Seleziona Pagina

Cartoons on the bay: 1000 operatori e oltre 6000 spettatori

500 opere in concorso, 50 Paesi rappresentati, 1000 operatori di settore accreditati, in gran parte esteri. Oltre 6000 spettatori hanno affollato il Cinema Ambrosio per la ricca selezione del programma cinema, tra il concorso internazionale e le grandi anteprime di quest’anno, oltre che per le masterclass dei grandi maestri e degli studios di successo. Questi i numeri della 22a edizione di Cartoons on the bay, il festival internazionale del crossmediale e della tv per ragazzi promosso da Rai e organizzato da Rai Com, dedicato quest’anno al tema della musica e per il secondo anno consecutivo a Torino.

Oltre 1500 bambini delle scuole di Torino e del Piemonte hanno riso e si sono emozionati grazie al programma loro dedicato nelle matinée dell’Ambrosio, mentre la mostra “1938-2018: le leggi razziali in Italia” è stata un’apertura che ha colpito al cuore. I premi alla carriera a grandi maestri come Gary Goldman, Làstrego e Testa e Bruno Bozzetto hanno ulteriormente impreziosito un’edizione che ha confermato il grande successo dell’anno scorso, anche grazie alla stretta collaborazione e al continuo dialogo tra Rai, Rai Com, Regione Piemonte, Film Commission Torino Piemonte e FIP Film Investimenti Piemonte.

“Siamo davvero contenti del bilancio di questa seconda edizione di Cartoons on the Bay a Torino e mi auguro che questa nostra collaborazione con il festival possa continuare anche in futuro”. Lo dichiara Antonella Parigi, assessore alla Cultura e al Turismo della Regione Piemonte e aggiunge: “Questa manifestazione è per noi un’importante connessione con la Rai e con tutti il mondo dell’animazione e la TV dei ragazzi: settori che sul nostro territorio hanno già delle radici, ma che noi vogliamo cresca ancora di più”.

 

Sul versante dei premi, cinquina francese (con un tocco italiano): in cinque delle nove categorie del concorso, infatti, la Francia si aggiudica il Pulcinella Award, mentre Canada, Cile, Russia e Stati Uniti si spartiscono gli altri riconoscimenti. Ma il successo francese – nella categoria “Tv Pilots” – è condiviso con l’Italia e con Rai: “Mumfie”, infatti, è una produzione di Rai Ragazzi con Zodiak Kids e l’innovativo studio piemontese Animoka.  “E’ stata premiata, scrive la giuria, “per il suo fascino immediato, i dialoghi ricchi di umorismo, la bellezza di luci, texture e regia”.

Viene dalla Russia, invece, “Tweet tweet” che nella sezione “Short film” si aggiudica il Pulcinella Award, scrivono i giurati “per l’essenzialità e la forza della metafora, l’universalità di linguaggio nel comunicare emozioni ed esperienze, l’uso creativo della macchina da presa”. Gli altri Pulcinella Award vanno oltreoceano. Canadese è “Cuphead”, premiato nella categoria “Interactive media” e al quale i giurati riconoscono “lo sguardo nostalgico sul passato, il design fresco e vivace, l’avvincente e divertente coinvolgimento nel gioco. Dal Cile viene “The Papernauts”, in gara per la categoria “Live Action/Hybrid”, che vince “per il suo design originale, l’ambientazione, i personaggi e la creatività della narrazione”.

Statunitense, infine, il vincitore della categoria “VR Cartoons”: è “Là Camila” che i giurati premiano “per l’allegria contagiosa, l’ambientazione in un mondo surreale capace di suscitare curiosità e attirare il giocatore verso l’esplorazione di un universo coinvolgente”.

facebook youtube instagram

Giugno 2022
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Conferenze San Vincenzo di Ivrea: un aiuto concreto a chi è nel bisogno

IVREA – Sono molte anche nella nostra diocesi le opere concrete di solidarietà e di carità che vengono realizzate grazie ai fondi 8×1000 della Chiesa cattolica, da movimenti ecclesiali o da enti del settore non-profit.
Leggi il seguito…

Il Santo del giorno