Vacanza invernale 2021-2022 in Piemonte. Buone le prospettive per la stagione turistica

Buone notizie per il prossimo periodo invernale in Piemonte: i primi risultati del sondaggio Metis Ricerche, promosso dall’Osservatorio turistico regionale in VisitPiemonte, rivela che il 35% degli italiani pensa a una vacanza nel prossimo inverno e che di questi IL 49% sceglierebbe il Piemonte. Un andamento decisamente positivo rispetto alle prospettive dello scorso anno, quando la situazione pandemica più grave e la forte incertezza sulle aperture delle stazioni sciistiche avevano portato ad una propensione alla vacanza solo per il 12% degli intervistati e il Piemonte risultava la preferenza per il 42%.

Le intenzioni di viaggio degli italiani sono confermate anche dalle prenotazioni: fra chi ha dichiarato che farà sicuramente vacanza (sicuramente sì), il 51% ha già prenotato. Mentre, per chi non farà vacanza il motivo principale sono i problemi familiari(26%), seguiti dalla mancanza di ferie (23%) e da motivi economici (19%). Scende nettamente la paura del covid rispetto al 2020 (9% contro il 47% del 2020).

Interessante il livello di conoscenza delle grandi stazioni sciistiche del Piemonte, indipendentemente dall’aver trascorso una vacanza o meno in passato: Sestriere e Bardonecchia con il 38% degli intervistati; a seguire Cesana T.Se Sansicario, Claviere e Limone Piemonte (23%).

Certamente le conoscono bene i piemontesi e poi anche i liguri (95%) e i lombardi (64%) ma anche veneti (62%) e campani (59%).

Chi ha intenzione di venire in Piemonte si dedicherà a visite e soggiorni culturali (54%), allo sci su pista (21%), all’enogastronomia (14%) ed alle attività all’aria aperta (13%).

La durata della vacanza sarà in maggioranza di una settimana e si concentrerà maggiormente nella seconda metà del mese di dicembre, in corrispondenza delle festività natalizie. Rispetto al dato italiano, aumentano coloro i quali scelgono marzo come periodo in cui trascorrere un periodo di relax (33% per il Piemonte e 24% per l’Italia).

 

Esegui l'accesso per Commentare