Santa Genoveffa (422 – 500 ca.)

Nasce a Nanterre, nei dintorni di Parigi.

A 15 anni si consacra a Dio ed entra a far parte di un gruppo di vergini che, pur vestendo un abito che le distingue dalle altre donne, vivono in casa e non in convento, dedicandosi ad opere di carità e penitenze.

È la santa patrona di Parigi grazie ad alcuni episodi: nel 451, confidando nella protezione del Cielo, evita il panico dei cittadini per l’arrivo di Attila, re degli Unni, che infatti la risparmia.

Si trova, poi, ad affrontare la minaccia della carestia ma salva la città anche da quella, portando in città le granaglie dei contadini.

Esegui l'accesso per Commentare