Santi Carlo Lwanga e 12 compagni († 1886)

Tra il 1885 e il 1887, in Uganda i cristiani subirono una violenta persecuzione.

Le vittime furono un centinaio. Tra loro Carlo, bruciato vivo insieme a dodici compagni il 3 giugno 1886, dopo che era stato battezzato durante l’evangelizzazione dei Padri Bianchi.

A loro è stato dedicato un grande santuario a Namugongo consacrato da Paolo VI nel 1969.

Esegui l'accesso per Commentare