Un sabato imperdibile al museo P.A. Garda

Sabato 7 dicembre il Museo Civico P.A. Garda rinnova la sua proposta con due eventi unici dedicati a un pubblico di amanti della letteratura industriale ed ai bambini che desiderano vivere un pomeriggio di avventura e divertimento.

Il primo evento s’inserisce nel calendario di eventi collaterali organizzati nell’ambito della mostra “Piccoli tasti, grandi firme”. La mostra è stata l’occasione per rinsaldare la collaborazione già avviata da alcuni anni con l’Associazione Archivio Storico Olivetti, e che, per questa esposizione, si è concretizzata con un prestito consistente di oggetti e materiali e con l’organizzazione di un ciclo di quattro approfondimenti tematici legati alla mostra.

Alle ore 17,00 avrà luogo l’ultimo dei quattro appuntamenti e ospite speciale dell’incontro sarà Giuseppe Lupo. Docente dell’Università Cattolica di Milano e autore di saggi e romanzi di successo, l’intervento di Lupo avrà come tema “La leggerezza di scrivere tutto l’alfabeto con un’unica lettera. La 22”.

Le macchine per scrivere non sono state soltanto uno strumento tecnico, ma hanno modificato radicalmente il modo di pensare la scrittura, rendendola più rapida. La rapidità, insieme con la leggerezza che ne è il presupposto, è una delle categorie che Italo Calvino passava in rassegna nelle sue Lezioni americane (1988). La conferenza che Giuseppe Lupo terrà a Ivrea il 7 dicembre riguarda il rapporto tra le intuizioni di Calvino e le suggestioni che gli sono arrivate dalla comunicazione aziendale della Olivetti.

Giuseppe Lupo insegna letteratura italiana contemporanea presso l’Università Cattolica di Milano e Brescia, è tra i massimi esperti di letteratura industriale e autore affermato di romanzi. È autore di numerosi saggi, tra cui “La letteratura al tempo di Adriano Olivetti” (Edizioni di Comunità, 2016) e collabora alle pagine culturali del «Sole 24 Ore» e di «Avvenire».

Ingresso gratuito

Prenotazioni entro il 6 dicembre ore 12,00 presso Museo Civico P.A. Garda

Doppio appuntamento invece per i più piccoli, con due repliche, alle 15.00 e alle 17.00 del percorso spettacolo ZASHIKI WARASHI.

Il misterioso bambino-guardiano si svelerà ai piccoli visitatori attraverso un’attività di “gioco-ricerca” tra i reperti del museo. I partecipanti dovranno risolvere quesiti e indovinelli guidati da una mappa, mentre altro materiale ludico didattico permetterà di continuare il gioco e la scoperta una volta tornati a casa.

A condurre la visita animata, la compagnia teatrale Stilema di Torino. Un’occasione da non perdere!

Il percorso di gioco-visita “Zashiki Warashi, il bambino guardiano” è stato realizzato con il sostegno del Programma ZeroSei di Compagnia di San Paolo nell’ambito del progetto Racconto d’Infanzia del bando Orizzonti ZeroSei.

L’attività è inserita nel progetto “Nati con la cultura per un museo a misura di famiglie e di bambini”, nell’ambito del quale il museo Garda ha ottenuto la certificazione di “Museo a misura di famiglie e di bambini”. Età 3-6 anni

Ingresso: 5 euro 1 adulto + 1 bambino

Prenotazioni entro il 6 dicembre ore 12,00 presso Museo Civico P.A. Garda tel 0125 – 410512-513 musei@comune.ivrea.to.it

Esegui l'accesso per Commentare