Prosegue il confronto sul percorso di rilancio dello sviluppo industriale del territorio

Nuovo incontro mercoledì tra la Regione Piemonte e il Comune di Torino con i rappresentanti del mondo imprenditoriale, delle organizzazioni sindacali dei lavoratori e delle parti sociali per proseguire il confronto sul percorso di rilancio dello sviluppo industriale del territorio, avviato nelle scorse settimane con il Governo. È stata l’occasione per fare il punto sull’incontro in videoconferenza avuto ad agosto con il Ministro e il Viceministro dello Sviluppo economico, durante il quale sono stati definiti i primi passi per lavorare in modo sinergico al rilancio industriale del territorio piemontese, a partire dal dossier presentato a Palazzo Chigi al Presidente del Consiglio.

Ieri è stata condivisa l’urgenza di un incontro con il gruppo Stellantis rispetto ai progetti in programma sul territorio piemontese, fondamentali per il futuro di un comparto, l’automotive, che dà lavoro nella nostra regione a oltre 75.000 persone. Su questo fronte nei giorni scorsi il Ministro ha confermato la disponibilità del Governo a convocare l’incontro già nelle prossime settimane.

Inoltre è stato ribadito il forte interesse per le opportunità offerte dal settore dei microchip, dal momento che quella del Piemonte viene considerata, anche dal Governo, la candidatura italiana con le caratteristiche migliori per diventare la sede del nuovo stabilimento europeo di Intel. Nelle scorse settimane è stato inoltrato al Ministero un dossier che ha messo in evidenza le quattro possibili aree con le caratteristiche idonee per l’insediamento: Mirafiori a Torino, Scarmagno, Vercelli e Settimo Torinese.

Esegui l'accesso per Commentare