Beato Simeone Lukac (1893 – 1964)

Nacque a Starunya, nell’attuale Ucraina, da una famiglia di semplici contadini.

Nel 1913 entrò in seminario ma i suoi studi dovettero fermarsi per due anni a causa della Prima guerra mondiale.

Nel 1919 fu ordinato sacerdote. Insegnò teologia morale ad Ivano-Frankivsk fino all’aprile 1945, quando fu segretamente ordinato vescovo a causa delle condizioni della Chiesa greco-cattolica ucraina in Unione Sovietica.

Nel 1949 fu arrestato dall’NKVD, la polizia segreta sovietica.

Nel 1955 fu liberato e tornò ad occuparsi della cura delle anime, sempre in totale clandestinità.

Nel luglio 1962 fu nuovamente arrestato e dovette comparire in tribunale.

Contrasse in prigione la tubercolosi, che gli fu letale.

Esegui l'accesso per Commentare