Beata Antonia Mesina (1919 – 1935)

Seconda di dieci figli, nacque a Orgosolo, dove il padre faceva la guardia campestre. Si formò nell’Azione Cattolica.

Di carattere riservato e deciso, rifiutò il tentativo di violenza di un compaesano che, accecato dal rifiuto, l’aggredì con violenza massacrandola a colpi di pietra.

Aveva solo sedici anni.

Esegui l'accesso per Commentare