Merci pericolose; la Polfer individua 37 irregolarità e commina 62.000€ di sanzioni

I controlli dei convogli ferroviari nelle stazioni, predisposti dal Servizio di Polizia Ferroviaria a livello nazionale, hanno visto impegnato il Compartimento Polfer Piemonte e Valle d’Aosta nelle province di Torino, Alessandria e Verbania, dove ci sono degli scali ferroviari adibiti alla sosta, composizione dei convogli con carrozze attrezzate al trasporto di merci pericolose, nonché raccordi con aziende di settore.

Personale appartenente agli Uffici Polfer e della Squadra Amministrativa compartimentale, appositamente formato in un settore che richiede elevate competenze tecniche e specialistiche, ha ispezionato 138 carri merci molti dei quali provenienti o diretti all’estero.

Nello scalo di Alessandria smistamento,  28 i carri controllati di cui 7 trasportanti sostanze altamente tossiche, nello scalo merci di Orbassano 7 carri controllati e a Domodossola , nello scalo Domo 2,  103 carri ispezionati. Le sanzioni amministrative comminate sono 12 ed hanno interessato 37 carri cisterna in totale, 36 carri attrezzati per il trasporto di lubrificanti, per irregolarità nella chiusura di sicurezza, mentre 1 carro per fuoriuscita e leggera colatura della sostanza tossica trasportata.

L’importo complessivo delle sanzioni è stato di euro 62.000 tra  trasportatori e speditori, alcuni dei quali stranieri.

 

Lascia una recensione

  Subscribe  
Notificami