Sante Costanza ed Esuperia di Vercelli (prima metà del sec. VI)

Monache, onorate come sante religiose, velate dal fratello Costanzo, vescovo di Vercelli.

Simili nei costumi e nella professione monastica, modeste negli atti, il Vescovo poeta S. Flaviano afferma che « conservarono casta la mente nel corpo intatto e, per tali loro meriti, chiunque professa la fede, viva con vera dottrina, sia certo che esse sono nella luce della vita eterna ».

Esegui l'accesso per Commentare