Le celebrazioni per la giornata del 4 Novembre in Canavese

Alice Castello

Le celebrazioni per la Festa dell’Unità nazionale del 4 Novembre si svolgeranno in paese domenica 7 con ritrovo alle 10,15 in Municipio. Seguiranno la visita al Parco della Rimembranza e la Messa in suffragio dei caduti di tutte le guerre. Alle 11,45 la sosta al monumento ai Caduti e la deposizione di una corona di alloro (presenti gli alunni della scuola primaria). Durante la manifestazione presterà servizio la Banda musicale “Dante Lepora”; enti e associazioni sono invitati a partecipare con i propri labari e bandiere.

 

Caluso

Le celebrazione del IV Novembre, in programma sabato 6, prevedono il ritrovo alle 15 delle rappresentanze e della Banda musicale del Comune di Caluso a Palazzo comunale; di seguito (con spostamenti in auto) si renderà omaggio ai monumenti ai Caduti di Arè, Vallo, Rodallo, al Parco della Rimembranza del Cimitero di Caluso e, alle 17, al monumento ai Caduti di tutte le guerre in via San Clemente, con intitolazione del giardino al Milite ignoto; alle 18 la Messa in chiesa parrocchiale in suffragio dei caduti di tutte le guerre e degli Alpini “andati avanti”.

 

Chiaverano

La cittadinanza è invitata a partecipare alle celebrazioni del IV Novembre che si terranno domenica 7: raduno in piazza Ombre alle 9,30, alle 10 la Messa, quindi la deposizione della corona d’alloro al Monumento ai Caduti e l’intitolazione del Parco della Rimembranza al Milite ignoto.

 

Chivasso

Nella Giornata dell’Unità nazionale e delle Forze armate, il Consiglio comunale ha deliberato la cittadinanza onoraria al Milite ignoto. Alla memoria del milite ignoto sarà intestata, nella sala consiliare, una targa che verrà scoperta domenica 7 alle 10.30, prima della Messa in Duomo alle 11,15. Nella giornata di domenica le iniziative in ricordo dei Caduti partiranno alle 8.30 dal Parco della Rimembranza di Boschetto: lì il sindaco Claudio Castello deporrà una corona d’alloro, così come altre saranno poste a Castelrosso, al Monumento ai Caduti, al Parco della Rimembranza e al Monumento ai Caduti senza croce, con la scopertura di una targa al Milite ignoto; la manifestazione sarà coordinata dal Gruppo Alpini di Castelrosso, con l’accompagnamento della Società Filarmonica di Castelrosso. Alle 9.45, invece, è previsto l’alzabandiera nel capoluogo, in piazza d’Armi, al Monumento ai Caduti di tutte le guerre, sotto il coordinamento dell’Associazione Nazionale Bersaglieri – Gruppo di Chivasso, con l’accompagnamento della Società Filarmonica “Giuseppe Verdi”. Seguiranno le deposizioni di corone d’alloro al Monumento ai Caduti della Libertà sull’omonima via, al Monumento agli Alpini di via Po e alle lapidi dei Caduti italiani, polacchi, senza croce e in memoria del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, all’ingresso del Palazzo di Città. Le manifestazioni si terranno senza assembramenti e con il distanziamento sociale, mentre per le iniziative al chiuso sarà richiesta la certificazione verde.

 

Ivrea

L’Amministrazione comunale eporediese celebra l’anniversario della fine della Prima Guerra mondiale, nonché il centenario della traslazione delle spoglie del Milite Ignoto all’Altare della Patria nella giornata di sabato 6 novembre: alle 9 si inizia in frazione Torre Balfredo con la deposizione della corona d’alloro al monumento dei caduti, per proseguire alle 9,30 a San Bernardo e alle 10,15 al cimitero di Ivrea, con l’omaggio all’ossario dei caduti e alla lapide in onore dei soldati polacchi. Sarà impartita la benedizione dal vescovo monsignor Edoardo Cerrato; i partecipanti sosteranno poi davanti al cimitero ebraico. Alle 11,15, ai giardini di corso Cavour, deposizione della corona d’alloro al monumento ai caduti e orazione del sindaco Stefano Sertoli. Alla manifestazione parteciperà la Banda musicale cittadina.

 

Montalto Dora

Il Comune organizza le celebrazioni del 4 Novembre, in programma domenica 7. Alle 10,30 il raduno in piazza del Municipio, quindi il corteo per le vie cittadine e la deposizione di corone d’alloro ai Monumenti, con l’orazione ufficiale tenuta dal sindaco Renzo Galletto. Alle 11 la Messa al Campo presso il Monumento ai Caduti (in caso di maltempo la funzione religiosa si terrà nella chiesa parrocchiale). Presterà servizio la Filarmonica comunale di Montalto.

 

Montanaro

Il giorno dell’Unità nazionale viene celebrato in paese domenica 7 novembre, su iniziativa del Comune e del Gruppo Alpini “Lorenzo Ferrero”: alle 10,10 l’alzabandiera al Parco della Rimembranza, quindi la Messa in ricordo di Alpini e amici defunti in chiesa parrocchiale; alle 11,30 omaggio ai Caduti nella Prima Guerra mondiale al cimitero e alle 18 l’ammainabandiera.

 

Palazzo

La Banda musicale, in collaborazione con il Comune e il Gruppo Alpini di Palazzo e Piverone, organizza per sabato 6 novembre alle 21, al salone comunitario “Adriano Olivetti”, l’evento “Musica e parole dalla Grande Guerra”. Al termine caldarroste e vin brulé per i partecipanti. Il giorno successivo, domenica 7, il Comune e le stesse associazioni, oltre alla Pro Loco, commemoreranno il 4 Novembre: alle 9,15 la Messa, seguita dalla deposizione di corone al monumento ad Alpini e Caduti. Alle 10,15 scoprimento della lapide al Milite ignoto e benedizione del parroco, momento di silenzio ed esecuzione degli inni, intervento del sindaco. E alle 10,45 l’aperitivo di chiusura.

 

Rivarolo

La Giornata dell’Unità nazionale si celebra nella mattinata di oggi, giovedì 4 novembre, con l’alzabandiera al Palazzo Comunale alle 10, gli onori ai Caduti con deposizione di una corona di alloro, il saluto del sindaco Alberto Rostagno e l’intervento dell’Ana, con particolare menzione per il centenario del “Milite Ignoto”.

 

Ronco

L’Amministrazione comunale e il Gruppo Alpini di Ronco, “nell’annuale ricorrenza della vittoria di Vittorio Veneto”, ricorderanno domenica 7 novembre “il sacrificio di quanti si sono immolati per il bene comune e supremo della Patria”. Il programma prevede la Messa delle 10 nella parrocchiale di Ronco, al termine della quale si procederà alla deposizione di corone di alloro al monumento dei caduti di Ronco e di Molino di Forzo.

 

San Benigno

L’Amministrazione comunale comunica che la ricorrenza della commemorazione dei caduti verrà celebrata in occasione della Giornata delle Forze Armate e dell’Unità nazionale domenica 7 novembre: alle 9 ritrovo in piazza Italia, alle 9.15 omaggio in corteo ai monumenti cittadini, con arrivo al cimitero e commemorazione dei Caduti con intervento del sindaco; alle 10.30 Messa di suffragio nella chiesa abbaziale. Enti, associazioni e cittadinanza sono invitati a intervenire.

 

Strambino

Domenica 7 è la data scelta dal Comune per la Festa dell’Unità nazionale: alle 10,45 in chiesa parrocchiale la Messa in suffragio dei Caduti, seguita dalla posa e dalla benedizione di una corona di alloro alle lapidi sotto i portici del Municipio.

 

 

 

 

Esegui l'accesso per Commentare