Piemonte, primo semestre 2020 giù le vendite di benzina del 28,7% e quelle di gasolio del 31,4%

Da gennaio a giugno in Piemonte le vendite di benzina per autotrazione sono passate da 262.832 tonnellate nel 2019 a 187.405 tonnellate nel 2020, con una diminuzione pari al 28,7%.

Sempre nello stesso periodo le vendite di gasolio per autotrazione sono passate da 841.860 tonnellate nel 2019 a 577.497 tonnellate nel 2020, con un calo percentuale del 31,4%.

Questi dati derivano da un’elaborazione del Centro Studi Continental su dati del Ministero dello Sviluppo Economico. Naturalmente la causa principale di questa diminuzione è da individuarsi nel blocco della mobilità causato dal lockdown imposto in seguito all’emergenza Coronavirus.

L’elaborazione del Centro Studi Continental fornisce anche un prospetto dei dati a livello provinciale. Nel comparto delle vendite di benzina per autotrazione la provincia piemontese in cui il calo è stato maggiore è Asti (-47,5%), seguita da Verbano-Cusio-Ossola (-39,4%), Alessandria (-33,3%), Vercelli (-28,5%), Novara (-26,8%), Cuneo (-26%), Torino

(-26,1%) e Biella (-24,5%). Anche nel comparto delle vendite di gasolio per autotrazione la provincia con la diminuzione maggiore è Asti (-62,8%), seguita da Verbano-Cusio-Ossola (-36,4%), Alessandria (-35,4%), Novara (-28,8%), Torino e Vercelli (ex aequo con il -26,1%), Cuneo (-24,3%) e Biella (-15,3%).

Esegui l'accesso per Commentare