Seleziona Pagina

Conobbe il cattolicesimo due anni dopo che fu introdotto in Corea. Le prime persone che evangelizzò furono la sua seconda moglie e i suoi tre figli. Appassionato della dottrina cristiana, la compendiò in un Catechismo nella sua lingua natia. All’esplodere della persecuzione Shinyu, finì sulla lista dei ricercati. Dopo aver patito numerose torture, fu decapitato. La moglie e i figli subirono la sua stessa sorte, poco tempo dopo.

facebook youtube instagram

Giugno 2022
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Conferenze San Vincenzo di Ivrea: un aiuto concreto a chi è nel bisogno

IVREA – Sono molte anche nella nostra diocesi le opere concrete di solidarietà e di carità che vengono realizzate grazie ai fondi 8×1000 della Chiesa cattolica, da movimenti ecclesiali o da enti del settore non-profit.
Leggi il seguito…

Il Santo del giorno