Seleziona Pagina

Ecco la coalizione “trasversale” per Ivrea

Appena annunciata con un comunicato si affaccia sulla scena politica la coalizione “trasversale” per le prossime amministrative del 27 maggio ad Ivrea per l’elezione del successore di Carlo Della Pepa alla poltrona di sindaco. Lavori in corso, quindi, per l’importante appuntamento elettorale di primavera. Liste civiche e partiti politici “con una nuova progettualità e per dare finalmente un’alternanza e un cambiamento alla città -afferma Tommaso Gilardini, tra i firmatari – si tratta di un modello nuovo, fatto ad hoc per Ivrea a cui speriamo si aggiungano anche i moderati, dopo una loro riflessione interna che stanno facendo”. Chi partecipa dunque a questa coalizione: la Lista dei Cittadini per cui ha firmato Alberto Tognoli, Insieme per Ivrea che porta la firma di Elisabetta Ballurio, la Federazione Forza Italia Coscienza Civica con Tommaso Gilardini e Diego Borla e quindi la Lega Nord con la firma di Giuliano Balzola. Il programma è in fase di definizione e in sostanza verterà su una decina di macro punti e poi salterà fuori il nome del candidato sindaco, presumibilmente dopo le feste di Pasqua. Il comunicato diffuso dai firmatari recita: « La gestione del governo della nostra città ha negli anni fatto maturare in molti eporediesi, attivi nella vita cittadina o eletti in Consiglio Comunale, la convinzione che lo sviluppo di Ivrea sia ormai sempre più bloccato da un sistema sterile e improduttivo, dove non viene valorizzato il merito ma vengono sostenuti piccoli gruppi di potere. Un sistema che così facendo esaurisce in modo inefficace le risorse economiche, non crea occupazione libera dai centri di potere e mortifica per primi i cittadini che ne privilegiano e che potrebbero invece raggiungere risultati anche migliori senza dover sottostare a una politica clientelare. E’ con questa convinzione che e’ nata una coalizione intenzionata a combattere e smantellare questo sistema per una nuova progettualità per Ivrea, in cui tutti abbiano per merito le stesse opportunità e in cui tutte le risorse pubbliche siano utilizzate per il bene comune. Una coalizione con prevalente componente civica e sostenuta anche da partiti che condividono il medesimo obiettivo e che hanno eletto due parlamentari nel territorio. A dimostrazione ulteriore che al di là delle sensibilità politiche diverse l’intento e’ tanto civico da avere un obiettivo fondamentale comune: fermare il declino di Ivrea e farla rinascere. Con questo spirito saranno benvenuti movimenti, partiti e associazioni che condividano lo stesso intento ». Come a dire che, per chi volesse, c’è ancora un ampio margine di adesione.  (cmz)

 

 

facebook youtube instagram

Giugno 2022
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Conferenze San Vincenzo di Ivrea: un aiuto concreto a chi è nel bisogno

IVREA – Sono molte anche nella nostra diocesi le opere concrete di solidarietà e di carità che vengono realizzate grazie ai fondi 8×1000 della Chiesa cattolica, da movimenti ecclesiali o da enti del settore non-profit.
Leggi il seguito…

Il Santo del giorno