Referendum costituzionale: Ivrea, spostamento della sede dei seggi fuori dalle scuole

L’Amministrazione Comunale ha deciso di mettere in atto quanto possibile per evitare alle scuole, la cui programmazione è già stata ampiamente stravolta dall’emergenza sanitaria e dal conseguente lockdown, una nuova chiusura ad una settimana dalla data del 14 settembre, prevista per l’inizio delle lezioni.

Le votazioni per il Referendum Costituzionale sulla riduzione del numero dei Parlamentari si terranno infatti DOMENICA 20 SETTEMBRE DALLE 7,00 ALLE 23,00 E LUNEDÌ 21 SETTEMBRE DALLE 7,00 ALLE 15,00.

Grazie al lavoro degli uffici comunali coinvolti – elettorale, tecnico, scolastico- quasi tutte le sezioni elettorali presenti nelle scuole comunali di Ivrea saranno in questa occasione spostate presso edifici adibiti ad usi diversi da quelli della scuola.

Dove non è stato possibile conciliare l’opportunità di spostare il seggio con la necessità di rispettare le regole previste dalla legge per le votazioni ed i protocolli igienico-sanitari, grazie alla piena collaborazione delle Istituzioni scolastiche e del Consorzio Servizi Sociali IN.RE.TE. di ridurre al minimo il disagio derivante dal mantenimento dei seggi impegnandosi a liberare e sanificare i locali entro il lunedì 21 stesso.

I seggi elettorali che sono stati spostati, con l’autorizzazione della Commissione Elettorale Circondariale e dopo le verifiche della Questura, sono:

– Scuola Nigra , 5 sezioni che ora voteranno presso Palazzo Giusiana (ex sede del Tribunale);

– Scuola Fiorana, 6 sezioni che ora voteranno presso i locali del Pluriuso di Via Cardinal Fietta (sopra l’Ufficio Tecnico Comunale);

– Scuola elementare di San Bernardo, 2 sezioni che ora voteranno presso il salone parrocchiale;

– alla Scuola elementare di Torre Balfredo, 1 sezione che ora voterà presso la scuola materna di Torre Balfredo.

Si tratta di uno sforzo notevole che coinvolge oltre 13.000 elettori (14 sezioni) su di un totale di circa 20.000 (24 sezioni) che ha anche un costo economico per il Comune ma si è reso necessario in questo particolare momento per non caricare di ulteriori criticità le scuole.

E’ importantissimo che tutti gli elettori si presentino al seggio (oltre alla carta elettorale e un documento di riconoscimento valido) muniti di mascherina, rispettando il distanziamento sociale, evitando di creare assembramenti e igienizzandosi spesso le mani con i prodotti che saranno messi a disposizione direttamente ai seggi.

 

Esegui l'accesso per Commentare