Cirio a Bollengo giovedì pomeriggio per l’inaugurazione del centro vaccinale

Giovedì la giornata canavesana di Alberto Cirio, presidente della Giunta regionale piemontese, si è conclusa nel pomeriggio con una visita a Bollengo, per inaugurare ufficialmente il centro vaccinale che l’Unione dei Comuni della Serra (Albiano, Bollengo, Burolo e Chiaverano) ha messo a disposizione, ovvero il salone polifunzionale degli impianti sportivi.

Dopo il taglio del nastro Luigi Ricca, sindaco di Bollengo, ha accennato all’importanza di lavorare uniti – e sul tema vaccinazioni più che mai -, al di là delle differenze di sensibilità politica, in vista del bene comune. E la collega Venerina Tezzon, sindaco di Albiano e presidente dell’Unione dei Comuni, ha fatto notare come in mattinata le vaccinazione siano addirittura partite in anticipo sull’orario previsto.

Grandi e unanimi elogi, per l’efficienza messa in campo dai Comuni in questa iniziativa, da parte del commissario dell’Asl To4, Luigi Vercellino, del consigliere regionale Andrea Cane, dal commissario regionale per l’emergenza Covid, Antonio Rinaudo, e naturalmente dal presidente Alberto Cirio, che ha voluto sottolineare come “nei paesi di dimensioni ridotte certe cose funzionino meglio che nelle città più grandi, dove manca un po’ il senso di appartenenza a una comunità”.

Esegui l'accesso per Commentare