Sant’Angela da Foligno (1248 – 1309)

Dopo essersi recata ad Assisi ed aver avuto esperienze mistiche, avviò un’intensa attività apostolica per aiutare il prossimo e soprattutto i suoi concittadini affetti da lebbra.

Una volta morti marito e figli, diede tutti i suoi averi ai poveri ed entrò nel Terz’Ordine Francescano.

Per i suoi scritti assai profondi è chiamata “maestra di teologia”.

Il 3 aprile 1701 furono concessi Messa ed Ufficio propri in onore della Beata.

Il 9 ottobre 2013, infine, Papa Francesco ha iscritto Angela da Foligno nel catalogo dei Santi, estendendone il Culto liturgico alla Chiesa universale.

Esegui l'accesso per Commentare