Romano Canavese si trasforma in un set cinematografico

Ventata di novità per Romano Canavese per le riprese del Video promozionale per il comune di Romano Canavese dal titolo “A spasso per Romano”.

Il tutto è nato da un’idea di Paola Scibilia che collabora attivamente con la giunta comunale. Insieme a Fabrizio Dassano, che ha condotto le prime ricerche storiche, e il regista Roberto Gillone, sul
finire dell’estate scorsa si sono messi a scrivere una sceneggiatura.

Quindi la presentazione del progetto al sindaco e all’Amministrazione e alle associazioni e botteghe del territorio. La realizzazione è prodotta da Natura & Paese di Vische per la regia di Roberto Gillone, con il cameraman Mario Ardizzone e Andrea Vigliocco alla post-produzione, Paola Scibilia alla segreteria di produzione. Il filo conduttore della narrazione è rappresentato da due ragazzi in
bicicletta interpretati da Giorgia Furlan, Fabio Pascarella e un cavaliere, impersonato da Antonio Valle. Sul territorio hanno dato un valido aiuto: Francesco Bevolo, Domenico Ferrero, Paolo Pieretti, Eraldo Virone e Bruno Arnodo.

Così afferma il sindaco Oscarino Ferrero: “Nel 2011 ha inizio la riqualificazione del borgo di Romano Canavese attraverso la creazione della Via dei Mestieri. Ad oggi, il progetto si vuole estendere anche alla periferia, rivalutando non solo il territorio e la storia, ma anche quelle attività commerciali che hanno carattere turistico. Grazie all’associazione “Natura e Paese” di Vische e a tutto il suo staff, che gratuitamente ci dà questa possibilità.”

Così spiega Roberto Gillone, all’attivo decine di lavori video dedicati alla storia e alle storie dei paesi: “La proposta è arrivata tramite Paolo Scibilia, collaboratrice del comune di Romano Canavese, ne siamo stati subito entusiasti e da subito ci siamo messi al lavoro studiando il territorio, facendo sopralluoghi e richiedendo consulenze di esperti. Nasce così la sceneggiatura che si alterna tra passato e presente, tra arte, storia, cultura e turismo. Gli attori principali saranno gli stessi presidenti delle varie associazioni coinvolte, mentre le attività commerciali, saranno l’invito per il turista a raggiungere Romano.”

Abbiamo raccolto anche il parere di Claudia Ferrero, presidente di Accademia del Ricercare, che organizza il famoso festival di musica “Antiqua” : “L’idea di realizzare un video è un’ottima
intuizione, non solo per il mondo “social” che condivido in parte, ma che ritengo valido nel momento in cui si lavora sulla comunicazione Noi come Accademia, con trent’anni di attività siamo passati attraverso varie evoluzioni della comunicazione. Anche noi ci teniamo a pubblicizzare la nostra attività. Con i social abbiamo un dialogo con gli appassionati di musica antica che ci seguono dall’Italia e dall’Europa. L’Attività e l’energia messa in campo dall’Amministrazione comunale ritengo sia qualcosa di non comune, è vero che si crede che piccoli paesi non siano uniti ma non è così e Romano Canavese lo sta dimostrando. Quindi un grande plauso all’iniziativa per un piccolo paese con una grande storia e un’attività notevole, che ha saputo rinnovarsi con l’ultima giunta,
perché credo sia una delle imprese più belle. E che sia un trampolino di lancio per le nostre attività e sempre una ricaduta sulle attività del territorio.”

Nei giorni scorsi il paese è stato “invaso” dai legionari romani della Legione Tebea Adamantina dell’Associazione “Il Diamante”, così ci ha spiegato il suo presidente, l’attore Davide Mindo:
“Siamo stati molto onorati di aver preso parte a questo progetto che ci ha permesso non solo di far rivivere i luoghi della storia del nostro territorio ma anche di scoprire scorci molto suggestivi di Romano Canavese sino ad ora a noi sconosciuti. Ci ha colpiti il grande spirito di collaborazione tra associazioni durante le riprese, associazioni che tutte hanno il medesimo obbiettivo: valorizzare il patrimonio storico-culturale del Canavese”.

Il video verrà da subito lanciato sul web, ma è prevista anche una versione da stampare su dvd non prima di una presentazione ufficiale per tutta la popolazione di Romano Canavese.

Lascia una recensione

  Subscribe  
Notificami