San Francesco d’Assisi, patrono d’Italia (1182 – 1226)

Figlio di un mercante, da giovane aspirava ad entrare nella cerchia della piccola nobiltà cittadina: perciò, ricercò la gloria in imprese militari finché comprese di dover servire solo il Signore. Si diede quindi a una vita di penitenza e solitudine in totale povertà.

Nel 1209, in seguito a un’ulteriore ispirazione, iniziò a predicare il Vangelo nelle città, mentre si univano a lui i primi discepoli.

Morì la sera del 3 ottobre 1226 presso la Chiesa di Santa Maria degli Angeli ad Assisi (Perugia).

È stato canonizzato da Papa Gregorio XI il 16 luglio 1228.

Esegui l'accesso per Commentare