Nuova “casa” per il Circolo Scherma Ivrea

Taglio del nastro per la nuova sede del Circolo Scherma Ivrea

Nuova “casa” per il Circolo Scherma Ivrea “Giuseppe Delfino” (www.circolodelfino.it). All’inaugurazione sono intervenuti il presidente della Federazione Italiana Scherma Giorgio Scarso, il consigliere federale Maurizio Randazzo, Cinzia Sacchetti di FederScherma Piemonte e numerosi rappresentanti della scherma piemontese.

Il taglio del nastro arriva a cinque anni dall’incendio che aveva distrutto la vecchia sede di via San Nazario: il mondo della scherma italiana aveva dato vita ad ampie dimostrazioni di solidarietà, a iniziare dal Consiglio federale, e l’attività del Circolo era proseguita; in capo a poco il Comune aveva messo a disposizione degli schermidori gli spazi del meeting point: che ora sono stati totalmente ristrutturati.

“E’ stato un piacere non solo inaugurare l’impianto – ha detto il presidente Scarso -, ma anche constatare come si stia ormai diffondendo, all’interno delle dirigenze dei club di ogni parte d’Italia, l’attenzione al miglioramento dell’impiantistica. Non ci si accontenta più di ciò che si ha, ma spesso ci si fa promotori, anche nei confronti degli enti locali, di iniziative e idee volte a migliorare lo stato dell’arte”.

L’occasione è stata propizia anche per ricordare il maestro Lino Ippolito, scomparso lo scorso fine settimana e già presidente del Comitato regionale FederScherma Piemonte, ma anche Giovanni Bermond des Ambrois, tra i figli più illustri della scherma eporediese, mancato lo scorso di agosto.

La commozione di un olimpionico

Inaugurata la nuova sede del Circolo Scherma Ivrea
Inaugurata la nuova sede del Circolo Scherma Ivrea

Commosse la parole del presidente del Circolo Scherma Ivrea, Andrea Bermond des Ambrois, già membro della squadra italiana di spada alle Olimpiadi di Seul ‘88. Bermond, nel ricordare che quest’anno ricorrono i 50 anni del Circolo “Delfino”, ha ringraziato tutta la famiglia della scherma eporediese che ha reso possibile la realizzazione di questo impianto straordinario. “Non sono molte – ha detto – le sale da scherma in Italia e in Europa che possono vantare 10 pedane regolamentari e spazi adeguati per preparare i ragazzi. La nuova struttura è stata realizzata grazie ad un investimento superiore ai centomila euro a carico del Circolo Scherma Ivrea, una società in crescita, che ha più di 100 affiliati, e da tre anni ha affidato la direzione tecnica al maestro Francesco Campagna, uno dei migliori del panorama italiano e internazionale. A lui la responsabilità di far crescere lo staff tecnico e portare ad alti livelli gli atleti”.

 

Esegui l'accesso per Commentare