Seleziona Pagina

Per la montagna trasporti sostenibili

Riattivazione delle ferrovie considerate fino a ieri “rami secchi”, servizi di trasporto a chiamata a metà tra “car pooling” e “car sharing”, colonnine per la ricarica di veicoli elettrici, “ritorni” stabili ai territori a seguito dei rinnovi delle concessioni autostradali. Sono questi alcuni punti fermi del programma presentato dall’Uncem all’assessorato e alla direzione regionale Trasporti – oltre che alla Commissione competente del Consiglio regionale -, dedicato alla mobilità e alle reti che attraversano le valli alpine e appenniniche, collegando le aree interne e le aree urbane.
Efficacia e sostenibilità dei trasporti sono i principali obiettivi dell’Uncem, che ha già sottoposto il piano all’assessore regionale Francesco Balocco. Spunti e opportunità per trasformare il sistema – legato alla “tradizione” e storicamente basato su mezzi per pendolari studenti e lavoratori – aggiornandolo alle necessità di turisti ad esempio, piuttosto che configurando i servizi per gli utenti che hanno bisogno di essere collegati dalle valli con le città in orari diversi da quelli classici, con nuovi mezzi e reti.
Anche per questo Uncem punta molto sul trasporto “a chiamata”, con modelli di intervento che già stanno nascendo in tante valli piemontesi. E con mezzi a metano o elettrici, grazie a colonnine che devono essere installate anche nei piccoli Comuni. Il programma di Uncem evidenzia questi temi collegandoli a quanto già scritto nel Piano regionale trasporti, chiedendo che le Unioni montane di Comuni possano partecipare ai “tavoli di bacino” previsti dall’Agenzia regionale per la mobilità.

facebook youtube instagram

Giugno 2022
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Conferenze San Vincenzo di Ivrea: un aiuto concreto a chi è nel bisogno

IVREA – Sono molte anche nella nostra diocesi le opere concrete di solidarietà e di carità che vengono realizzate grazie ai fondi 8×1000 della Chiesa cattolica, da movimenti ecclesiali o da enti del settore non-profit.
Leggi il seguito…

Il Santo del giorno