Seleziona Pagina

Appuntamenti di sabato 14 aprile

Caluso: campagna sociale Lions

Importante evento promosso dal Lions Club Caluso Canavese Sud Est, presieduto da Ernesto Rossi, in collaborazione con i Lions Club Candia Lago, Chivasso Host, Chivasso Duomo, Alto Canavese, Torino Cittadella Ducale, Leo Club Caluso Canavese Sud Est, Comune di Caluso, Pro Loco di Caluso e Volontari del Soccorso Sud Canavese. Stiamo parlando di “Guidare consapevolmente salva la vita”, iniziativa aperta al pubblico promossa in collaborazione con Motor Oasi Piemonte (Centro di guida sicura), che si tiene sabato 14 dalle 9,30 alle 18 nell’area mercatale. Durante la giornata i neo patentati, ma anche i patentati da più lunga data, possono effettuare prove pratiche di guida sicura con automobili messe appositamente a disposizione e istruttori.  Durante la giornata è possibile effettuare prove pratiche di Pronto Soccorso e rianimazione a cura dei Volontari del Soccorso Sud Canavese. Inoltre funziona il catering della Pro Loco di Caluso.

 

Caluso: alla Cantina Gnavi ritorna “Alice in Canavese”

Dopo il positivo riscontro ottenuto al suo esordio, il mese scorso, ritorna “Alice in Canavese” , sabato 14 e domenica 15 alla Cantina Carlo Gnavi di via Cesare Battisti 8, info 348/22.31.

Sabato, a partire dalle 17 per poi proseguire al chiaro di luna, è in programma la “merenda CanaveSinoira”, con degustazione di cibi e bevande del territorio, preparazione di cocktail con vini, amari e distillati canavesani: una festa nell’aia per riscoprire antiche usanze e i gusti della tradizione.

Domenica, dalle 11 al tramonto, Carlo Gnavi e il nipote Giorgio accolgono i partecipanti con un calice del loro Erbaluce docg, proponendo l’esposizione degli artisti Elena Mirandola (opere pittoriche e di grafica), Brenno Pesci e Nino Ventura (bassorilievi e sculture in terracotta di Castellamonte), Galliano Gallo (opere e pittoriche), Sognoametista (alchimie di carta, orologi e gioielli), Fiorire (… e la tavola fiorisce), Il Salotto Parrucchiera (“Metti un fiore tra i capelli”).

Da provare la colomba al Passito di Cascina Bonasera, la cipolla di Leinì rielaborata con fantasia dell’azienda agricola Viola, i distillati del Gran Paradiso di L’Ort de Tchampiy e l’amaro di erbe Arduino del Consorzio operatori turistici Valli del Canavese; l’hipster BarBun prepara i cocktail in una mixology canavesana, La Cascinassa porta formaggi caprini e insaccati, mentre l’azienda agricola L. Gnavi presenta lo zafferano in fili del Canavese; e poi Matteo Villa e le sue tome, il cioccolato di Giordano, Pasta & Co. con la sua pasta ripiena, Cascina Torrione con le farine, gli oli e i semi (nonché il progetto di agriasilo), i vini valsusini di Prever e tanto altro ancora.

All’organizzazione dell’evento contribuisce in modo importante il Consorzio operatori turistici Valli del Canavese.

 

Casalborgone: ‘Assaggi di musica e parole’ del Faber

Si chiude sabato 14, alle 21 al Teatro San Carlo in piazza Carlo Bruna, la rassegna “Il teatro ritrovato” allestita da Faber Teater, che era stata inaugurata lo scorso dicembre. E’ lo stesso Faber Teater a presentare “Assaggi di musica e parole”, in una edizione speciale ideata appositamente per l’Abbadia di Casalborgone: è una serata teatrale e musicale nata per omaggiare questa associazione, nata nel 1680, una tra le pochissime Abbadie del Piemonte che ancora sopravvivono. Una serata di testi, musiche e canzoni accompagnati da due fisarmoniche, una chitarra e le polifonie vocali del Faber Teater. La rassegna “Il teatro ritrovato” è nata grazie alla collaborazione dell’amministrazione comunale con Faber Teater e con la Fondazione Piemonte dal Vivo, con l’obiettivo di portare nel Comune collinare spettacoli di qualità e di rilevanza artistica. L’ingresso è libero, per info rivolgersi al 338/20.00.758. A necessità, è disponibile il servizio di baby caring grazie alla collaborazione con il micronido “Il paperotto” di Casalborgone, a partire da 30 minuti prima dell’inizio dello spettacolo (per un minimo di tre bambini), da prenotarsi entro oggi, giovedì 12 aprile, telefonando al 345/45.96.706.

 

Castellamonte: in mostra ‘Visioni urbane ed extraurbane’

“Visioni urbane ed extraurbane” (progetto di Mariangela Redolfini e Elena Piacentini; a cura di Anna Tabbia; nota introduttiva di Pasquale Mazza e Claudio Bethaz) è il titolo della mostra collettiva d’arte contemporanea che si inaugura sabato 14 aprile alle 16 al centro congressi “Piero Martinetti” di via Educ 59, e che potrà essere visitata fino a sabato 5 maggio, il sabato e la domenica dalle 10 alle 12,30 e dalle 15 alle 18,30.  Organizzano l’assessorato alla Cultura del Comune e il Cantiere delle Arti di Castellamonte, espongono gli artisti Hudesa Kaganow, Mariangela Redolfini, Elena Piacentini, Guglielmo Marthyn, Sandra Baruzzi. Info e prenotazioni visite in orari diversi da quelli indicati: 340/37.55.732.

 

Castellamonte: visita al Villaggio Leumann e alla Sala Gonin

Per il 14 aprile l’associazione culturale Terra Mia organizza una giornata di visita al fiabesco Villaggio Leumann (quartiere operaio edificato in stile liberty tra il 1875 e il 1907) a Collegno e alla Sala Gonin, piccolo gioiello della Torino Barocca, aperto in via eccezionale per l’occasione. La partenza è prevista per le ore 8, con rientro serale; il costo complessivo della gita è di 25 euro. Ulteriori informazioni e prenotazioni rivolgendosi al negozio Pat Record di via Educ 58.

 

Chivasso: giornata di studi (e concerti) dedicata a Leone Sinigaglia

Si terrà sabato 14, dalle 14.30 a Palazzo Einaudi, il convegno “Un giorno di studi e di musica dedicati a Leone Sinigaglia-La musica popolare intesa come cultura tradizionale”, evento nell’ambito degli appuntamenti per il 45° anniversario della fondazione dell’Istituto musicale. Interverranno Lidia Benone Giaco-letto, biografa di Leone Sinigaglia, Amerigo Vigliermo, fondatore del Coro Bajolese, Massimiliano Genot che parlerà dell’opera pianistica di Sinigaglia e Rinaldo Doro che proporrà una mostra di strumenti popolari antichi.

Sempre sabato, alle 21 al Teatro Carletti, concerto di musica popolare con il Coro Bajolese diretto da Amerigo Vigliermo, l’ensemble Umbra Gaja diretta da Rinaldo Doro e il gruppo di ballo Balastorie.

Domenica 15, alle 21 al Teatrino Civico, concerto della pianista Marina Scalafiotti. Lunedì 16, mercoledì 18 e venerdì 20 aprile, alle 14 al “Sinigaglia”, masterclass di pianoforte (per maggiori informazioni e per iscrizioni 011/91.14.914, info@istitutosinigaglia.it). La masterclass, tenuta dalla professoressa Marina Scalafiottti, si concluderà con un concerto dei partecipanti, venerdì 20 alle 18 al Teatrino Civico. A seguire, alle 21, concerto di alcuni allievi del Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Torino.

 

Chivasso: Stagione del Benessere

Sabato 14 e domenica 15, dalle 10 alle 18, in piazza della Repubblica, si svolge l’iniziativa “Il benessere attraverso la manualità e le creazioni artistiche”, a cura dell’associazione Creare con Cuore. Domenica 15, dalle 8.30 alle 14 in piazza della Repubblica, Marco Leone dell’associazione Arci Zeta racconta la Via Francigena da Chivasso a Torino, passo dopo passo.

 

Chivasso: il teatro a canone

Si avvia verso la sua conclusione la 19a edizione della rassegna “Il teatro dei passi perduti”, allestita dall’associazione culturale Foravia. Il penultimo appuntamento, sabato 14 alle 21 al Teatrino Civico, vede la compagnia chivassese Teatro a Canone proporre il suo nuovo spettacolo “Fuga da Mozart. Un funerale e una festa in teatro e in musica”: con Anna Fantozzi e Luca Vonella, drammaturgia e regia di Luca Vonella, realizzazione video di Chiara Crupi, musiche dal vivo eseguite dall’ensemble ClariMozart. Biglietti a 10 euro; info e prenotazioni alla Biblioteca MoviMente (011/04.69.920), venerdì dalle 13 alle 19, sabato dalle 9 alle 13.

 

Chivasso: Festa di Primavera Creativa

Si svolgerà sabato 14 e domenica 15, nell’isola pedonale di via Torino e nelle piazze della Repubblica e Carletti, la Festa di Primavera Creativa, promossa dall’associazione Creare con Cuore, con il patrocinio della Città di Chivasso. Sabato dalle 10 alle 19 mercatino creativo con la partecipazione del Borgo San Pietro e pomeriggio latino in compagnia di Passion Dance, con musica e teatro. Domenica mercatino creativo ed esibizione delle majorettes del gruppo di San Mauro, flash-mob di lindy-hop a cura dell’Officina Culturale e, dalle 16.45 alle 17.30, giochi a cura di Eureka Kids; in piazza della Repubblica laboratori creativi. I negozi del centro rimarranno aperti.

 

Cuorgnè, “aperibook” con Cavaletto e Giachetto

Sabato 14 alle 10,30, nel nuovo salotto letterario della Biblioteca civica di piazza Morgando 2, è in programma uno degli “aperibook”, previsti per ogni secondo sabato del mese: Andrea Cavaletto, fumettista, sceneggiatore e graphic designer, e Fabio Giachetto, scrittore, chiacchierano intorno al tema “Un po’ di horror, un po’ di odio, un po’ di amore, emozioni forti”. L’aperitivo è offerto da Caffè Umberto di via Garibaldi 1. Partecipazione gratuita sino a esaurimento posti: per info e prenotazioni 0124-65.52.52.

 

Ivrea: Altromercato allo Zac!

La filiera del tessile e dell’abbigliamento è una catena lunga e complessa, ormai da tempo globalizzata, con operazioni e processi ad altissimo impatto ambientale e sociale. A queste problematiche cerca di rispondere negli ultimi anni il movimento della moda etica e sostenibile, che avrà sabato 14 allo Zac! un’occasione di presentarsi e farsi conoscere, grazie a un’edizione straordinaria di Altromercato. Le risposte dei produttori più attenti al rispetto dell’ambiente e dei diritti dell’uomo vanno dall’uso di fibre rinnovabili e biologiche, trattate e tinte con metodi naturali, al riciclo di materiali o tessuti di scarto; una grande attenzione è posta alle condizioni di lavoro, con le sartorie sociali, veri luoghi di integrazione e riqualificazione, ai circuiti di scambio e rivitalizzazione degli abiti usati, per evitare sprechi e consumo di risorse, alle produzioni tradizionali e equosolidali dei Paesi del sud del mondo. Saranno presenti artigiani locali e alcune realtà più note, provenienti dalla Lombardia e dal Veneto. Il mercato sarà aperto dalle 10 alle 18, e culminerà alle 17 con una sfilata dei modelli più rappresentativi delle realtà ospiti. Durante tutta la giornata sarà possibile partecipare a laboratori di tessitura, riparazione e adattamento di abiti usati e creazione di pupazzi per bambini. Come sempre ci saranno anche i produttori biologici del territorio, a proporre una spesa sana e gustosa a km 0.

 

Ivrea: la ‘Ernesto Ollino’ chiude la stagione di teatro popolare

Sabato 14 alle 21 e domenica 15 alle 15,30, all’auditorium “Mozart” di corso Massimo d’Azeglio 69, viene presentato l’ottavo e ultimo spettacolo dell’undicesima stagione di teatro organizzata dalla Cittadella della Musica e della Cultura di Ivrea e del Canavese. Sul palco torna la compagnia teatrale “Ernesto Ollino”, specializzata nel teatro dialettale piemontese, con lo spettacolo “Gavte mach da sota!”, commedia in due atti di Livio Gentile, che cura anche la regia. Biglietti 13 euro (sabato), 11 euro (domenica); per info e prenotazioni 0125/42.51.23, dalle 14,30 alle 19. Gli ultimi biglietti disponibili saranno messi in vendita al botteghino un’ora prima dell’inizio degli spettacoli.

 

Ivrea: presentazione libraria al Museo “Garda”

Sabato 14 aprile alle 17, al Museo “Garda” di piazza Ottinetti, viene presentato il romanzo “Essere stati”: con l’autore Marco Subbrizio intervengono Silvia Maria Ramasso e l’assessore alla Cultura, Andrea Benedino. Una madre, una figlia: una profonda storia di vita, ambientata in luoghi ispirati del paesaggio dell’Anfiteatro Morenico di Ivrea.

 

Ivrea: “I favolosi sabati in biblioteca”

“I favolosi sabati in biblioteca”, incontri di lettura animata nella sala bambini della Biblioteca civica di piazza Ottinetti 30, il 14 aprile propongono dalle 10,30 alle 12 l’appuntamento “In viaggio”, per bambini da 3 a 5 anni. E’ gradita e consigliata la presenza dei genitori durante il laboratorio. Partecipazione libera e gratuita fino a esaurimento posti. L’iscrizione si effettua direttamente in biblioteca durante la mezz’ora precedente l’inizio del laboratorio. Informazioni 0125/41.03.08.

 

Oglianico: si presentano le Idi di Maggio

La Pro Loco presenta, sabato 14 alle 14,30 a Casa Gilda in piazza Statuto 1, la 38a edizione della rievocazione storica medievale delle Idi di Maggio; segue, alle 19,30, la cena d’auspicio curata dall’Abbadia dei Compagni. Info 348/07.19.794, info@prolocooglianico.it.

 

Pont: rimedi e medicamenti di una volta

”1700: rimedi e medicamenti di altri tempi” è il titolo della conferenza che terranno Enrico Chiades ed Elena Vittolo sabato 14 aprile, alle 21 alla Società Operaia di Mutuo Soccorso di via Destefanis 9 a Pont. La serata è organizzata proprio dalla Soms, in collaborazione con l’associazione culturale Tellanda.

 

Rivarolo: mostra fotografica dedicata agli Antinomia

Nello spazio espositivo della Biblioteca civica “Domenico Besso Marcheis” di via Palma di Cesnola 20 è possibile visitare fino al 31 maggio, dal martedì al sabato dalle 15 alle 18, la mostra fotografica di Patrizia Rizzi dedicata ai dieci anni di attività musicale degli Antinomia, gruppo rock alto canavesano. Ingresso libero

 

Rivarolo: spettacolo teatrale

Si chiama Fuoridaltunnel ed è una neonata associazione culturale dedita al teatro e alla promozione dell’arte attraverso proposte diverse, innovative e multidisciplinari (info.fuoridaltunnel@gmail.com). Il nucleo originario è formato dalle attrici Stefania Longo e Valentina Trevisan – entrambe con una ormai consistente esperienza in palcoscenico – e dal tecnico Nisio Gismondi. Allo scorso Natale risale il loro primo spettacolo-mostra, realizzato insieme al pittore di origini toscane, trapiantato in Canavese, Eugenio Guarini. Ora sta per vedere la luce un nuovo progetto, “A proposito D”: uno spettacolo tutto al femminile, che esordisce sabato 14 alle 21 al Teatro dell’Oratorio San Michele di via Fiume a Rivarolo, per essere poi replicato al Teatro Espace di via Mantova a Torino il 26 maggio.

 

Romano: “Dame, cavalieri e carrozze”

Sabato 14 alle 16,30 il ristorante caffetteria liberty Le Jardin Fleuri di via Santa Teresina 25 ospita, nel Salone di Bacco, la conferenza “Dame, cavalieri e carrozze–Curiosità e storie dal Rinascimento al Liberty”, relatore Renato Bruzzone. Segue alle 19,30, per chi lo desidera, una cena con piatti ispirati alla tradizione piemontese proposti dallo chef Denis Iaccarini: il costo, vini inclusi, è 45 euro. Info e prenotazioni 0125/86.10.54 o prenotazionilejardinfleuri@gmail.com.

 

Valprato: sabato riapre la riserva di pesca

Dopo l’apertura due settimane fa di quella di Forzo, sabato 14 aprile anche la riserva di pesca turistica di Valprato Soana riapre i battenti per la nuova stagione: le trote presenti sono quelle immesse nell’anno 2017, visto che la nuova “semina” sarà effettuata a inizio maggio. I buoni pesca indispensabili per poter fruire della riserva (il Comune ricorda che gli organi competenti effettuano attività di vigilanza) sono reperibili nei locali commerciali della Valle Soana e agli Uffici municipali di Valprato Soana.

 

Villareggia: festa alla Rocca

Da venerdì 13, a domenica 15 è in festa la frazione Rocca. Si parte venerdì, alle 19,30 al padiglione, con la cena a base di pesce e la successiva serata danzante con l’orchestra di Paola Dami. Sabato 14 dalle 19,30 grigliata mista e la musica da ballo di Marco Zeta, Gigi Chiappin e l’Orchestra del Cuore. Domenica 15 alle 11,30 la Messa, celebrata da don Alberto Carlevato sul piazzale della chiesa di Santa Barbara e animata dalla Corale Villareggese. Festa di Primavera, nel pomeriggio al padiglione, animata dai ragazzi degli oratori EmmeTiVi; chiusura, alle 19,30, con “Apericenando”: pasta all’amatriciana, stinco arrosto con patata e dolce; e, a seguire, tutti in pista con i d.j. della discoteca Explosion.

 

 

 

facebook youtube instagram

Giugno 2022
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Conferenze San Vincenzo di Ivrea: un aiuto concreto a chi è nel bisogno

IVREA – Sono molte anche nella nostra diocesi le opere concrete di solidarietà e di carità che vengono realizzate grazie ai fondi 8×1000 della Chiesa cattolica, da movimenti ecclesiali o da enti del settore non-profit.
Leggi il seguito…

Il Santo del giorno