propria creatività: verranno esposte 45 opere, frutto del lavoro degli ultimi quattro anni. Per informazioni 347/86.16.489, galleriaviadelcastello@gmail.com.

 

Montalto: Alessia Refolo presenta il suo libro

L’associazione Amici della Biblioteca invita alla presentazione del libro di Alessia Refolo “Se vuoi, puoi (Una vita al di là del buio)”, sabato 28 settembre alle 18 nella sala conferenze di via Mazzini 56. Sarà l’occasione per incontrare una ragazza straordinaria, che con la sua forza, la sua grinta e i suoi sacrifici è riuscita, nonostante  un handicap visivo, a diventare campionessa di vari sport molto impegnativi. Ingresso libero.

 

Montanaro: 90 anni dalla morte del sen. Frola

L’assessorato alla Cultura del Comune organizza le celebrazioni per il novantesimo anniversario della morte del conte avvocato senatore Secondo Luigi Frola, che fu tra l’altro per due volte sindaco di Torino, nonché presidente dell’Esposizione internazionale di Torino del 1911. Ritrovo sabato 28 settembre alle 16, al castello dei Conti Frola (ingresso da via Mazzini 5) per la conferenza “La vita e le opere del conte avvocato senatore Secondo Luigi Frola, sindaco di Torino”, relatori Pier Luigi Lenzi e Maria Antonia Giarratana. Alle 21,15, in piazza Luigi Massa, il concerto della Fanfara “Tenente Gianantonio Donato” (a cura dell’Associazione Nazionale Carabinieri sezione “Salvo d’Acquisto” di Chivasso).  Domenica 29 alle 10,30, in chiesa parrocchiale, verrà celebrata la Messa solenne in suffragio di Secondo Frola e dei caduti dell’Arma dei Carabinieri.

 

Parella: Patronale di san Michele

Programma fitto di eventi per la festa patronale di san Michele a Parella, che prende il via  venerdì 27 settembre con l’apertura alle 19 dello stand gastronomico che funzionerà (anche con possibilità di piatti da asporto) in tutti e tre i giorni della manifestazione; a seguire, dalle 21, si balla con “Roberta la voce”. Sabato 28, Torneo di calciobalilla nel pomeriggio e serata “Happy Party 360°” con dj Alex Metticelli. Domenica 29, il culmine delle celebrazioni religiose con la santa Messa solenne alle ore 11; a contorno, la V edizione della corsa podistica “Raimbow Run”.

 

Pont Canavese: la transumanza

Il paese festeggia il rientro delle mandrie dagli alpeggi, sabato 28 e domenica 29 settembre, nella manifestazione biennale che quest’anno ha per titolo “La Transumanza è nelle tue mani”. La mattina di sabato è dedicata a passeggiate ed escursioni curate da Marco Varda (per info e prenotazioni vardamarco@gmail.com, 366/50.54.930) per scoprire i sentieri su cui transitano i bovini nella loro discesa verso valle. Dalle 15 gli artisti e artigiani di Contrada Maestra, sotto gli antichi portici di via Caviglione, accoglieranno bambini e le famiglie per proporre loro una serie di laboratori con la creta, l’alluminio e il legno, per dare forma a mucche, campanacci e oggetti legati alla transumanza.

Alle 20, alla Torre Tellaria, prenderà avvio “Margari e Vignaioli”, tour di degustazione tra i produttori dei grandi bianchi canavesani, rossi e passiti, accompagnati dai formaggi delle valli canavesane e i prodotti di eccellenza del Marchio Qualità del Parco Nazionale del Gran Paradiso (15 euro, su prenotazione al 338/87.80.324).

Domenica alle 10 si inizieranno a sentir risuonare i campanacci: mandrie e margari che scenderanno, per tutta la giornata, dalle valli Orco e Soana troveranno un paese animato da musica (in particolare il folk de Li Barmenk), attività, giochi, voli di aquiloni. Tra un passaggio e l’altro, si potrà visitare il paese in carrozza o a dorso d’asino, fare passeggiate tra la torre Ferranda, sede del museo del territorio, e la torre Tellaria, dove Sabrina e Marco Solive daranno dimostrazioni di mungitura. E poi ancora il Museo Etnografico de Ij Canteir e il Museo della Plastica e per i bambini, per tutto il giorno al Parco Mazzonis, giochi di una volta, truccabimbi e i percorsi nel fieno di Fienoland. In piazza Craveri ci si potrà servire di piatti da passeggio a base di polenta, ai banchetti formaggi e altre specialità, mentre i ristoranti del paese proporranno menu speciali.

Per maggiori informazioni: www.latransumanza.it, info@latransumanza.it.

 

Pont: i cento anni di Agnese Giolitto

Sabato 28 settembre, alle 11,30 nel salone del Comune, verrà consegnata dall’Amministrazione una targa ad Agnese Giolitto vedova Pina, che ha raggiunto l’invidiabile traguardo del secolo di vita.

 

Pont Canavese: formazione per volontari del Soccorso Alpino

La Delegazione canavesana del Sasp (Soccorso Alpino Speleologico Piemontese) propone un momento di formazione per tutti i suoi volontari. Si comincia alle 8.30 di sabato 28 settembre, con ritrovo nel parcheggio della via ferrata a Pont, per una mattinata di lavoro con elicottero e il pomeriggio dedicato a  esercitazione di “imbarellamento” in parete; domenica 29 sarà la volta di un corso di movimentazione su vie di arrampicata e discesa con calate in parete; lunedì 30 si conclude con una giornata di formazione sanitaria. Informazioni all’e-mail sonia.turra@sasp-piemonte.org.

 

Quincinetto: La montagna nei libri d’epoca

Nata a Ivrea 23 anni or sono, la mostra-mercato internazionale delle Librerie Antiquarie di Montagna, dopo 16 anni trascorsi in Valle d’Aosta, a Verrès, ritorna in Piemonte, a Quincinetto. La kermesse sarà inaugurata ufficialmente sabato 28 settembre alle 11,15, nel salone “Dante Conrero”. Si avvia in questo una sinergia con il Comune canavesano, felice di poter ospitare una manifestazione che ha una valenza culturale di livello internazionale. L’evento osserverà il seguente orario: sabato 28 settembre dalle 10 alle 19, domenica 29 dalle 10 alle 18. In alcune edizioni passate la mostra aveva accolto fino a cinquemila visitatori in due giorni di esposizione: l’obiettivo, naturalmente, è replicare quei successi.

 

Rivarolo: festa di San Michele

Tante iniziative in campo, per la festa patronale di San Michele Arcangelo. Sabato 28 alle 9,30 apertura, nell’atrio della Biblioteca comunale, della mostra dedicata alle fotografie di don Piero Solero. Dalle 16,30 in piazza Garibaldi, a cura delle associazioni Liceo Musicale di Rivarolo e Music DaTe asd, “Musica e danze sulle ali di San Michele”; alle 18 in piazza Litisetto, a cura del Coro Polifonico Città di Rivarolo, concerto “Emozioni”; al termine, intorno alle 19, merenda sinoira proposta dalla Pro Loco (info e prenotazioni all’Ufficio Turistico, 0124/42.42.60). Per concludere la serata, alle 21 in piazza Litisetto, la neonata compagnia teatrale “Carrabbè” presenta lo spettacolo di cabaret “Life is a Carrabbè”, adatto per persone di ogni età e ad ingresso libero.

Domenica 29 dalle 8 alle 19 nelle vie del Centro si svolgerà la Fiera di San Michele; dalle 10 alle 19, in piazza Garibaldi, Pro Loco e Unicef allestiranno la Festa dei Nonni e dei Bambini, con attività dedicate al tema della memoria e delle tradizioni. Nella parrocchiale di San Michele, alle 10,30, la Messa solenne in onore del patrono, seguita dalla tradizionale processione per le vie cittadine. Nella vicina frazione Obiano, alle 12 con un aperitivo, verrà inaugurata la ventesima edizione della Sagra del Bollito (pranzo con carni di produttori locali a partire dalle 13). Dalle 14 alle 19, con partenza da piazza Litisetto, “Dimore storiche a porte aperte”, suggestivo tour guidato alla scoperta degli storici edifici locali (per info e prenotazioni rivolgersi al citato Ufficio Turistico, 0124/42.42.60). Nel cortile del Castello Malgrà, alle 15,30, il concerto della Filarmonica di Romagnano Sesia (in caso di maltempo il concerto si svolgerà nel salone comunale di via Montenero). Castello, e mostra “2019: accadde anni fa”, saranno liberamente visitabili come ogni domenica dalle 15 alle 19. E  per finire alle 21,15, in Municipio, sarà conferita la cittadinanza onoraria al vescovo emerito della diocesi di Ivrea monsignor Luigi Bettazzi.

 

Romano: Donne e Liberty

La Fondazione Arte Nova organizza sabato 28 settembre, dalle 10 nel Salone di Bacco de Le Jardin Fleuri (piazza del Municipio), l’incontro “Donne in Liberty. Cambiamenti in atto”, nel corso del quale verrà presentato il catalogo della mostra attualmente in corso “Donne in Liberty”, offrendo una lettura più ampia dell’esposizione attraverso alcuni brevi interventi di studiosi ed esperti del settore. Dopo l’incontro sarà possibile ammirare la mostra “Donne in Liberty”, allestita all’interno de Le Jardin Fleuri fino al 30 novembre (visite a ingresso libero, sabato e domenica dalle 15 alle 19): gli oggetti decorativi esposti testimoniano il valore della figura femminile nel primo Novecento, un periodo di epocali cambiamenti del ruolo della donna nella cultura e nella società. Per l’incontro di sabato 28 la prenotazione è obbligatoria, per quanto gratuita, e sarà accettata fino ad esaurimento posti: prenotazionilejardinfleuri@gmail.com oppure 0125/86.10.54.

 

San Benigno: Puliamo il mondo

Sabato 28, al mattino, visto il successo delle tante precedenti edizioni, sarà avviata a cura del Comune una nuova giornata di “Puliamo il mondo”: i volontari riceveranno dagli addetti le informazioni, le aree di pertinenza, un kit di lavoro e alla fine un rinfresco di ringraziamento.

 

San Giorgio: Mostra fotografica al Museo “Nòssi Ràis”

Fino a domenica 20 ottobre il museo civico Nòssi Ràis di via Campeggio 8, dedicato alla civiltà contadina e facente parte della Rete Museale dell’Anfiteatro Morenico di Ivrea, apre le sue porte nei fine settimana con ingresso gratuito: il sabato dalle 15 alle 18 e la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18. Oltre alla consueta collezione, da agosto è visibile la  mostra fotografica “Immagini del Canavese”, che raccoglie le splendide  fotografie premiate dal concorso Canavese Photo Contest. Ulteriori informazioni: 0125-54.533, info@ecomuseoami.it, www.ecomuseoami.it.

 

San Giusto: la Festa dello sport

Sabato 28 settembre gran chiusura dello “Stember al Zerb” con la Festa dello sport (rimandata per maltempo lo scorso 18 maggio) al Centro sportivo comunale “Franco Cerutti”, dalle 14.30; alle 20, al salone comunale, cena con paella, in collaborazione con l’Associazione Agricoltori; durante il convivio premiazione dei vincitori della prima edizione del concorso “San Giusto in fiore 2019”.

 

Scarmagno: è festa per San Michele

Festa patronale di San Michele Arcangelo, con un ricco programma di festeggiamenti allestito da Comune e Pro Loco. Venerdì 27, alle 19,30 apertura dello stand gastronomico (si replicherà sabato alla stessa ora) e, alle 22, serata musicale con Trash College. Sabato 28 alle 22 serata “Disco vinile” anni ’70, ’80, ’90, con i d.j. Vincenzo e Maurizio. Domenica 29 alle 10,30 la Messa con la Cantoria Scarmagnese e la processione solenne accompagnata dalla Filarmonica Santa Cecilia di San Martino. Alle 21 al padiglione la serata danzante con Emanuela Band in a Box ed esibizione della scuola ArSa Dance.

 

Sparone: Fanfara Ana di Ivrea in concerto

Concerto, sabato 28 settembre alle 21 nel salone polivalente comunale, della Fanfara Alpina sezione di Ivrea, diretta dal luogotenente Sergio Bonessio: la formazione, di ritorno da Parigi, dove ha suonato al 3° Raduno degli Alpini in Europa e in occasione del 90° di fondazione della Sezione Francia, offrirà un’esibizione per ricordare il musico Ennio Pasqualone, mancato un anno fa.

Lascia una recensione

  Subscribe  
Notificami