Appuntamenti di sabato 9 novembre

Borgiallo: patronale di San Carlo

Sabato 9, alle 20.30, è in programma la “Seina tra tuit”, promossa dal Comitato dei Vecchi Priori e dalla Pro Loco di Borgiallo, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale in concomitanza con la 5ª Cena “Muradur e Buscarin”. Domenica 10 novembre, alle 10, Santa Messa solenne nella chiesa di San Carlo; dalle 14 in poi  grandiosa castagnata, allietata dalle esibizioni dei Piccoli cantori della Valle Sacra e degli Amis d’la escuela di Issiglio; alle 18.30, “merenda sinoira” (solo su prenotazione: 333-7865289). Il ricavato della giornata sarà devoluto alla cura della chiesa del Santo patrono.

 

Bosconero: Cena della Bagna Cauda

La Pro Loco propone la tradizionale “cena ‘d la bagna cauda”, che si terrà sabato 9 novembre al salone pluriuso “Don Manavello” di via Villafranca 5. Il menu comprenderà 3 gustosi antipasti, bagna caoda con verdure cotte e crude e tomini, carrello di formaggi misti, dolce, vino, acqua e caffè compresi, il tutto a 25 euro (23 per i soci Pro Loco). Per chi non ama la bagna caoda c’è la possibilità di un menu alternativo, da richiedere al momento della prenotazione; info 331/36.31.197. Previsto un intrattenimento musicale.

 

Caluso: Sant’Antonino al Rione Riva

Il Rione Riva, con la sua associazione presieduta da Marco Malvino, è l’ultimo in ordine di tempo a celebrare il proprio patrono, Sant’Antonino: lo farà da sabato 9 a lunedì 11 novembre.

Sabato alle 10,30 la Messa nella chiesetta dedicata al santo, tra i vigneti, seguita da un rinfresco offerto dall’associazione; dalle 15,30 all’Istituto “Maria Ausiliatrice” di via Armando Diaz, torneo di calcetto (adesione a offerta libera), e dalle 18 lezioni di ballo con i maestri Cristina e Palmiro dell’associazione Free Dance; alle 20 la merenda sinoira seguita dalla seconda edizione del divertentissimo gioco “Riskia Riva”: durante la serata distribuzione di caldarroste e vin brulé.

Domenica 10 ritrovo al “poss ‘d Riva”, per poi partecipare insieme alla Messa in chiesa parrocchiale alle 11, cui seguirà la processione fino al “Maria Ausiliatrice”, dove l’associazione offrirà il rinfresco; e, alle 13, il pranzo alla Trattoria Rampin (info e prenotazioni 335/64.82.811, anche per la merenda sinoira del sabato). Nel pomeriggio, alle 17,30 al “poss ‘d Riva”, è in programma lo spettacolo “Poesie di fuoco gitane” con Valentina Gipsy.

 

Castellamonte, laboratorio di inglese per bimbi

Appuntamenti, rivolti ai bambini dai 3 ai 12 anni, il sabato mattina alla Biblioteca civica “Carlo Trabucco” di via Caneva 2. Sabato 9 novembre alle 10,30, nella sala conferenze della Biblioteca, si terrà la lettura animata in inglese e italiano “Rapunzel”, cui seguirà un laboratorio creativo. A cura di Claire e Daniela. Partecipazione gratuita, prenotazioni presso la Biblioteca (tel. 0124/58.27.87).

 

Chiaverano: “Global work”, un ritratto italiano post industriale

Procede la diciassettesima edizione per Morenica Festival, che sabato 9 novembre alle 21 fa ritorno al Teatro “Bertagnolio” (via del Teatro 19), recentemente restaurato, per una serata il cui ingresso è a offerta libera (consigliata la prenotazione al 338/76.25.380 o scrivendo a morenicafestival@gmail.com).  La rassegna ha in serbo per questo fine settimana lo spettacolo “Global work”, produzione della compagnia Tecnologia Filosofica: si tratta una serie di letture e monologhi a cura di Elena Bonato, Francesca Brizzolara, Viridiana Casali, Renato Cravero, Raffaella Tomellini, allestita per presentare il libro di Viridiana Casali “O pesci colorati, chi volete voi servire?” (Marchetti Editore).

 

Chivasso: si celebra l’indipendenza della Polonia

Sabato 9 novembre si terranno le celebrazioni per la Giornata dell’indipendenza polacca: il console generale della Repubblica di Polonia a Milano, Adrianna Siennicka, il console onorario della Repubblica di Polonia a Torino, Ulrico Leiss de Leimburg e la presidente della comunità polacca di Torino, Elzbieta Grzyb, saranno presenti in città per ricordare il profondo legame esistente fra la comunità chivassese e quella polacca. Come ogni anno, in questa ricorrenza i rappresentanti delle due comunità si incontrano, per ricordare una vicenda storica, ma anche profondamente umana. Alle 10, in piazza Generale Dalla Chiesa, ci sarà la posa della corona alla lapide ai Caduti polacchi; successivamente la delegazione si recherà in visita alla tenuta Mandria.

 

Chivasso: Patrizia Brusaschetto al “Caffè Firenze”

Prima mostra personale per Patrizia Brusaschetto, classe 1956, ex impiegata del Comune di Montanaro ora in pensione, libera di dedicarsi alle sue passioni: il disegno e la pittura. La mostra è nata dalla ormai solida collaborazione fra l’associazione Prisma e il Caffè Firenze di Massimo Giuliano e Carla Scalise, e verrà inaugurata sabato 9 novembre alle 17.45, in via del Collegio 12/c. Le opere resteranno esposte fino al 3 dicembre.

 

Chivasso: un filosofo per “Immaginando”

Sarà il filosofo Roberto Casati il protagonista dell’appuntamento di sabato 9 novembre della rassegna “Immaginando” del Cai. Alle 21, nell’auditorium della Croce Rossa in via Gerbido, Roberto Casati, direttore di ricerca presso il Cnrs francese, amante della montagna e navigatore per mare, aiuterà a riflettere su orientamento e disorientamento. Per millenni gli esseri umani si sono persi in una natura che hanno rappresentato e misurato per rendere la navigazione meno casuale: la mappa li costringeva a un andirivieni percettivo con ciò che li circondava, mentre oggi l’uso del Gps (Global positioning system), sistema di posizionamento e navigazione satellitare, permette attraverso un display di orientarsi nell’ambiente: cosicché non osservando più ciò che ci circonda rischiamo di “perdere” l’ambiente. Ingresso libero.

 

Chivasso: in scena al Teatrino, dalla Polonia

Sabato 9 novembre alle 21, al Teatrino Civico, nell’ambito del Concorso teatrale internazionale “Città di Chivasso”, andrà in scena “Noc Helvera (La notte di Helver)” di Ingmar Villqist, della compagnia TeatrInni di Varsavia. Info www.officinaculturale.net.

 

Chivasso: Mandolini in concerto

Tocca il traguardo del quarto concerto, la rassegna musicale autunnale “Chivasso in musica”: sabato 9 novembre a partire dalle 21, nella chiesa di Santa Maria degli Angeli in via Torino si esibirà l’ensemble 7 Note in Armonia: Pier Carlo Aimone, in arte Do (chitarra), Gian Mario Bragallini, Re (mandolino primo), Ettore Cima Barolo, Fa (mandolino secondo), Gabriella Meneghin, Sol (mandolino secondo), Antonella Pasotti, La (mandola), Gianrenza Piana, Si (chitarra) e Roberto Ricco, Mi (mandolino primo). L’ingresso, per favorire la più ampia partecipazione possibile, sarà come di consueto a offerta libera.

 

Cuorgnè: riparte “Aperibook”

Riparte, alla Biblioteca civica di piazza Morgando 1, la fortunata iniziativa “Aperibook – L’aperitivo del sabato mattina con l’autore”: sabato 9 novembre dalle 10,30 è in programma la presentazione di “Via delle grancasse” di Federica Zancato e “Il vecchio e l’aquila” di Marco Rolando. Ingresso libero, aperitivo offerto dalla caffetteria C’era una volta Elsa di via Torino 2.

 

Foglizzo: Serata shakespeariana

“Shakespeare x 2” è il titolo dello spettacolo che sabato 9 novembre alle 21 sarà rappresentato nel salone consiliare del Castello, protagonisti Stefano Abburrà e Elia Tedesco della compagnia Torino Spettacoli. Organizza l’Unitre di Foglizzo con il patrocinio del Comune. Info e prenotazioni 333/24.64.242.

 

Forno Canavese: spettacolo su Belmonte

Ritorna la compagnia teatrale Lo Zodiaco di Caluso: sabato 9 novembre alle 21, al Teatro Parrocchiale di Forno in via Gioberti 1 verrà riproposto lo spettacolo “Belmonte narran le antiche pietre”, nell’ambito dell’iniziativa “Un mattone e un albero per Belmonte”.  Il pubblico verrà introdotto agli 8 quadri che costituiscono lo spettacolo dalla voce dei due “genii loci” di Belmonte, 2 pietre centenarie che evocheranno miracoli di tradizione popolare legati al culto del Santuario. Il testo è di Francesca Siragusa, la regia di Simona Quilico Salvetti, la consulenza sulle memorie popolari è di Piero Vacca Cavalot e lo spettacolo è realizzato in collaborazione con l’associazione Amici di Belmonte onlus. L’ingresso è libero, l’associazione raccoglierà iscrizioni e liberi contributi per finanziare i futuri progetti di restauro del Santuario e del Convento e per la piantumazione del Parco.

 

Ivrea: L’Altromercato allo Zac

Consueto appuntamento con L’Altromercato, sabato 9 novembre allo Zac di via Dora Baltea 40/b. Dalle 9 alle 14 mercato dei produttori biologici locali e degli artigiani ecologici. Alle 10 si presenta l’azienda Le Erbe di Brillor di Alice Superiore, realtà ormai consolidata nella produzione di detersivi naturali ecologici, completamente a base di erbe; alle 11 sarà la volta dell’azienda agricola Molino di Guadalungo di Albiano, composta da due giovani appassionati che hanno introdotto sul territorio l’allevamento della chiocciola canavesana, con risvolti interessanti sia per il consumo alimentare che per gli usi cosmetici. Conclusione con il “pranzo del mercato”, per assaggiare le specialità offerte dai produttori. Info www.lozac.it.

 

Ivrea: “Colazione tra le architetture olivettiane”

Procede il ciclo “Gli incontri della Fondazione di Comunità del Canavese”, con una “Colazione tra le architetture olivettiane”. Sabato 9 novembre, con ritrovo alle 9,30 allo Zac di via Dora Baltea 40/b (Movicentro), è in programma una passeggiata formativa della durata di un paio d’ore, condotta da Claudio Bovo. I posti disponibili sono 30 in tutto; per ragioni organizzative e di disponibilità di posti è richiesta la prenotazione scrivendo a fondazionecomunitacanavese@gmail.com.

 

Ivrea: Festa di San Martino alla Casa dell’Ospitalità

La Comunità “Casa dell’Ospitalità“ di via Burolo 41/c a Ivrea (tel. 0125-251470, email casadellospitalita@gmail.com) organizza la tradizionale festa di San Martino, patrono della Comunità stessa. L’appuntamento è per sabato 9 novembre alle ore 15, con un concerto del Coro della Comunità e, a seguire, chiacchiere tra amici, musica e castagne in compagnia!

 

Ivrea: Monsignor Bettazzi all’Auditorium

Sabato 9 novembre alle 10, all’Auditorium Mozart, Parrocchia di San Lorenzo, Libreria San Paolo e Liceo Musicale organizzano un incontro con il vescovo emerito monsignor Luigi Bettazzi, che presenta il suo nuovo libro “Il mio Concilio Vaticano II. Prima, durante e dopo”. Ingresso libero. Info 0125/42.51.23 (dal lunedì al venerdì dalle 14,30 alle 18,30), segreteria@orchestragiovanile.it.

 

Ivrea: I Volti Anonimi aprono la rassegna dell’Auditorium Mozart

Sabato 9 novembre alle 21 e domenica 10 alle 15,30, all’Auditorium Mozart di corso Massimo d’Azeglio 69, s’inaugura la tredicesima stagione di teatro organizzata dalla Cittadella della Musica e della Cultura di Ivrea e del Canavese. Sul palco la compagnia teatrale Volti Anonimi, già ospite di passate edizioni della rassegna, con lo spettacolo “Pautasso Antonio esperto di matrimonio”, commedia comicissima in due atti di Amendola e Corbucci, regia di Danila Stievano.

I biglietti costano 14 euro; info e prenotazioni allo 0125/42.51.23, dal lunedì al venerdì dalle 14,30 alle 19. Eventuali biglietti ancora disponibili saranno messi in vendita al botteghino un’ora prima dell’inizio degli spettacoli. Per maggiori informazioni www.cittadella-ivrea.it.

 

Ivrea: Amina Barosi da Open Art House

In occasione della giornata del contemporaneo organizzata da Amaci, è stata allestita, negli spazi di Open Art House in via San Gaudenzio 10/b, la personale di Amina Barosi “Linsieme”: tre video installazioni site specific che racchiudono gli ultimi anni di lavoro dell’artista. La mostra rimarrà allestita fino al 12 novembre. Info e prenotazioni 338/50.93.563, www.openarthouse.it.

 

Ivrea: Torrieri e Torriero alla Galleria Ferrero

Alla Galleria di arte contemporanea Ferrero, negli spazi di Villa Nesi in via Torino 29, fino al 9 novembre, è visitabile una selezione di opere di Elio Torrieri e Anna Torriero (di cui si possono apprezzare anche alcune delle celebri uova). Su appuntamento: 347/14.14.200, galleriaferrero@libero.it, www.galleriaferrero.com.

 

Montalto: Ferrentino espone in Biblioteca

L’associazione Amici della Biblioteca Civica presenta, nei locali della Biblioteca “Carlo Levi” di piazza IV Novembre, la mostra fotografica “Ritratto di fanciullo” di Enzo Ferrentino. Apertura fino al 31 dicembre, negli orari della Biblioteca (info 0125/65.00.14).

 

Montanaro: Fidas, donazioni di sangue

Donazioni di sangue del gruppo Fidas di Montanaro, nella sede dell’associazione in via Bertini 1, sabato 9 novembre dalle 8,30 alle 11,15. Si ricorda la possibilità di effettuare donazioni di plasma alla sede Fidas di Chivasso, in via Blatta 30, mercoledì 13 novembre (su prenotazione al 377/70.80.944)

 

Pont C.se: Concerto per Monica

Si intitola “ArMonicamente” il concerto che l’Accademia Filarmonica “Aldo Cortese” di Pont dedica alla memoria di Monica Ghiglieri, scomparsa prematuramente nel 2014. L’appuntamento è per sabato 9 novembre alle 21, nella parrocchiale di San Costanzo. Per rendere tangibile il ricordo, e lasciare un segno concreto, durante l’evento saranno raccolti fondi da devolvere alla Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro.

 

Rivara: Sorelle in musica

Prosegue al Teatro di via Bartolomeo Grassa la “mezza stagione” teatrale, in attesa di chiusura per ristrutturazione prevista per i primi mesi del 2020. Sabato 9 novembre alle 21 spazio alla musica dal vivo di “Lady be good!”. Non un semplice concerto, ma un vero e proprio spettacolo che racconta, sulle note di grandi classici rivisitati, l’avventura di essere donne e sorelle.

Sul palco la band Sister-Act, formata dalle cantanti Elena e Roberta Bacciolo, il chitarrista Beppe Rosso e il contrabbassista Simone Barbieri. Due sorelle, Elena e Roberta, con talento in comune ma gusti musicali, timbro vocale, biografie e carriere differenti.

Durante la serata sarà anche possibile acquistare il disco “From major to minor”, i cui proventi verranno devoluti all’accoglienza femminile “Come noi” del Sermig.

 

Romano: “voci della Grande Guerra”

Nel contesto delle celebrazioni del IV Novembre, l’Amministrazione comunale di Romano, con il patrocinio della Città metropolitana di Torino e la collaborazione dell’associazione artistico culturale Il Diamante, propone sabato 9 novembre alle 21, nella sala consiliare del Palazzo Municipale in piazza Ruggia 1, la rappresentazione teatrale “Oltre il reticolato – Voci e stati d’animo della Grande Guerra”, che aveva a suo tempo ottenuto il riconoscimento ufficiale della Presidenza del Consiglio dei Ministri come manifestazione per le commemorazioni del centenario dell’evento bellico. L’ingresso è libero e gratuito. L’evento, proposto nel giorno della ricorrenza dei trent’anni dalla caduta del muro di Berlino, vede il coinvolgimento della Pro Loco, del Gruppo Alpini e dei ragazzi della scuola di musica “Crescendo” di Romano, che aprono la serata cantando la “Canzone del Piave”.

 

San Giusto: Fagiolata degli Alpini

Il Gruppo Alpini sangiustese organizza sabato 9 novembre, dalle 20 al salone “Gioannini”, la tradizionale fagiolata. La quota di partecipazione è di 20 euro.

 

Scarmagno: “Cari mostri”, cabaret

Al salone pluriuso, sabato 9 novembre alle 21 andrà in scena il cabaret “Cari mostri”, per la regia di Matteo Vitanza e Daniele Ossola. Ingresso libero. Info 0125/73.91.53.

 

Villareggia: si celebra San Martino

In paese gli appuntamenti legati alla festa patronale di San Martino. Sabato 9 alle 16, in chiesa parrocchiale, la Messa solenne animata dal Coro parrocchiale di Mazzè; dalle 20, alla struttura pluriuso degli impianti sportivi in via Rondissone, la cena a base di hamburger e patatine, seguita dalla musica di Ico d.j., Molinaro e Drop.

Domenica 10 alle 10,30 il raduno in piazza del Municipio con la Banda La Fiorita di Mazzè; alle 11 la Messa solenne animata dalla Corale Villareggese, quindi la processione per le vie del paese, aperta dalla Banda musicale, con la statua del patrono; quest’anno la festa ha come priori i donatori di sangue della sezione locale dell’Avis, che festeggia i 20 anni di attività. Alle 14,30, nel salone dell’oratorio, l’apertura del banco di beneficenza, il cui ricavato servirà al restauro delle pale d’altare della chiesa parrocchiale. E alle 16 (con replica alle 17), alla Biblioteca civica, lettura teatrale di una fiaba della tradizione popolare abbinata a un laboratorio di manualità creativa; al termine, e prima della seconda sessione, merenda per tutti.

Lascia una recensione

  Subscribe  
Notificami